Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 16a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Gozzano11Carrarese
Virtus Entella01Pro Patria
Olbia01Juventus U23
Pro Piacenza21Arezzo
Siena41Albissola
Pistoiese01Pontedera
Alessandria11Novara
Pisa20Arzachena
Cuneo00Piacenza
Lucchese11Pro Vercelli
MONDO AMARANTO
Filippo e Federico, tuffi in Sardegna
NEWS

Fumata bianca, l'Arezzo ha scelto Bucaro. E' il settimo allenatore della gestione Ferretti

Dopo un giorno e mezzo di riflessione, la società amaranto ha affidato la panchina al 45enne tecnico palermitano. Ex difensore centrale, bandiera del Foggia, in carriera ha guidato Pomigliano in serie D, Manfredonia, Avellino, Sorrento e Savoia tra i professionisti. Nel curriculum anche un'annata con la Juve primavera. Gallastroni probabile vice



Giovanni Bucaro, 45 anniL'Arezzo ha scelto Giovanni Bucaro. A lui l'incarico di portare l'Arezzo alla salvezza e conquistare i punti che mancano per la permanenza in categoria. Il calendario non è dei più agevoli, però alla Spal sabato basta un pari per vincere il campionato. E certe partite si sa come vanno. Poi gli amaranto avranno Maceratese in casa e Rimini fuori, ma bisognerà vedere come si sarà sviluppata la classifica, densa di scontri diretti nella zona play-out. Anche 38 punti potrebbero bastare.

All'erede di Capuano si chiede di ricompattare la squadra e mettere in campo undici giocatori con la testa giusta e la concentrazione indispensabile per evitare brutte figure come quelle contro Lupa Roma e Pistoiese

 

Alla fine, dopo 36 ore di riflessione, la società ha deciso di optare per un traghettatore, espressione cruda ma che rende bene l'idea. Bucaro, nato a Palermo nel 1970, è stato un calcatore di buon livello: difensore centrale, è ricordato come una bandiera del Foggia e ha vestito anche le maglie di Bologna, Spal, Ascoli e Avellino.

In Puglia si è formato alla scuola di Zeman, che ha sempre considerato un modello di riferimento. Non a caso il suo modulo base è il 4-3-3, anche se interpretato in maniera meno ossessiva del boemo.

La carriera di allenatore è cominciata con il ruolo di vice ad Ascoli e Salerno, per poi snodarsi a Pomigliano in serie D, al Manfredonia in C2 (salvezza) e alla primavera della Juventus. Da Torino, Bucaro è tornato in Campania, guidando in Prima divisione l'Avellino (salvezza) e quindi il Sorrento (esonero). Nel 2014 viene chiamato sulla panchina del Savoia, ma la sua gestione termina pochi mesi dopo.

 

Domani è fissato il primo allenamento del nuovo tecnico amaranto (contratto fino al 30 giugno). La società ne ufficializzerà l'ingaggio una volta composto lo staff tecnico con i collaboratori di campo: come vice probabile Roberto Gallastroni, già secondo di Beruatto nella stagione 2002/03. E' il mister numero 7 della gestione Ferretti dopo Bacis, Nofri, Mezzanotti, Chiappini, Cardinali e Capuano.

 

scritto da: Andrea Avato, 18/04/2016





comments powered by Disqus