Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia
PLAY OFF
Carrarese22Pisa
Monza13Imolese
Feralpi Salo10Catanzaro
Arezzo30Viterbese
Potenza11Catania
PLAY OUT
Lucchese20Cuneo
Cuneosab14.30Lucchese
IN SERIE D
perdente play-out
MONDO AMARANTO
Fabio in trasferta a Gallipoli
NEWS

Teatro Petrarca, al via la stagione di prosa. Ma ''La gatta sul tetto che scotta'' è solo per abbonati

E' un venerdì speciale per la città: in scena lo spettacolo tratto dall'opera di Tennessee Williams, con Vittoria Puccini, Vinicio Marchioni e l'aretina Carlotta Mangione. Regia di Arturo Cirillo. Biglietti praticamente introvabili. Botteghini comunque aperti fino alle ore 17



al via la stagione di prosa al teatro PetrarcaSarà un venerdì sera alternativo per la città: infatti alle ore 21 inizierà la tanto attesa stagione di prosa e danza 2016 al Teatro Petrarca, organizzata dal Comune di Arezzo in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo Onlus. Ad aprire il sipario lo spettacolo “La gatta sul tetto che scotta”, tratto dall’opera di Tennessee Williams nella traduzione di Gerardo Guerrieri. Una produzione della Compagnia Gli Ipocriti in coproduzione con Fondazione Teatro della Pergola per la regia di Arturo Cirillo.

 

A fare da protagonisti saranno Vittoria Puccini e Vinicio Marchioni, noto come il Freddo di Romanzo Criminale. Insieme a loro Francesco Petruzzelli e l’aretina Carlotta Mangione, cresciuta artisticamente nelle scuole di teatro della città, che torna dopo molti anni sul palco del Petrarca: “E' una grande emozione e soddisfazione essere qua nella mia terra con un lavoro così bello e così interessante”.
Nella giornata di ieri, dopo le prove, gli attori hanno incontrato il sindaco e mostrato il loro entusiasmo nell’inaugurare la stagione di prosa all’interno del Teatro, dopo dieci lunghi anni di chiusura.

 

Lo spettacolo racconta la storia di una donna di bassa estrazione sociale di nome Maggie, che rappresenta appunto la gatta, che per risolvere la situazione familiare crea una fitta rete di bugie. La sua paura è quella di non poter dare a suo marito e alla sua famiglia un erede e di essere per questo cacciata di casa. Verranno mostrate al pubblico la purezza dei sentimenti dei personaggi e l’ipocrisia che farà da protagonista nei rapporti familiari e sociali.

Dopo le lamentele da parte di molti cittadini per la mancanza di biglietti per i singoli spettacoli (tutti venduti in abbonamento), si ricorda che la biglietteria sarà regolarmente aperta dalle ore 10 di questa mattina fino alle ore 17 e saranno messi in vendita i posti a cui hanno rinunciato gli abbonati.

 

scritto da: Giulia Basagni, 15/01/2016





comments powered by Disqus