Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Lucignano amaranto con il Gus
NEWS

Due tabù crollati, tensioni interne, la carica dei 200, il ricordo del Pao, lutto per Uanetto

Gli amaranto hanno dato una rinfrescata alle statistiche stagionali: per la prima volta hanno segnato due gol in trasferta nella stessa partita. E dopo cinque mesi e mezzo è arrivato un altro colpo esterno: l'ultimo risaliva al 19 settembre (1-0 al Tuttocuoio). Anche quella volta la vigilia fu segnata dalle polemiche. A Prato vittoria in campo e pure sugli spalti, grazie al tifo incessante dei 200 aretini nel settore ospiti. Cordoglio per la scomparsa del portiere degli anni '60



lo striscione in memoria del PaoCROLLATI DUE TABU' - In un colpo solo gli amaranto hanno dato una rinfrescata alle statistiche stagionali. La vittoria in trasferta mancava da cinque mesi e mezzo, un'eternità. L'ultimo e unico colpaccio in campionato risaliva infatti al 19 settembre: l'Arezzo vinse 1-0 a Pontedera contro il Tuttocuoio grazie al gol di Defendi. Curioso e un po' inquietante ricordare che anche quella vigilia fu caratterizzata da una forte tensione interna, con Capuano che in conferenza stampa aveva polemicamente evocato i ''nemici subdoli come vermi''. Le reti di Bentancourt e Madrigali, ieri sera, hanno un peso specifico di rilievo: è la prima volta nell'annata che l'Arezzo segna due gol in trasferta nella stessa partita.

 

LA CARICA DEI 200 - Annullato il fattore campo. L'Arezzo ieri sera giocava in trasferta ma non sembrava proprio. I 200 tifosi amaranto nel settore ospiti hanno avuto la meglio sui rivali, pochi di numero e sfiduciati per il rendimento della loro squadra, che al Lungobisenzio non vince dal 5 dicembre. Prato non è distante da Arezzo, ma una presenza così cospicua di aretini al seguito è stata una sorpresa. Un bel segnale dopo la grande partecipazione di Pisa: all'Arena Garibaldi, venti giorni fa, si presentarono in 500, però quello è un derby speciale, che richiama grandi ricordi e offre stimoli ancestrali. Ben più complicato andare in massa a Prato, in una serata in cui tra l'altro era previsto il nubifragio. Bellissima l'atmosfera finale, con i gruppi della Minghelli padroni dello stadio.

 

IN RICORDO DEL PAO - ''Il tempo passa... il tuo ricordo resta''. E' il testo dello striscione esposto ieri dai ragazzi della Fossa in memoria di Francesco Paolucci, ricordato nell'anniversario della sua prematura scomparsa. Quando è stato mostrato il cartello, tutto il settore ha cantato il nome del Pao, salutato poi dall'applauso collettivo dei tifosi.

 

LUTTO PER LA MORTE DI UANETTO - L'Us Arezzo ha ricordato sul proprio sito web Giuseppe Uanetto, portiere amaranto all'inizio degli anni '60. Friulano, si era sposato e poi fermato a vivere in città. Aveva assistito anche di recente ad alcune partite della squadra dal settore dello stadio riservato ai grandi ex. Ieri l'improvviso decesso all'età di 76 anni. Alla famiglia le più sentite condoglianze della redazione di Amaranto Magazine.

 

scritto da: La Redazione, 28/02/2016





Prato-Arezzo 0-2, intervista a Bentancourt

Prato-Arezzo 0-2
comments powered by Disqus