Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Paolo a Londra davanti allo stadio dei Gunners
NEWS

#SValentinoPerMe. Scegli la nuvoletta che ti rappresenta e fatti fotografare per il tuo 14 febbraio

Dopo il grande successo dell'anno scorso, torna l'iniziativa di AtlantideAdv, l'agenzia di comunicazione che è anche editore di Amaranto Magazine. Verranno preparate quattordici palette rosse con una frase dedicata alla festa degli innamorati: la tua immagine finirà in una simpatica gallery insieme a centinaia di altre. Dodici mesi fa anche mister Capuano e alcuni calciatori si misero in posa per il click



Panariello con la nuvoletta di San Valentino 2014Il 14 febbraio è alle porte e, dato il grande successo della prima edizione, torna l’iniziativa #SValentinoPerMe, ideata l'anno scorso da Atlantide ADV, l'agenzia di comunicazione che è anche editore di Amaranto Magazine.

 

Questa volta saranno quattordici le palette rosse a disposizione e ognuna di queste avrà al suo interno una frase simpatica sulla festa degli innamorati. 

L’iniziativa è aperta a tutti, anche ai single ovviamente, e ogni partecipante sarà fotografato con la vignetta scelta. Le foto verranno postate all’interno della pagina Facebook di Atlantide Adv e su Instagram.

Potrete poi trovare le vostre foto seguendo l’hastag #SValentinoPerMe. Un modo divertente per celebrare San Valentino e per fare due risate tutti insieme.

 

Partecipa anche tu all’iniziativa #SValentinoPerMe, scegli la nuvoletta che più ti rappresenta e mettiti in posa per la tua foto di San Valentino, come hanno fatto l'anno scorso anche mister Capuano e alcuni giocatori amaranto.

 

Poi contattaci all’email webmarketing@atlantideadv.it e fisseremo un incontro.

 

scritto da: Giulia Basagni, 29/01/2016





comments powered by Disqus