Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Alessandro alla porta di Brandeburgo - Germania
NEWS

Le prime allungano il passo, rallenta soltanto il Pisa. Lucchese caos: Baldini dà le dimissioni

Vincono tutte le squadre in zona play-off con l'unica eccezione dei nerazzurri, fermati sull'1-1 in casa del Rimini. Goleada Spal sul campo della Lupa Roma, poker della Maceratese al Siena, colpo esterno dell'Ancona a Savona. Al Porta Elisa pubblico infuriato dopo il pareggio con il Santarcangelo: l'allenatore litiga negli spogliatoi e rimette il mandato



Baldini ha lasciato la panchina della LuccheseAhimè, il treno dei play-off pare abbia definitivamente lasciato la stazione di Arezzo. Gli amaranto, dopo una gara combattuta, cedono al Comunale contro il Pontedera; merito del sempre più capocannoniere Scappini, che dopo essersi divorato una rete nella prima frazione mette dentro il diciassettesimo centro stagionale (dopo oltre un mese di astinenza). L'arbitraggio del direttore di gara senese ha scatenato qualche recriminazione (alcune anche a ragione), anche se Capuano deve soprattutto pensare alla prestazione sottotono della linea mediana, che orfana di Benedetti ha prodotto poco.

 

Davanti intanto scappano tutte. La Carrarese in casa non sbaglia contro L'Aquila (a cui sono stati intanto restituiti 7 punti) vincendo in rimonta 2-1 e permettendosi di sbagliare un rigore da strapparsi i capelli con Dettori.

L'Ancona, che prossima settimana ospiterà gli amaranto al Del Conero, sbanca il Bacigalupo di Savona per 2-1, grazie ad una doppietta di Cognini (momentaneo pari savonese di Dell'Agnello) e scava un solco da 8 punti, mentre la Maceratese veleggia ormai con 11 lunghezze di distacco grazie al pirotecnico 4-2 casalingo contro la Robur (a metà frazione era già 3-0).

 

Nelle primissime posizioni l'inciampo del Pisa a Rimini (1-1, rigore di Eusepi per i nerazzurri e pari di Albertini negli ultimi minuti) permette alla Spal di riportare a ben 7 punti il tesoretto da mantenere sulla seconda. Fin troppo facile il compito dei ferraresi, che a domicilio passeggiano sui resti della Lupa Roma segnando ben cinque reti nel secondo tempo (Finotto, Zigoni e tripletta di Cellini); illusorio il pari di Daffara, durato una manciata di secondi.

 

Finiscono in parità tutti i rimanenti match di giornata. Il Tuttocuoio, nel derby con la Pistoiese, infila il secondo 0-0 consecutivo e mantiene il margine minimo sulla zona play-out (due punti di cuscinetto per gli arancioni).

Lo stesso risultato è replicato al Lungobisenzio tra Prato e Teramo. Per i lanieri è un buon punto che arriva dopo due sconfitte consecutive e che serve a smuovere perlomeno la classifica in vista della trasferta di Pistoia, ma non basta a togliersi dal pantano.

Scivola nella zona rossa (visto l'avanzamento de L'Aquila) il Santarcangelo, che al Porta Elisa riesce a strappare un punticino alla Lucchese (gol di Pozzebon e Ilari). Ai rossoneri la vittoria manca da ormai sei turni e per ora il ritorno di Baldini in panchina non sembra aver portato grande giovamento. Anzi, il tecnico ha annunciato le dimissioni subito dopo la gara, a causa di un litigio negli spogliatoi con il preparatore dei portieri Biato. Dura la contestazione dei tifosi rossoneri.

 

scritto da: Daniele Marignani, 08/03/2016





Carrarese-L'Aquila 2-1, le immagini

comments powered by Disqus