Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Massimo e un'intima passione amaranto
NEWS

Quarta vittoria di fila, il Pisa non molla la Spal. Play-off, l'Ancona ci crede a suon di gol

La capolista Spal rallenta a Siena (0-0) e i nerazzurri di Gattuso, grazie alla vittoria di misura nel posticipo con la Carrarese, tornano a -5 dalla vetta. Pareggio tra Teramo e Maceratese, mentre il Pontedera, prossimo avversario degli amaranto, non va oltre lo 0-0 interno contro la Lupa Roma. In coda vittoria importante della Pistoiese sul Rimini



gioia pisana dopo la vittoria sulla CarrareseEccoli! Dopo cinque mesi e mezzo l'Arezzo torna a prendersi i tre punti in trasferta, e lo fa su un campo rovente come quello di Prato. Un match tutt'altro che semplice visti sia il mancato ritiro, tanto caro al mister, che l'aggressività dei lanieri, risolto nella ripresa grazie a Bentancourt (assist al bacio di Tremolada) e Madrigali. Gli amaranto, che hanno agganciato il sesto posto, attendono adesso un Pontedera in fase calante, visto anche lo scialbo 0-0 casalingo ottenuto contro la Lupa Roma senza il bomberone Scappini. E per i granata si profila anche l'ipotesi di un rimescolamento all'interno della società.

 

Inutile dire che una vittoria domenica sarebbe importantissima per alimentare il sogno dei playoff e, intanto, scavalcare la Carrarese, che dopo l'1-0 patito all'Arena Garibaldi è soltanto un punto avanti. E proprio dal successo del Pisa partiamo per dar un occhio alle posizioni di vertice. I nerazzurri, con la quarta vittoria di fila, sforbiciano altri due punti al distacco accusato nei confronti della Spal, ridotto adesso a 5 lunghezze dopo lo 0-0 dei ferraresi al Franchi di Siena.

Perde invece contatto la Maceratese, che a Teramo non va oltre l'1-1; anzi, la terribile matricola deve guardarsi le spalle dal ritorno dell'Ancona, che con il rotondo 3-0 al Del Conero sulla Lucchese del richiamato Baldini si porta a 3 punti dalla zona play-off.

 

Regna sovrano o quasi l'equilibrio in fondo alla classifica. Il fanalino di coda Savona strappa un buon punto al Valentino Mazzola contro il Santarcangelo, che unito alla restituzione di 2 punti legati all'inchiesta dirty soccer alimenta nei liguri un barlume di speranza per gli spareggi.

Pari anche al Fattori, 0-0, tra L'Aquila e Tuttocuoio. Un punticino che vale il sesto risultato utile consecutivo per i rossoblu, ancora impantanati al terz'ultimo posto dopo la mazzata delle penalità e una piccola ripartenza per i pisani dopo ben cinque stop consecutivi in vista del'incrocio con la Pistoiese.

E proprio gli arancioni, grazie al quinto sigillo di Rovini che vale l'1-0 casalingo contro il Rimini, sono riusciti a riemergere dalla zona caldissima facendo del Melani il proprio talismano (quattro vittorie nelle ultime apparizioni di fronte al proprio pubblico).

 

scritto da: Daniele Marignani, 01/03/2016





Teramo-Maceratese 1-1, le immagini

comments powered by Disqus