Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 19a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo02Cesena
Fano11Gubbio
Fermana21Legnago
Imolese20Matelica
Mantova00Triestina
Perugiadom15Feralpi Salò
Sambdom15Padova
Sud Tiroldom15Vis Pesaro
Carpidom17.30Ravenna
Modenadom17.30V. Verona
MONDO AMARANTO
Francesca a Barcellona
NEWS

Super Mario Frick dice addio alla Nazionale a 41 anni. Ad Arezzo gli dedicarono un coro speciale

L'attaccante ha giocato l'ultima partita con il Liechtenstein a Vienna: quando è uscito dal campo, tutto lo stadio gli ha rivolto un lungo applauso. Arrivò in amaranto nel 2000 e segnò 16 gol in C1, spiccando il volo verso la serie A. La curva sud lo prese in simpatia e lui divenne un beniamino



Mario Frick esulta dopo il gol nei play-off al LivornoStadio Ernst Happel di Vienna, in campo le nazionali di Austria e Liechtenstein. La partita sta ormai volgendo al termine con il punteggio di tre reti a zero quando René Pauritsch, ct della rappresentativa del Principato, richiama il proprio capitano.

Anche se il Liechtenstein sta giocando in trasferta, tutto lo stadio si alza in piedi per tributare un lungo e caloroso applauso a quel numero dieci un po’ atipico. Già perchè quel giocatore è Mario Frick, un tempo attaccante tra i più prolifici delle serie italiane e oggi difensore centrale della propria Nazionale.

A 41 anni esatti, di cui 22 spesi in campo internazionale con la maglia del Liechtenstein, Frick lascia la propria Nazionale con il record di presenze (125) e 16 gol all’attivo.

Ma l’avventura nel mondo del calcio non finisce qui. Super Mario, come lo ribattezzarono i tifosi amaranto che gli dedicarono anche un coro speciale, continuerà la correre e segnare con il Balzers, quarta serie svizzera, dove tutto ebbe inizio più di 25 anni fa.

Fu l’Arezzo nel 2000 a credere in lui per prima, prelevandolo per 950mila euro dallo Zurigo. Non ci mise molto a convincere anche i più scettici che dubitavano delle doti di un ragazzo prelevato dal campionato svizzero per puntare al salto di categoria. Frick restò una sola stagione in amaranto lasciando però il segno con i suoi 16 gol. La promozione in Serie B sfumò ai play-off contro il Livorno, ma Frick spiccò il volo verso la Serie A indossando la maglia del Verona (7 gol). La stagione seguente il passaggio alla Ternana dove resterà quattro anni (44 gol) e poi il triennio a Siena prima di tornare in Svizzera dove chissà ancora per quanto continuerà a giocare e segnare, anche da difensore centrale.

 

Guarda i primi due gol di Frick in amaranto segnati al ''Porta Elisa'' di Lucca 

 

scritto da: Matteo Marzotti, 13/10/2015





Amarcord / C1-A 00-01 / Arezzo-Cesena 3-2

Mario Frick, 16 gol in amaranto
comments powered by Disqus