Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Gabriele in visita a Petra - Giordania
NEWS

Panariello-Baiocco, patatrac che costa caro. Cori, non solo il gol. Bentancourt non si sblocca

Un episodio negativo ha costretto l'Arezzo a rimandare ancora una volta l'appuntamento con la vittoria interna, conquistata solo una volta in stagione. Tanti errori di Feola in appoggio, troppo compassata la regia di Capece. Bene Monaco e Madrigali, pimpante Tremolada sulla trequarti



una azione concitata in area della LupaLe pagelle di Arezzo-Lupa Roma.

BAIOCCO 5 Il rigore nasce da una lettura sbagliata di Panariello. Ma lui era sul dischetto in largo anticipo e invece di avanzare, indietreggia. Anche per questo arriva il patatrac.

PANARIELLO 5 Gli era già capitato contro il Prato: palla lunga, incertezza, l'avversario che sbuca alle spalle e va in porta. Lì non ci scappò il gol, stavolta viene fuori la frittata.

MADRIGALI 6.5 Soffre un po' la fisicità degli avversari, ma tiene. Bene di testa, bene nelle diagonali, bene anche davanti: incorna una parabola di Tremolada e sembra gol, invece Mangiapelo fa il miracolo e addio vittoria.

FEOLA 5.5 Corre di più, ma si alza la percentuale di errori. Palleggio sporco il suo, che di solito è molto preciso. Poi si fa male a abbandona (st 26' Gambadori 6 Mezz'oretta nella complicata parte finale del match).

MONACO 6.5 Capuano lo cazzia per qualche appoggio un po' troppo naif, ma sono dettagli che non ne inficiano la prova. A tre e a quattro, in difesa fa il suo.

CARLINI 6 E' sua la prima palla gol del match, con un tiro cross che attraversa tutto lo specchio della porta. Va a corrente alternata. La sensazione è che stia recuperando mordente e brio.

BRUMAT 6 Si sbatte, affonda, torna a coprire, si propone, ogni tanto si perde ma arriva spesso al cross. La sua palla in area non è raffinata, però sul piano dell'applicazione non delude mai.

CAPECE 5.5 Un avvio incoraggiante e poi tanta ordinaria amministrazione. Troppa. 

CORI 6.5 Un bel gol da centravanti di razza e il compito improbo di aiutare i compagni, fare la sponda, far salire la squadra, aggredire i difensori. Qualche colpo gli resta in canna e non potrebbe essere diversamente.

TREMOLADA 6 Bello pimpante, in certi casi innamorato del numero a effetto, però presente e disposto anche al sacrificio. Palloni invitanti li estrae dal cilindro e se nessuno li scaraventa dentro non è colpa sua.

BENTANCOURT 4.5 Attacca la profondità, è vero, ma poi si rimangia tutto centrando gli avversari al tiro. Quando ruba un pallone ottimo dentro l'area della Lupa, l'arbitro gli fischia fallo contro. Sembra Calimero, vittima di se stesso e dell'aura negativa che continua a martoriarlo (st 32' Ceria 6 Se non altro da un po' di vivacità).

 

scritto da: Andrea Avato, 28/11/2015





Arezzo-Lupa Roma 1-1 / Intervista a Madrigali

Arezzo-Lupa Roma 1-1
comments powered by Disqus