Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Fabio in trasferta a Gallipoli
NEWS

Arezzo città del Natale, a dicembre si animano le piazze. Comanducci: ''Bruxelles come modello''

Presentato dal Comune il progetto per colorare le vie del centro dal 4 al 27 dicembre: solidarietà, intrattenimento per bambini, iniziative per gli adulti. Il sindaco Ghinelli: ''Un'atmosfera magica invoglia i turisti a visitarci''. In arrivo dieci instagrammers che fotograferanno gli angoli più suggestivi. Già attivo il sito web dedicato



Arezzo città del NataleAvete mai pensato di visitare il paese di Babbo Natale? Vi affascinano la neve, le lucine e gli alberi decorati? Beh, quest’anno avrete la vostra occasione. E’ stato presentato dal Comune il progetto che farà della nostra città una vera e propria “Città di Natale”. Una novità per gli aretini, che già apprezzavano le bancarelle allestite in piazza San Jacopo durante il periodo delle feste. Così il centro si animerà di luci colorate e di un’atmosfera natalizia che ci accompagnerà dal 4 dicembre fino al 27.

 

Le attrazioni ruoteranno tra le piazze del nostro centro storico: in piazza Guido Monaco verrà allestito il parco avventura per far divertire i più piccoli e il trenino, promossi da Confesercenti. Ci sarà anche spazio per gli operatori di Opere dell’ingegno, come già avvenuto negli anni passati. Hanno pensato proprio a tutto, nei locali dell’ex Informagiovani ci sarà il solidary center baby parking di Etica ed Economia Onlus, che permetterà ai genitori di dedicarsi alla ricerca dei regali di Natale lasciando i bambini a giocare.

Continua poi la magia di Natale fino ai Portici di via Roma, che saranno dedicati ai sapori e ai prodotti tipici per poi salire verso Sant’Agostino, dove verrà allestito, insieme alla giostra classica, un paese magico, atteso sia dai più piccoli che dai grandi: il villaggio di Babbo Natale.

Piazza Grande ospiterà il mercatino tirolese, mentre in piazza San Francesco, sul sagrato della basilica, si esibiranno in uno spazio “Live Stage” gli artisti di strada.

 

In Fortezza ci sarà il laboratorio degli elfi, dove molti bambini metteranno a disposizione dei regali per donarli ad altri. In duemila hanno già aderito all’iniziativa, spiega l’assessore Lucia Tanti: “un modo per creare una comunità: il dono, lo scambio sono la base per far conoscere e relazionare le famiglie e i più piccoli”.

In piazza San Jacopo e piazza Risorgimento verranno allestite, come ogni anno, le bancarelle di Natale. Molte le novità, tra cui anche un’ipotetica ruota panoramica, una pista da pattinaggio sul ghiaccio e anche dei pony. Un trenino collegherà le varie attrazioni, trasportando turisti e cittadini da una piazza all’altra con dieci fermate. Due treni a vapore viaggeranno tra Arezzo e la Valdichiana e Arezzo e il Casentino, con percorsi di visita guidati dedicati alla Città di Natale progettati con il Centro guide.

“Lo scopo è creare un evento dedicato fortemente agli aretini - spiega il sindaco Alessandro Ghinelli - ma anche ai turisti. Il turismo è fondamentale per ridare slancio alla città e il periodo natalizio invoglia a spostarsi e visitare luoghi in cui si respira un'atmosfera magica”.

Ha continuato l’assessore Marcello Comanducci: “ci siamo ispirati a Montecatini, ma siamo ambiziosi e vogliamo far diventare Arezzo come Bruxelles nel periodo delle feste, piena di colori e appuntamenti. Ci saranno poi dieci degli Instagrammer più famosi che fotograferanno la città e diffonderanno le immagini sul celebre social”.

 

E’ possibile trovare sul sito www.arezzocittadelnatale.it, che è già attivo, uno spazio sociale, il calendario eventi, mappa interattiva, offerte turistiche, contatti e informazioni generali.

 

scritto da: Giulia Basagni, 13/11/2015





comments powered by Disqus