Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina
PLAY OFF
Monopoli01Ternana
Juventus U2320Padova
Carpi22Alessandria
Renate12Novara
Potenza10Triestina
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
aretini in trasferta a Pasquetta
NEWS

Superscommesse.it, intervista con Amaranto Magazine: il sito web, la redazione e l'Arezzo calcio

Intervista con il direttore Andrea Avato: ''Il progetto è nato nel 2006 insieme all'editore Atlantide Adv. Fino al 2010 abbiamo pubblicato il mensile cartaceo che era un nostro fiore all'occhiello e l'ambizione è di tornare al più presto in edicola. Am ha una redazione di pubblicisti, professionisti, con un fotografo ufficiale e tante opinioni diverse, comprese quelle dei tifosi''



Amaranto Magazine, tifare Arezzo vivere ArezzoIl sito web superscommesse.it ha intervistato il direttore di Amaranto Magazine. La storia dell'iniziativa editoriale nata nel 2006, l'interazione con i social network, la passione per il calcio e ovviamente un pronostico sull'Arezzo di quest'anno oltre che sulla lotta scudetto nel campionato di serie A: ecco il testo dell'intervista con Andrea Avato.

 

Buongiorno Andrea. Ci racconti come e quando nasce il progetto Amarantomagazine?

Il progetto Amaranto Magazine è nato nel 2006. Insieme all'editore Atlantide Adv, agenzia di comunicazione, abbiamo unito passione e professionalità. C'era bisogno di una testata che si dedicasse all'Arezzo e ne seguisse tutti gli aspetti ogni giorno. Così è nato il sito web, poi potenziato e arricchito negli anni, e un mensile cartaceo che è stato il nostro fiore all'occhiello fino al 2010: 36 pagine tutte a colori, eleganza grafica, varietà di contenuti. La pubblicazione è stata sospesa dopo il fallimento della società, ma l'ambizione è di tornare al più presto in edicola. Nel frattempo il sito internet, grazie anche alle interazioni sui social (Facebook, Twitter, Youtube e Instagram), è diventato un punto di riferimento per chi vuole seguire le vicende dell'Arezzo.

 

Come nasce invece la tua passione per il calcio?

Come e perché sia nata la mia passione per il calcio, non lo so. Di certo mi ha accompagnato fin da quando ero bambino: il mio primo ricordo è il gol di Bettega ai Mondiali d'Argentina nel '78. Avevo 5 anni e mezzo ma già restavo incantato a vedere un pallone che gonfiava la rete. Ho anche giocato per tantissimi anni, cominciando a scrivere di calcio ai tempi delle scuole medie e poi del liceo. Come tutte le passioni vere e nate in modo spontaneo, credo che non ci lasceremo mai!

 

Presentaci il tuo team. Da chi è composta la redazione?

La redazione è composta da giornalisti pubblicisti e professionisti, un fotografo ufficiale e diversi collaboratori che rendono Amaranto Magazine un contenitore di idee e opinioni molto variegate. In più ci sono gli utenti che possiamo considerare parte attiva, anche se distaccata, della redazione.

 

Molto seguito ha la rubrica riguardante le pagelle. Qual è il segreto di questo successo?

E' un segreto di Pulcinella, nel senso che le pagelle sono da sempre e per loro natura l'articolo più letto e commentato. Calciatori, allenatori e dirigenti dicono spesso di non leggerle, i giornalisti fingono di considerarle un pezzo qualsiasi, ma mentono tutti. In realtà le pagelle suscitano curiosità e richiedono la massima onestà intellettuale possibile da parte di chi scrive: per dare un giudizio ed esprimere un voto bisogna avere la coscienza a posto. Ci sarà sempre qualcuno che storcerà la bocca, ma fa parte del gioco e degli incerti del mestiere.

 

Che ambizioni ha l'Arezzo in questa stagione? Riesci già a sbilanciarti sul futuro andamento della squadra?

L'obiettivo è raggiungere quanto prima la salvezza. L'anno scorso l'Arezzo ha chiuso al nono posto, nonostante la squadra fosse stata costruita in pochissimo tempo a causa del ripescaggio in extremis. Ripetere quel risultato sarebbe buona cosa, fermo restando che il traguardo che invoca la piazza è la serie B. Ma in questo momento pensare a una promozione nel 2017 sembra utopia, visto che al momento l'Arezzo si trova al dodicesimo posto della classifica di Lega Pro girone B.

 

Chiudiamo la nostra intervista, con una domanda sulla Serie A. Chi riuscirà secondo te a spuntarla, diventando Campione d'Italia?

E' un campionato strano, con diverse squadre che si stanno alternando al primo posto della classifica di Serie A. Siccome la difesa che non prende gol è un requisito indispensabile per vincere lo scudetto, dico che le favorite della Serie A sono Inter e Napoli.

 

scritto da: La Redazione, 10/12/2015





comments powered by Disqus