Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Martina e Davide al teatro di Epidauro - Grecia
NEWS

La difesa balla ma tiene contro Gyasi. Centrocampo così così. Greco parte bene poi si spegne

Capece e Feola meno incisivi del solito contro la mediana tutta fosforo e geometrie della Carrarese. Bene Baiocco: due interventi che ci volevano. Bentancourt, un errore in zona tiro che sporca il voto. Tremolada: assist e gol decisivo anche in un pomeriggio difficile



Greco combatte in mezzo a due difensoriLe pagelle di Carrarese-Arezzo.

BAIOCCO 6.5 Va su in uscita e sbroglia diverse situazioni intricate. Reattivo a terra su Gyasi nel primo tempo. Concede ai fotografi un flash in volo plastico nella ripresa: un po' di teatro ma la parata comunque c'è. Sicuro.

CARLINI 6 Il lavoro non gli manca, visto che dalla sua parte vanno a giocare le punte a turno, assistite da Brondi e da Barlocco che avanza spesso. Spinge poco per 45 minuti e appena di più dopo l'intervallo. Però tiene il confronto e fa una figura discreta. Battagliero.

MADRIGALI 6 Un bell'esame per il ragazzo d'oro: contro Gyasi, che ha fisico e rapidità, soffre e sbuffa come mai gli era accaduto in stagione. Eppure il baby non va in crisi neppure stavolta. Sufficiente assolutamente.

BENEDETTI 6 Dei tre in mezzo al campo è quello che macina più palloni e li macina meglio. La mediana avversaria è di rango, tant'è che l'Arezzo soffre in diversi tratti di match. Lui è costante nel filtro e dignitoso nel palleggio. Nello score personale anche due conclusioni in porta.

MILESI 6 Gyasi è un rompicoglioni gigantesco: le spizza di testa, attacca gli spazi, protegge palla, svaria ovunque. E la Carrarese lo appoggia in massa. Il 5 amaranto barcolla in qualche circostanza ma alla fine riesce a guidare il reparto con lucidità. Peccato per la botta nel finale, che lo costringe a lasciare lo stadio con l'ambulanza per un dolore al costato. Speriamo bene.

SABATINO 6 Meriterebbe anche mezzo punto in più, perché la gamba gira e affonda con continuità. Pesa qualche sbaffo in impostazione e una palla persa (in cooperazione con Baiocco) che per poco non costa un gol al passivo e l'incazzatura solenne di Capuano. In ripresa dopo un paio di settimane così così.

FEOLA 5.5 I dati esatti sul possesso non ci sono, ma a occhio la Carrarese tiene il pallino più a lungo. A lui vengono quindi a mancare i tempi per l'inserimento da dietro, che solitamente Tremolada premia con assist al velluto. Balla in mezzo ai triangoli stretti di Dettori, Cavion e Brondi, dando un apporto meno solido del consueto.

CAPECE 5.5 Una regia intermittente, penalizzata dalla superficie del campo che inibisce spesso sia lui che qualche compagno. E quando la Carrarese aumenta il forcing, il suo ruolo di frangiflutti mostra qualche crepa. Sanguinosa la palla persa alla bandierina nel primo tempo, con Gyasi che per poco non punisce l'Arezzo (st 40' Mariani ng).

GRECO 5.5 Un bel radente a pelo d'erba dopo pochi minuti che sfila a un palmo dal palo. Poi fa molto lavoro sporco e solo quello, sbattendo regolarmente contro Battistini e Massoni. Reclama un penalty che l'arbitro non gli concede per un fallo precedente non si sa di chi (st 34' Varano ng Pochi minuti a disposizione, prende il giallo per una calcagnata a Dettori).

TREMOLADA 6.5 Da 5 in pagella fino al minuto 84, nonostante il solito assist chic recapitato con nonchalance a Bentancourt. Dopo oltre un'ora di tic e toc poco ispirati, di corridoi chiusi e traiettorie stranamente prevedibili, s'inventa il gol del pareggio con una parabola morbida che scavalca il portiere. Decima rete in stagione, quarta in trasferta (sempre decisive). E il voto, magicamente, s'impenna. 

BENTANCOURT 5.5 Determinante (in negativo) quel pallone ciccato su passaggio al bacio di Tremolada. Era solo davanti al portiere, doveva fare di più. Fin lì non male: movimento, un paio di sgassate, accelerazioni. Peccato che il gol non ne voglia sapere di arrivare (st 19' Defendi 6 Voglioso anche se non sempre preciso. Ma la preparazione del gol del pari è opera sua).

 

scritto da: Andrea Avato, 20/02/2016





Carrarese-Arezzo 1-1, intervista a Baiocco

Carrarese-Arezzo 1-1
comments powered by Disqus