Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Cristina e il London Bridge
NEWS

Vince la noia, Savona e Arezzo chiudono senza gol. Amaranto ancora imbattuti fuori casa

Partita avara di emozioni quella del ''Bacigalupo'', recupero della quinta giornata di campionato. Gli uomini di Capuano non creano alcun pericolo per la porta di Cincilla, fatta eccezione per un paio di conclusioni di Calabrese e Ceria nel finale. Il Savona ci prova ma non inquadra mai la porta. Viene fuori una gara bloccata su un pareggio giusto per quanto hanno fatto vedere le due squadre



un'incursione offensiva di MasciangeloVince la noia al "Bacigalupo" con Savona e Arezzo che non vanno oltre lo 0-0. Una partita tra le più bloccate dell'intera stagione che non ha regalato praticamente alcuna emozione ai pochi spettatori presenti sugli spalti. Gli uomini di Capuano e quelli di Riolfo d'altronde fin dalle prime battute sembravano più intenzionati a non farsi male che a trovare la giocata per risolvere l'incontro. Colpa (forse) delle numerose assenze da una parte e dell'altra.

 

Gli amaranto nonostante il 3-5-1-1 che tende ad esaltare la robustezza della propria difesa riescono a tratti a smistare palla e ad allargare il gioco sugli esterni, soprattutto su Brumat. In mezzo però Tremolada e Bentancourt fanno fatica anche perché manca un riferimento lì davanti. L'ex Reggiana non brilla, mentre l'uruguaiano nonostante il tanto movimento non riesce ad incidere. E' emblamatica la fuga al 20' di Betancourt che evita due avversari, entra palla al piede in area ma perde il tempo quando si tratta di appoggiare al centro. Nel frattempo dall'altra parte Virdis si carica sulle spalle la fase offensiva del Savona. L'attaccante dei liguri al 7' prolunga in area un invitante assist a Costantini che viene però murato da Feola al momento del tiro. Al 22' è ancora una volta Feola a ostruire il solito Costantini che da buona posizione aveva provato a sorprendere Baiocco. Gli attaccanti amaranto non riescono a creare pericoli dalle parti di Cincilla che chiude il primo tempo senza sporcarsi nemmeno i guanti. Brivido invece per Capuano e i suoi uomini: Vannucci da due passi manda il pallone alle stelle graziando Baiocco.

La ripresa si apre con una nuova occasione per il Savona. Cabeccia porta palla e arriva quasi sul fondo quando appoggia al centro dove prima Cocuzza e poi Virdis non riescono a concludere a rete, arriva quindi Vannucci di gran carriera che calcia sopra la traversa. Si sveglia Lomolino sulla sinistra che riesce a sfondare più volte senza trovare però i propri attaccanti. Al 75' si rivede l'Arezzo, nel frattempo ridisegnato con il 4-3-1-2, con Cori che innesca Tremolada, ma Cincilla esce e anticipa il numero dieci amaranto. Poco prima Calabrese aveva costretto il portiere alla respinta con i piedi. Nei minuti finali si fa vedere anche Ceria, il cui diagonale attraversa l'area piccola. Termina dopo 4' di recupero un incontro non certo spettacolare e che alla fine concede un punto a testa a due formazioni che hanno fatto ben poco per puntare all'intera posta in palio.

 

SAVONA (4-3-1-2): 1 Cincilla; 2 Antonelli, 5 Negro, 6 Lebran, 3 Lomolino; 7 Vannucci, 4 Cabeccia, 8 Costantini (30' st 20 Tassi); 10 Gagliardi (43' st 16 Romney); 9 Cocuzza, 11 Virdis.

A disposizione: 12 Bonavia, 13 Pinton, 14 Steffè, 15 Corticchia, 17 Clematis, 18 Boggian, 19 Speranza, 21 Pella.

Allenatore: Giancarlo Riolfo.

AREZZO (3-5-1-1): 1 Baiocco; 3 Madrigali, 2 Panariello, 5 Milesi; 7 Brumat, 4 Gambadori, 8 Capece, 6 Feola, 11 Masciangelo (15' st 16 Calabrese); 10 Tremolada (37' st 18 Ceria); 9 Bentancourt (4' st 20 Cori).

A disposizione: 12 Rosti, 13 De Martino, 14 Monaco, 15 Pugliese, 17 Ferrari, 19 Mariani.

Allenatore: Ezio Capuano.

Indisponibili: Carlini, Defendi, Del Magro, Sperotto, Vinci.

ARBITRO: Dionisi de L'Aquila (Graziano di Mantova - Lombardo di Sesto San Giovanni).

Note: spettatori 500 circa. Recupero: 0' + 4'. Angoli: 6 a 0 per il Savona. Amoniti: st 4' Cocuzza, 6' Feola, 18' Negro, 29' Calabrese, 45' Madrigali.

 

scritto da: Matteo Marzotti, 11/11/2015





Savona-Arezzo 0-0, intervista a Riolfo

Savona-Arezzo 0-0
comments powered by Disqus