Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 34a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo31Flaminia
Foligno21Unipomezia
Gavorrano71Trestina
Montespaccato11Rieti
Poggibonsi22Cascina
Pro Livorno04Pianese
San Donato10Cannara
Sangiovannese20Badesse
Tiferno22Scandicci
MONDO AMARANTO
Panno, Dicio, Peo e Lara in sardegna
NEWS

La Spal rialza la testa e allunga. Il Pisa torna in corsa. Siena battuto a Teramo: esonerato Atzori

Dalla pareggite dell'Arezzo alla crisi della Pistoiese, sconfitta nettamente a Carrara. La tredicesima giornata di campionato porta alla ribalta il Tuttocuoio (2-1 alla Maceratese) e L'Aquila (2-0 al Prato). Per i bianconeri la sconfitta in Abruzzo porta al cambio di panchina



mister Atzori esonerato dal SienaL’Arezzo è malato di pareggite. Non può essere altrimenti, visto che in tredici giornate il segno X è uscito ben otto volte (cinque delle quali in trasferta). Anche sabato, al cospetto della Lupa Roma, è arrivato un 1-1 che lascia insoddisfatti. Urge davvero cambiare passo a Pistoia, altrimenti con un punto per gara la salvezza passerà inevitabilmente per i play-out. Gli arancioni, in piena zona calda e sconfitti 2-0 a Carrara (Infantino e Gyasi) hanno 3 lunghezze di ritardo dagli amaranto, gap che potrebbe raddoppiare tra pochi giorni.

 

Due invece i punticini di ritardo del Santarcangelo, l’attuale confine del limbo della classifica, che dopo aver perso con la Spal per 2-0 in casa (doppio Zigoni) si appresta ad affrontare un altro derby, quello con il Rimini (tornato da Savona con un punto senza colpo ferire), consci di dover far punti. Savona che il prossimo weekend avrà forse l’ultima opportunità di tornare in corsa per la salvezza (nonostante gli 11 punti di penalità) in casa della Lupa Roma.

Dopo due successi cade la Lucchese all’Arena Garibaldi di Pisa; avanti a metà ripresa con Terrani, i ragazzi di Lopez si vedono rimontare dalla doppietta di Varela negli ultimi dieci minuti. La squadra di Gattuso si porta così ad un solo punto dalla Maceratese, ancora seconda in classifica ma sconfitta allo stadio ''Ettore Mannucci'' per 2-1 dal Tuttocuoio.

 

Respira il Teramo. Nel fortino del ''Gaetano Bonolis'' gli aprutini piegano di forza la Robur per 2-1 con Di Paolantonio e Caidi (in mezzo il pari di La Vista), facendo saltare la panchina di Atzori.

Perde in trasferta anche il Prato, 2-0 a L’Aquila (entrambe le segnature di Perna), mentre ad Ancona il Pontedera riesce a rimediare un buon punto grazie all’1-1 finale.

 

scritto da: Daniele Marignani, 01/12/2015





Teramo-Siena 2-1

comments powered by Disqus