Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Silvia e Jacopo ad Alberobello
NEWS

Istituzione, il nuovo presidente Scortecci: ''Saracino cartolina della città. E a mio figlio dico che...''

Cambio al vertice del Cda. Il successore di Angiolo Agnolucci è conosciutissimo nell'ambiente ed è il padre di uno dei cavalieri di Porta Santo Spirito (''ma il mio ruolo non avrà interferenze tecniche''). Nella prima riunione sono state aperte le buste con i tempi delle carriere e con i risultati antidoping. Tra gli argomenti trattati la tutela dei loghi e dell’immagine della Giostra



Franco Scortecci nuovo presidente dell'IstituzioneVenerdì scorso si è insediato il Consiglio di amministrazione della Giostra del Saracino, dopo la nomina da parte del sindaco del nuovo presidente. Lo troviamo così composto: al vertice Franco Scortecci, affiancato dai rettori dei quattro quartieri, Alessandro Pommella per Porta Crucifera, Maurizio Carboni per Porta Sant’Andrea, Ezio Gori per Porta Santo Spirito e Francesco Fracassi per Porta del Foro.

 

“E’ stato un fulmine a ciel sereno - parla il presidente riferendosi alla sua nomina. Ho riflettuto soprattutto per il tipo d’impegno, visto che ho già ricoperto cariche istituzionali. Poi, proprio per la figura che riveste mio figlio, giostratore di Porta Santo Spirito, ho appurato che questo ruolo non interferisce sull’andamento della Giostra stessa, anzi io sarò in tribuna a guardarla. Lo sa anche Gianmaria: se mai dovrò decidere qualcosa a suo riguardo, per paura di essere criticato, potrei svantaggiare lui, ma non favorirlo”.

 

Franco Scortecci è sempre stato parte attiva della realtà giostresca. Sin da bambino ha indossato i colori gialloblù del suo quartiere come paggetto, per poi ricoprire numerose cariche tra cui quella di capitano e vice rettore.

“Questo incarico lo vedo come un’opportunità - ha dichiarato il presidente. L’obiettivo sarà far della Giostra la cartolina della città. Non solo, i quartieri svolgono un importante ruolo di aggregazione per i nostri giovani e sono un patrimonio da investire e da utilizzare anche per altre iniziative”.

 

La prima seduta di insediamento del Cda è stata aperta dai saluti ad Angiolo Agnolucci, presidente uscente, che è stato ringraziato per l’impegno con il quale ha guidato l’Istituzione. Ha continuato così Franco Scortecci: “ho chiesto ad Angiolo Agnolucci di aiutarmi per non buttar via tutto il lavoro che ha iniziato, spero mi sia vicino. Ho poi incontrato Mario Nocentini, presidente del gruppo musici, Ugo Coppini, presidente degli sbandieratori e Stefano Giustini, presidente dell’associazione Signa Arretii che comprende i valletti e i fanti del Comune. Sono tutte realtà fondamentali e senza di loro la Giostra non ci sarebbe. A breve poi incontrerò la Magistratura”.

 

All’ordine del giorno la tutela dell’immagine della manifestazione e dei loghi: verrà adottato un regolamento per evitare forme di abuso. Sono state poi aperte le buste con i tempi delle carriere, sia della prova generale che della Giostra del Saracino dello scorso settembre, ed anche quelle con i risultati dei controlli antidoping sui cavalli.

“E’ molto importante fare attenzione alla salute del cavallo e verificare che non ci siano maltrattamenti. Grazie al protocollo della Asl di Arezzo e ai veterinari siamo arrivati a dei buoni risultati. Questo è quello che ci rende diversi rispetto alle altre manifestazioni”.

 

Il sito ufficiale della Giostra del Saracino 

 

scritto da: Giulia Basagni, 22/10/2015





comments powered by Disqus