Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi42Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
Daniele e Valentina sposi
NEWS

Decreto ingiuntivo del tribunale civile: l'Arezzo deve pagare centomila euro all'ex Dg Pagni

Il giudice di Arezzo ha concesso stamani la provvisoria esecutività al provvedimento preso qualche mese addietro, contro cui la società amaranto aveva fatto opposizione. All'ex dirigente, che aveva firmato un biennale nell'aprile del 2014 e che poi era stato licenziato a fine luglio, deve essere corrisposto l'intero ammontare del suo contratto



l'ex Dg Pagni e il presidente Ferretti davanti al tribunale civileIl Tribunale civile ha concesso la provvisoria esecutività al decreto ingiuntivo emesso qualche mese addietro nei confronti dell'Us Arezzo, che dovrà versare poco più di 100mila euro all'ex direttore generale Danilo Pagni. In pratica, l'ammontare dell'intero contratto biennale firmato nell'aprile 2014 e interrotto bruscamente dalla società a fine luglio.

Stamattina davanti al giudice di Arezzo si sono presentati sia Pagni che il presidente Mauro Ferretti. Impercorribile la strada di un accordo in extremis, che le parti hanno comunque cercato. A metà aprile arriverà la sentenza di primo grado.

 

''L'Us Arezzo aveva presentato opposizione al decreto ingiuntivo - ha spiegato Maria Clara Di Martino, avvocato di Pagni. Ma l'udienza di oggi ha confermato che il mio assistito ha tenuto un comportamento professionalmente limpido nei confronti della società''.

 

Alessandro Benedetti, titolare dello studio legale di Roma cui si è rivolto Pagni, ha aggiunto: ''L'Arezzo ha sostenuto davanti al giudice che Pagni aveva utilizzato arbitrariamente la qualifica di direttore generale, facendo firmare in modo abusivo contratti ai calciatori, senza che il presidente ne fosse a conoscenza.

Noi abbiamo portato prove che testimoniano il contrario: Pagni era indicato quale direttore generale nei documenti depositati in Lega oltre che sul sito web ufficiale dell'Us Arezzo. Inoltre c'è agli atti una fitta corrispondenza via email tra lo stesso Pagni e il presidente, con quest'ultimo che dava l'ok al tesseramento dei calciatori.

Nel contratto firmato era previsto che, in caso di recesso anticipato da parte della società, a Pagni venissero comunque corrisposte tutte le mensilità dovute. Cosa che non è accaduta. Di qui il decreto ingiuntivo nei confronti dell'Us Arezzo''.

 

Il legale di Arezzo che ha assistito il presidente Ferretti nella causa civile in corso, ha preferito non commentare su indicazione della società.

 

scritto da: Andrea Avato, 02/02/2016





comments powered by Disqus