Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Ciabu a San Siro prima di Milan-Arezzo
NEWS

Capuano e Gemmi fianco a fianco: ''battere il Siena''. Testa al derby con un occhio al futuro

Allenatore e direttore tecnico hanno parlato insieme in conferenza stampa, mettendo in risalto l'unità d'intenti riguardo la vittoria nella prossima partita di campionato. Mendicino in recupero dopo i problemi alla schiena. Lui e Tremolada multati dalla società per le dichiarazioni di Lucca sull'eccesso di difensivismo del tecnico. Rinnovi di contratto, l'incognita delle normative sugli under



Capuano e Gemmi in conferenza stampaCAPUANO & GEMMI - Fianco a fianco in conferenza stampa, come a dire che prima del derby non ci sono divergenze o incomprensioni che tengano. Ezio Capuano e Roberto Gemmi, uno vicino all'altro per esprimere lo stesso concetto: ''l'Arezzo vuole battere il Siena''.

E' stata una mattinata insolita in sala interviste, se non altro perché Capuano si è trovato alla sua sinistra il superiore in grado, l'uomo che ha ricevuto dalla società il compito di guidare l'area tecnica, sfilata dalle competenze di Eziolino. Il quale, come noto, da quel giorno di fine gennaio non è stato più lo stesso. E non per colpa di Gemmi, che stamattina, in più di una circostanza, ha detto: ''con il mister stiamo lavorando insieme per il futuro''. Dipendesse dal Dt, probabilmente Capuano sarebbe l'allenatore giusto pure per la prossima stagione, anche per onorare il contratto in scadenza nel 2017. Ma poi entrambi, a domanda sul tema, hanno risposto in coro: ''il 9 maggio decideremo cosa fare insieme alla proprietà''.

 

DIGIUNO DEL GOL - Il futuro si vedrà. Adesso il presente ruota intorno al Siena. Mendicino dovrebbe recuperare dal fastidio alla schiena e non è escluso che parta dall'inizio. Il ballottaggio in attacco riguarda lui, Bentancourt e Defendi, con Greco destinato alla panchina. L'Arezzo deve rompere il digiuno del gol che dura da quattro partite e che ha zavorrato prestazioni positive come quelle di Ancona e di Lucca. Per il resto, squadra fatta. 4-3-1-2 e formazione tipo.

 

MULTE E DIFENSIVISMO - Dopo le dichiarazioni di Lucca, Mendicino e Tremolada sono stati convocati in sede. ''Ci abbiamo parlato e li abbiamo multati'' ha detto Gemmi. ''Non c'era cattiveria nelle loro parole, ma i giocatori devono fare i giocatori e stop''. L'antefatto riguarda le parole spese dai due calciatori riguardo il presunto difensivismo di Capuano e il lavoro extralarge chiesto alle punte che poi, testuale, ''si fanno il culo e perdono lucidità al tiro''.

Anche Capuano ha detto la sua: ''Alleno da troppi anni per farmi condizionare, quando ero in panchina questi due non erano stati nemmeno procreati. Ma sono bravi ragazzi, voglio bene a entrambi. Alzare il baricentro? L'altro giorno a Mendicino ho fatto notare che a Lucca, se ci fossimo alzati di più, saremmo andati a finire in curva...''.

 

UNA PARTITA DIVERSA - La gente sente moltissimo il derby. Questione di rivalità e di campanile. E la squadra? Capuano non si è nascosto dietro un dito: ''Se venissi a raccontare che non avvertiamo l'attesa, sarei un ipocrita o uno stupido. Sono stato un tifoso, so cosa significano certe sfide. Dobbiamo vincere e basta, io mi assumo la responsabilità di scegliere chi andrà in campo. I giocatori dovranno assumersi la responsabilità di indossare questa maglia in un'occasione del genere. Chi non lotta su ogni palla, da lunedì in poi può andare al mare a farsi l'abbronzatura''.

 

MENO SEI ALLA FINE - Con sei partite da giocare, è comunque inevitabile buttare l'occhio sul prossimo campionato. Il problema, che non riguarda solo l'Arezzo, è legato alle normative che potrebbero cambiare, imponendo a ogni squadra di schierare un certo numero di under per tutti i novanta minuti. ''A fine mese la Lega dovrebbe darci una comunicazione definitiva - ha spiegato Gemmi. Oggi non sappiamo se gli under dovranno solo essere in rosa o giocare per forza. E, in questo secondo caso, se dovranno essere utilizzati calciatori del '95 o anche del '96 e '97. Con quest'incertezza è impossibile mettere punti fermi. Faccio l'esempio di Baiocco: ci ho parlato, è nostra intenzione confermarlo. Ma se cambia il regolamento, tra i pali potremmo inserire un giovane. In ogni caso, ho già avuto colloqui con tutti i calciatori. Al momento giusto tireremo le somme''.

 

scritto da: Andrea Avato, 01/04/2016





Capuano: ''tanta voglia di vincere il derby''

Capuano e Gemmi in conferenza prima del derby
comments powered by Disqus