Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 34a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo31Flaminia
Foligno21Unipomezia
Gavorrano71Trestina
Montespaccato11Rieti
Poggibonsi22Cascina
Pro Livorno04Pianese
San Donato10Cannara
Sangiovannese20Badesse
Tiferno22Scandicci
MONDO AMARANTO
Alessandro a Istanbul - Turchia
NEWS

Raso e Cissé, una giornataccia. Borgogni entra ed è decisivo

Difficoltà in attacco per gli amaranto e anche nel reparto mediano, dove steccano la prestazione Idromela, Mautone e Rubechini. Male Secci nel ruolo di terzino destro, Pecorari si fa bruciare da Taverna nell'azione del gol. Martinez il trascinatore della squadra



Cissé nella morsa dei difensori avversariLe pagelle di Flaminia-Arezzo.
BUCCHI 6 Partecipa pure lui al festival dell’errore, sbagliando un appoggio che si trasforma in un assist per Scardini e per poco in un 2-0 irrimediabile. Ma nel primo tempo aveva salvato con riflessi da gatto su Gilardi. Incolpevole sul gol.
SECCI 4.5 Preferito a Macellari, va in apnea da subito. Dalla sua parte Gilardi e Piva lo stringono in una tenaglia, mettendolo in crisi più volte. Da brividi un disimpegno poco fuori i sedici metri. E poi quanti palloni persi. Impacciato.
MENCARELLI 6 Spinge pochissimo, a riprova delle difficoltà tattiche della squadra. Tiene in fase difensiva, anche perché Pieri su quella fascia è un cliente tutt’altro che scomodo. Tra i pochi a reggere in un brutto pomeriggio. Salvagente.
IDROMELA 4.5 A disagio sul terreno appiccicoso, soverchiato dal pressing e dalla fisicità degli avversari, poco ispirato nel proporre gioco e troppo impreciso nel palleggio. Inizia da regista, prosegue da mezz’ala, poi esce. Controfigura (st 32’ Nofri ng).
PUCCI 6 Il piede non è caldo al punto giusto, tant’è che calcia in malo modo diverse punizioni, compresa una dalla sua mattonella sulla lunetta. Dietro, insieme a Mencarelli, è quello che sbaglia meno. Un partitone no, ma se la cava. Dignitoso.
PECORARI 5.5 Nell’azione del gol di Taverna, si fa bruciare dall’avversario che lo anticipa, controlla e infila la porta. Gli saltano anche i nervi nella ripresa, quando stende Scardini sulla trequarti. Non il solito capitano.
MAUTONE 4.5 Qualche pallone recuperato alla sua maniera e stop. Non si inserisce, non si propone, non gli riesce nemmeno il solito filtro. D’Antoni in mezzo al campo fa il bello e il cattivo tempo, quasi sempre in beata solitudine. Spento (st 65’ Bozzoni 6 Reduce dalla tripletta con la Juniores, prova almeno a prendere l’iniziativa. Confusionario ma presente).
RUBECHINI 5 Il primo tempo è uno strazio. Appena meglio la ripresa, quando va addirittura a giocare da play e ci mette un po’ di nerbo. Ma il sinistro gli fa cilecca troppe volte, sia con palla ferma che in movimento. Sfasato.
RASO 4.5 Un bel triangolo con Martinez, qualche altra cosina qua e là. Ma gioca praticamente sempre spalle alla porta e soprattutto si estranea dalla contesa proprio quando sarebbe servita una sua invenzione. Spari a salve.
MARTINEZ 7 Corre più di tutti, dall’inizio alla fine. Si mangia un gol fatto, manda in fumo due azioni da rete ma non molla mai. E’ lui che suona la carica nella ripresa, che ci mette il fisico. E alla fine trova un gol da attaccante vero. Trascinatore.
CISSE’ 5 Mezzo punto più di Raso perché gioca solo un’ora, peraltro senza prenderla mai. Giù di gambe, giù di spirito, quelli del Flaminia gli si arrampicano addosso e lo sportellano con facilità irrisoria. Prosciugato (st 11’ Borgogni 6.5 Ingresso determinante. Nel casino generale di una partita giocata solo col fisico, la sua lucidità diventa decisiva. La palla scodellata a Martinez per il gol è un babà. Provvidenziale).

scritto da: Andrea Avato, 15/01/2012





Flaminia-Arezzo 1-1, interviste nel post gara

Flaminia-Arezzo 1-1
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: el lagarto, il 15/01/2012 alle 21:26

Foto Commenti

 GLI UNICI CHE MERITANO LA SUFFICENZA SONO BUCHHI MENCARELLI  BORGOGNI E MARTINEZ PERCHE' HA FATTO GOL. TUTTI GLI  ALTRI SONO DA 4.

Commento 2 - Inviato da: classe69, il 15/01/2012 alle 21:32

Foto Commenti

Una giornataccia per tutti e crescenzo in mezzo al campo ci è mancato non poco !!!! 

Commento 3 - Inviato da: el lagarto, il 15/01/2012 alle 21:42

Foto Commenti

Quelli che mancano sono sempre fenomeni... credimi, se ci fosse stato Crescenzo avrebbe sfigurato anche lui oggi era una giornata no.

Commento 4 - Inviato da: il ferro, il 16/01/2012 alle 15:28

Foto Commenti

un portiere che copre bene il suo palo(come ha fatto bucchi) è difficile che prenda gol rasoterra da posizione super defilata. ma,come sempre, hanno trovato quei 30 cm liberi per passare. comunque il suo lavoro è stato la super parata del primo tempo(che è una pallonata tirata adosso) e il passaggio autlosionista.il che dimostra che la giornataccia era globale,anche di chi non sbaglia quasi mai.

MA  VUOI ASFALTARE TUTTI CON UN CENTROCAMPO DI RAGAZZINI E CON UN SECCI TITOLARE???....... chi se compra per vincere il campionato??? si,magari vinci anche così. MA SARà POSSIBILE CHE NESSUNO SI LAMENTA DEI MANCATI ACQUISTI??? MA AVETE VISTO IL CENTROCAMPO DI IERI??? ringraziamo di non essere di nuovo a meno7. ma come al solito si chiedono certezze e non arrivano. ancora. INVESTIRE ORA PER NON BESTEMMIARE DOPO.

Commento 5 - Inviato da: Andrea Avato, il 16/01/2012 alle 23:48

Foto Commenti

FERRO, considerando che Bucchi, Pecorari, Mencarelli, Raso e Martinez sono praticamente titolari fissi per ovvi motivi, restano sei posti in cui deve mettere per forza quattro under. Non si scappa. Con il centrocampo di ragazzini avevamo già vinto sia a Sansepolcro che col Castello, secondo me non è quello il problema. E' che domenica non avevi nemmeno Speranza e Crescenzo e sei rimasto un po' "corto". Penso comunque che un altro centrocampista in settimana arriverà.

Commento 6 - Inviato da: il ferro, il 17/01/2012 alle 17:40

Foto Commenti

infatti. ma per ASFALTARE OGNICOSA,come si spererebbe tutti servono i titolari. poi ne vinci anche tante lo stesso con loro. ma la sicurezza sono i TITOLARI,o se sono rotti comperare altri TITOLARI.  fa una piega?