Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 35a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carpi41Matelica
Fano01Modena
Fermana14Feralpi Salò
Padova10Gubbio
Perugia21Triestina
Samb02Cesena
Arezzo42Vis Pesaro
Mantova02Legnago
Sud Tirol20V. Verona
Imolese02Ravenna
MONDO AMARANTO
Davide, Nicola e Niccolò all'Emirates Stadium di Londra
NEWS

Pomeriggio grigio all'Arena. Si salva solo Benedetti. Il Pisa sfonda sugli esterni. Mendicino ko

Giornata negativa per gli amaranto, al cospetto di un avversario che ha riconquistato il secondo posto in classifica. Errore di Baiocco sul primo gol di Cani, difesa in difficoltà contro il doppio centravanti schierato da Gattuso. Dopo due mesi di lustrini, partita arida per Tremolada



duello Mannini-MendicinoLe pagelle di Pisa-Arezzo.

BAIOCCO 5 Il destro di Cani non è affatto irresistibile ma gli passa sotto il fianco. E’ il gol che rompe il ghiaccio, che galvanizza il Pisa e spegne l’Arezzo. Peccato, un errore nella domenica più attesa.

PANARIELLO 5.5 Eusepi e Cani sono due corazzieri, smaliziati e fisicati. Soffre la prestanza avversaria e stavolta non basta il vecchio cuore da leone.

MADRIGALI 5.5 Per la prima volta in difficoltà vera, anche se è bravo, tenace e quindi si tiene quasi a galla. Il doppio centravanti schierato da Gattuso è indigesto pure per lui. Quasi gol a inizio ripresa con un bel colpo di testa.

BENEDETTI 6 Canta e porta la croce. Prende le botte, si fa medicare ma torna in campo con lo spirito giusto. L’unico a salvarsi in un pomeriggio grigio come il cielo sopra l’Arena.

CARLINI 5 All’andata stravinse il duello con Mannini. Stavolta il dirimpettaio lo tormenta, affondando la corsa e costringendolo a rinculare. Dalla sua parte il Pisa sfonda troppo spesso.

SABATINO 5 Vedi Carlini. Di qua c’è Avogadri, un altro che va come un treno e lui deve quasi solo subire. Da quarto a sinistra fa più fatica. Da quinto andava meglio.

FEOLA 5 Poco servito, poco dentro la gara, poco aggressivo. La mediana del Pisa gli toglie profondità e palleggio (st 1’ Varano 5 Capuano si affida a lui, all’esordio, per tentare la strada della rimonta. Mobilità sì, incisività no).

CAPECE 5 Brutto primo tempo, costellato di errori e di duelli persi. Ed è lì che all’Arezzo sfugge la partita, irretito dal possesso avversario. Meglio dopo l’intervallo, ma senza acuti.

GRECO 5.5 Il ‘’lupo’’ era un ex ma Bindi gli leva la soddisfazione del terzo gol in amaranto con un balzo felino. Si muove, cerca il gioco di sponda, solo che con Mendicino l’intesa va affinata. Così così (st 32’ Mariani 5 Impalpabile negli ultimi venti minuti).

TREMOLADA 5 La prima palla gol capita sul suo sinistro di fata: peccato ne esca un tiro troppo centrale. Dopo due mesi di lustrini, incappa in una giornata arida di idee e l’Arezzo, davanti, si sgonfia.

MENDICINO 5 Dopo il Greco-boom col Tuttocuoio, Capuano ci riprova e fa debuttare dal primo minuto un altro nuovo acquisto. Solo che stavolta il tentativo non sortisce l’effetto sperato: codici da assimilare, intesa da trovare, 45 minuti abulici e anche un problema al muscolo (st 1’ Defendi 5.5 Prova a dare brio, attacca gli spazi, ma la difesa del Pisa è blindata).

 

scritto da: Andrea Avato, 07/02/2016





Pisa-Arezzo 2-0, intervista a Benedetti

Pisa-Arezzo 2-0
comments powered by Disqus