Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 36a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Ravennasab17.30Perugia
Gubbiodom15Mantova
Legnagodom15Arezzo
Matelicadom15Fano
V. Veronadom15Samb
Feralpi Salòdom17.30Carpi
Modenadom17.30Padova
Cesenadom20.30Imolese
Vis Pesarodom20.30Fermana
Triestinalun21Sud Tirol
MONDO AMARANTO
Matteo sulle nevi di Alleghe
NEWS

Consiglio Federale: Lega Pro a 60, tetto ingaggi, maglie con il nome, Sportube a pagamento

Nella riunione di martedì è stato approvato il bilancio della Figc e il presidente Gravina ha ottenuto il via libera per due riforme molto importanti: allargamento del numero di società e onere d'iscrizione da 600mila a 350mila euro. Limite agli stipendi fissato a 70mila euro lordi, ma si potrà comunque sforare. Dall'anno prossimo ogni partita in streaming costerà 3 euro, anche se manca ancora l'ufficialità. E il campionato tornerà a chiamarsi serie C



cambiamenti in vista in terza serieNel Consiglio Federale di martedì è stato approvato all'unanimità il bilancio 2015 della Figc. Il Dg Michele Uva è riuscito a diminuire le spese e aumentare i ricavi, presentando tutti e tre gli indici principali con positive indicazioni di crescita. Margine operativo lordo, risultato operativo e risultato di esercizio hanno il segno più e questo ha soddisfatto il presidente Carlo Tavecchio.

 

Riguardo le Licenze Nazionali, Gabriele Gravina ha avuto il via libera per due riforme molto importanti. Il presidente della Lega Pro ha incassato l'ok per riportare il campionato a 60 squadre e per abbassare la fidejussione iniziale da 600 a 350mila euro, ma solo per i club con monte ingaggi inferiore a un milione e mezzo di euro. 

Raggiungendo i due milioni, la fidejussione sarà di 500 mila euro. A quota 2 milioni e mezzo, fidejussione di 750 mila euro. Ove il monte ingaggi raggiungesse i 3 milioni, ci vorrà una garanzia fideiussoria di un milione. Superando tale limite, sarà richiesta la copertura totale della parte eccedente.Il riferimento è agli importi retributivi al lordo.

 

Non solo. Si va verso gli stipendi calmierati: probabile che il tetto massimo degli ingaggi venga fissato in 70 mila euro lordi. Più 20 mila per eventuali premi. I club potranno comunque andare oltre la soglia: in tal caso non verranno richieste ulteriori fidejussioni, ma l'eccedenza sarà trattenuta alle società dai contributi di Lega relativi a diritti televisivi, mutualità e altro.

 

dall'anno prossimo Sportube a pagamentoApertura c'è stata anche sulle seconde squadre delle società di serie A da iscrivere in Lega Pro, ma Tavecchio ha subordinato tutto a quando avrà dato l'assenso ogni Lega interessata.

 

Per chiudere, le ultime indiscrezioni: dal 2016/17 la denominazione del campionato tornerà ad essere serie C e non più Lega Pro, mentre le maglie dei calciatori potranno essere personalizzate e avranno il nome sulla schiena.

 

Da segnalare che Pietro Gugliotta, vicepresidente del Messina nonché membro del collegio dei revisori della Calcio Servizi della Lega Pro, ha anticipato in un'intervista televisiva che l'anno prossimo ''il costo di una gara singola sulla piattaforma Sportube si aggirerà intorno ai 3 euro, di cui uno verrà versato nelle casse del club di casa''. Una cifra non ancora definitiva e che dovrà essere approvata da tutte le parti coinvolte. 

 

scritto da: La Redazione, 28/04/2016





comments powered by Disqus