Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 19a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo02Cesena
Fano11Gubbio
Fermana21Legnago
Imolese20Matelica
Mantova00Triestina
Perugia32Feralpi Salò
Samb01Padova
Sud Tirol10Vis Pesaro
Carpi42Ravenna
Modena01V. Verona
MONDO AMARANTO
Mirko e Enrico sulla riviera romagnola
NEWS

Monaco con la tonsillite, altri dieci giorni di stop. Trattativa per il rinnovo, ma il Perugia spinge

Il difensore è tornato a Napoli, in accordo con lo staff medico amaranto, e non rientrerà in gruppo prima della prossima settimana. Il suo ottimo girone d'andata ha stimolato l'interesse di diversi club di serie B, tra cui Cagliari, Salernitana e Ascoli. Ma il pressing più costante è degli umbri, mentre l'Arezzo vorrebbe blindarlo per non perderlo a parametro zero



a Macerata l'ultima partita giocata da MonacoNon arrivano buone notizie dall'infermeria, almeno per quanto riguarda Salvatore Monaco. Il centrale amaranto, fermo dall'Epifania a causa di una tonsillite acuta, è tornato a casa a Napoli. Lo staff medico sta seguendo costantemente la convalescenza del 23enne difensore, oggetto del desiderio di alcuni club in questa sessione di calciomercato. Ma difficilmente prima di dieci giorni potrà tornare in gruppo.

L'ultima partita disputata da Monaco resta quella del 20 dicembre a Macerata. Poi è arrivato il contrattempo che ha messo ko il giocatore, costretto a curarsi con le dovute cautele per non utilizzare farmaci vietati dalla severa normativa antidoping. ''E' per questo che il suo recupero non sarà brevissimo'' ha sempre detto Capuano, che nel frattempo ha intavolato la trattativa per il rinnovo di contratto dell'ex grossetano.

Monaco ha disputato un ottimo girone di andata (è sua la media voto più alta nelle pagelle di Am) e ha attirato le attenzioni di molti club di serie B: il primo a farsi avanti fu l'Ascoli, mentre adesso è forte il pressing del Perugia. Ma ci sono anche Salernitana e Cagliari che stanno monitorando la situazione. L'Arezzo vorrebbe ovviamente firmare il prolungamento entro fine mese, in modo da blindare il calciatore e semmai monetizzarne la cessione (la stessa situazione di Tremolada), ora oppure a giugno. Però per il momento non ci sono novità al riguardo

 

Alla voce assenti ieri figuravano anche altri due giocatori: Riccardo Carlini, tenuto a riposo precauzionalmente a causa di un affaticamento muscolare, e Mario Pugliese, centrocampista classe 1996, alle prese con un malanno di stagione. Buone invece le condizioni di Defendi, tornato in panchina domenica dopo due mesi e mezzo di stop.

 

scritto da: La Redazione, 20/01/2016





comments powered by Disqus