Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi42Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
Panno, Dicio, Peo e Lara in sardegna
NEWS

Gattuso e Capuano, gioco a scacchi. Tremolada-Varela jolly di classe. E c'è il fattore pioggia

L'allenatore dell'Arezzo ha già annunciato che giocherà con il solito 4-3-1-2, quello del Pisa invece deve sciogliere gli ultimi dubbi nati dopo il forfait di capitan Rozzio in difesa e dopo gli acciacchi di Eusepi in attacco. Il trequartista amaranto e l'uruguaiano nerazzurro gli elementi in grado di far saltare tutti i piani tattici, in un derby che si disputerà sotto l'acquazzone



Rino Gattuso, allenatore del PisaCertezze consolidate per l'Arezzo, ancora qualche interrogativo per il Pisa. Capuano ieri ha confermato il 4-3-1-2 senza se e senza ma, Gattuso invece deve sciogliere gli ultimi dubbi, nati dopo il forfait di capitan Rozzio, pilastro della difesa. I nerazzurri potrebbero giocare con il modulo delle ultime uscite, il 3-4-1-2, oppure rispolverare il 4-3-3 che per un certo periodo della stagione è stato lo schieramento base. Ma c'è anche l'ipotesi 3-5-2 per coniugare prudenza e fase di spinta. 

 

''Dipenderà da come vogliono intercettare Tremolada'' ha spiegato Capuano ieri mattina in conferenza stampa. Giocando tra le linee, il fantasista amaranto potrebbe essere marcato dal play avversario oppure da uno dei tre centrali di difesa. Sarà proprio questa una delle chiavi di un derby molto intrigante dal punto di vista tattico

L'Arezzo è squadra abilissima a ripiegare dietro la linea della palla, compito che lo stesso Tremolada sta assolvendo con grande generosità. Ma ultimamente è migliorata nel palleggio, frutto di una predisposizione tecnica evidente. Il Pisa, viceversa, ha uno sviluppo di manovra più farraginoso e si accende grazie alla qualità di Varela, uno che secondo Capuano potrebbe giocare in serie A. Più attaccante esterno che trequartista, l'uruguaiano ha dribbling e velocità. Se Gattuso rischia la mediana a due, lui si posizionerà dietro le punte, altrimenti andrà a cercare spazi nelle zone di Carlini e Sabatino.

 

Da non dimenticare il fatto che Greco e Tremolada sono due ex. L'aria dell'Arena Garibaldi potrebbe dare loro un quid in più, anche se queste sono partite in cui le motivazioni vanno a mille. Probabile che Capuano rischi Mendicino, al debutto, dal primo minuto. Gattuso invece ha Eusepi acciaccato e non è una buona notizia per il Pisa. Con Montella in attacco, potrebbe giocare Cani, inseguito proprio dall'Arezzo al calcio mercato. Ma la sensazione è che Eusepi, grande colpo dell'ultimo mercato, alla fine ci sarà.

Il Pisa deve vincere a tutti i costi dopo gli ultimi due ko. L'Arezzo non vuole perdere per mantenere l'imbattibilità esterna e lasciarsi aperta la strada verso l'alta classifica. Sull'Arena domani è prevista pioggia battente ed è un altro fattore d'incertezza per un derby che vivrà sul filo dell'equilibrio.

 

I 21 convocati amaranto

PORTIERI - Baiocco, Ronchi
DIFENSORI - Panariello, Madrigali, Sabatino, De Martino, Milesi, Carlini, Brumat, Masciangelo
CENTROCAMPISTI - Benedetti, Capece, Gambadori, Feola, Pugliese, Varano, Tremolada
ATTACCANTI - Mariani, Greco, Mendicino, Defendi

 

scritto da: Andrea Avato, 06/02/2016





Gattuso carica il Pisa: ''Ci serve il veleno addosso''

comments powered by Disqus