Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 36a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Ravenna03Perugia
Gubbio00Mantova
Legnago11Arezzo
Matelica00Fano
V. Verona01Samb
Feralpi Salòdom17.30Carpi
Modenadom17.30Padova
Cesenadom20.30Imolese
Vis Pesarodom20.30Fermana
Triestinalun21Sud Tirol
MONDO AMARANTO
Serena e Ely
NEWS

Tremolada, assist al bacio. Bentancourt gol gioiello. Elettrico Carlini. Capece adesso osa di più

Una serata praticamente inoperosa per Baiocco, fatta eccezione per una parata su Knudsen. I centrali di difesa crescono nel secondo tempo e Madrigali mette il sigillo sul risultato con la sua quarta rete stagionale. Ancora indietro Defendi, spezzone incoraggiante per Mendicino



Bentancourt d'esterno apre le marcature a PratoLe pagelle di Prato-Arezzo.

BAIOCCO 6 Passano venti secondi appena e la palla gli sfugge dai guantoni in uscita alta. Ma è un brivido che vola via. Di lì in avanti è più spettatore che attore. Bravo su Knudsen, poco impegnato ma vigile.

PANARIELLO 6.5 Non c'è rosa senza spine. E il suo primo tempo non è proprio pulito, con qualche macchia d'errore qua e là e situazioni da gol per il Prato che si potevano evitare. Ma non batte ciglio, resta sul pezzo e tira fuori una ripresa old style. Comanda la linea con intelligenza e i blu finiscono in fuorigioco una ventina di volte.

MADRIGALI 6.5 Destino legato al suo compagno di reparto. Regolanti è un cliente scomodo, Ogunseye ancora peggio, tant'è che un paio di volte lo brucia nell'allungo e nel corpo a corpo. Ma sono danni limitati. Per di più firma il gol del raddoppio: quarta rete in stagione. E' vicecapocannoniere della squadra dietro Tremolada. Basta e avanza questo.

BENEDETTI 6 Gioca con la febbre e un po' si vede. Meno bello e morbido di altre volte, però non si tira indietro. Nemmeno con Serrotti, vecchio compagno di squadra ai tempi di Perugia: una pedata e via andare. Cucitore di livello (st 30' Gambadori 6 Entra bene, si propone, va in avanti, va anche al tiro).

CARLINI 6.5 Elettrico e tignoso. Contiene Serrotti che incrocia dalle sue parti, legge bene un paio di diagonali difensive e soprattutto avanza con passo lesto sulla fascia. Dopo l'infortunio di Sabatino, si sposta a sinistra senza batter ciglio.

SABATINO 6 Ordinato. Non soffre quando lo attaccano, non esita a proporsi. Un suo cross deviato spaventa Rossi, conquista un angolo con un tiro preparato sagacemente. Si fa male in un contrasto con Knudsen nel momento clou e deve abbandonare (st 21' Brumat 6 Si rivede dopo settimane e non si fa trovare impreparato).

FEOLA 6.5 Si abbassa per recuperare palla e sottrarla al possesso pratese, si alza per dare man forte a quelli in attacco. Ha buona condizione, non sempre trova i tempi giusti per aggredire l'area avversaria. Nel complesso una discreta partita.

CAPECE 6.5 La media dei palloni giocati si è alzata da tempo. A differenza dell'autunno, adesso dentro la manovra c'è spesso. E non si limita a muovere palla in orizzontale e a dieci metri, stasera osa la verticale e il lancio lungo. Molto sostanzioso.

DEFENDI 5.5 Capuano sceglie lui insieme a Bentancourt e lui avrebbe l'occasione buona per ringraziarlo dopo un paio di minuti. Ma la fallisce strozzando il tiro e un po' ci resta sotto. Di lì in avanti si vede pochino: il post infortunio non è ancora finito (st 10' Mendicino 6 Uno spezzone incoraggiante, con un gol mancato per eccesso d'altruismo, una conclusione murata e una bella parata di Rossi. In più il cross per il 2-0 di Madrigali. E comunque il meglio deve ancora venire).

TREMOLADA 6.5 Un avvio gara stranamente in sordina. Ormai gli avversari lo conoscono e gli stanno col fiato sul collo. Ma lui se ne sbatte: il tiro più pericoloso del primo tempo è suo. E suo è il passaggio al bacio per l'1-0. Lo score adesso recita 10 gol e 5 assist in stagione. Una sciccheria dietro l'altra.

BENTANCOURT 7 Terzo gol, terza gemma. Dopo il diagonale chirurgico di Pistoia e la zampata di giustezza con la Spal, ecco il sigillo da attaccante vero. Ok, la palla di Tremolada profuma di bellezza ma lo stop di petto e l'esterno sul portiere in uscita sono repertorio tutto uruguagio. Mobile e ficcante anche prima dell'intervallo. 

 

scritto da: Andrea Avato, 27/02/2016





Prato-Arezzo 0-2, intervista a Mendicino

Prato-Arezzo 0-2
comments powered by Disqus