Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Serena e Ely
NEWS

Tonsillite, Monaco è ko. Debutta Sabatino. Capuano: ''Voglio vincere. Amichevoli? Mai più''

L'allenatore in conferenza stampa ha anticipato i temi della partita contro il Rimini: ''Mi aspetto un avversario con un attaccante solo, noi dovremo prenderci i tre punti senza ansie''. Confermato il 3-5-2 amaranto con Tremolada mezz'ala. ''Cesaretti? O si fa lo scambio over-over che dico io, oppure l'affare salta''. Sulla partita di Badia al Pino: ''Il numero 8 del Tegoleto è venuto a un metro da me e mi ha detto di stare zitto e muto. Colpa mia, ho cercato di coinvolgere il circondario e ho sbagliato''



Sergio Sabatino pronto per il secondo debutto in amarantoVincere ma senza farsi prendere dall'ansia. E' l'appello che stamani Capuano ha lanciato alla sua squadra, a poche ore dalla partita contro il Rimini. L'ultima gara del girone di andata è delicata e va affrontata nel modo giusto, anche se il Comunale non si gode i tre punti dal 17 ottobre e un po' di tensione nell'aria si avverte.

Domani non giocherà Defendi, ancora in fase di recupero dopo l'infortunio alla caviglia, e non giocherà nemmeno Monaco, bloccato da una tonsillite acuta. Al difensore, corteggiatissimo sul mercato, Capuano ha regalato un buffetto e un monito: ''Lo hanno chiesto Perugia, Ascoli, Cagliari e Salernitana, ma se non arriva l'occasione della vita non partirà. Se ho paura di perderlo? Io gli voglio molto bene e mi aspetto riconoscenza, non mi farò prendere in giro da nessuno''.

 

In difesa quindi spazio a Madrigali, Panariello e Milesi, con Carlini a destra e il debuttante Sabatino a sinistra. Per il resto, tutto confermato, compreso Tremolada nella posizione di mezz'ala a fianco di Capece e Feola. Davanti giocheranno Cori e Bentancourt, che nella parte finale del 2015 avevano raggiunto una buona condizione.

Il Rimini è squadra abbordabile ma con qualità. Questo il pensiero di Capuano, che ha detto di aspettarsi un avversario schierato con una punta sola in avanti e un modulo che potrebbe variare dal 4-4-1-1 al 4-5-1. Ma nell'Arezzo il mister ha fiducia: ''Ritengo di aver costruito un'ottima squadra che non ha bisogno di stravolgimenti''.

 

La campagna acquisti e cessioni ha tenuto banco anche stamani, visto che il mercato si interseca con il campionato. Confermato l'interesse per Nava dell'Ascoli (''ho l'accordo con la società e anche con l'Atalanta, proprietaria del cartellino, ma non ce l'ho ancora con il ragazzo che vorrebbe restare in B''), confermatissimo quello per Cesaretti del Pontedera (''lui vuole venire, rifiuterà qualsiasi altra destinazione, ma dobbiamo fare lo scambio over-over che dico io, altrimenti l'affare salta''). Riguardo Esposito, aggregato al gruppo da un mese ma non ancora cartellinato, Capuano ci ha scherzato su: ''E' un porco e io lo posso dire perché è come un figlio per me. Lo sta seguendo la nostra dietologa, presto sarà a posto e tecnicamente non si discute. Ieri ha preso l'incentivo all'esodo dal Verona: 250mila euro di bonifico, tant'è che gli ho chiesto se voleva comprare qualche quota dell'Arezzo... Comunque quando sarò convinto che è tornato al cento per cento, lo prenderemo''.

 

Una chiosa finale, Capuano l'ha riservata alla partita di Badia al Pino sospesa dopo pochi minuti. ''Se l'Arezzo va a giocare in provincia, io mi aspetto i tappeti rossi. Invece ho sbagliato nel cercare di coinvolgere tutto il circondario. L'altra sera mi sono lamentato pacatamente per qualche fallo iniziale e il numero 8 del Tegoleto mi è venuto a un metro, poi mi ha detto di stare zitto e muto. Ma di che parliamo? Basta, amichevoli non ne faccio più''.

 

scritto da: Andrea Avato, 08/01/2016





La conferenza stampa integrale di Ezio Capuano

La prima conferenza stampa di Capuano nel 2016
comments powered by Disqus