Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Marco saluta dall'isola dei famosi
NEWS

Dentro Masciangelo, ballottaggi in attacco. Bucaro: ''Non siamo ancora salvi''. Bucchi vuole la B

L'allenatore amaranto non vuole cali di concentrazione: ''Ci sono troppe partite dall'esito scontato sulla carta e la Maceratese avrà motivazioni a mille. Ci manca un punto, vogliamo chiudere la pratica domani''. Confermato il 4-3-1-2, in avanti Defendi probabile titolare. Tremolada premiato con il cavallino d'oro prima del match, partita in diretta su Rai Sport. Il mister marchigiano annuncia la formazione e confessa: ''Vogliamo andare in serie B''



Bucaro parlotta con la panchina nella partita di FerraraLA P MAIUSCOLA - Bucaro non si fida. Troppe gare dall'esito scontato (sulla carta) in questa penultima giornata, mentre la Maceratese è ancora a caccia del secondo posto e se la giocherà con il coltello fra i denti. L'Arezzo è quasi salvo ma in quel quasi ci stanno tutte le residue incertezze di una stagione in cui il traguardo non è ancora stato tagliato. "Per noi sarà una partita con la P maiuscola'' ha detto l'allenatore in conferenza stampa, annunciando la conferma del 4-3-1-2 e la presenza di Masciangelo a sinistra al posto dello squalificato Sabatino.

In attacco invece i ballottaggi sono aperti: ''Mi prendo la notte per pensarci'' ha sottolineato Bucaro, con l'unica certezza di Tremolada tra le linee. Davanti potrebbe toccare a Defendi, autore del gol del pareggio a Ferrara, mentre l'altra maglia se la contendono Bentancourt, Greco e Mendicino.

''Il mio futuro si chiama Maceratese e basta'' ha risposto l'allenatore alla domanda su cosa succederà tra dieci giorni, auspicando per domani un clima sereno dentro lo stadio: ''Non so cosa sia successo prima del mio arrivo, ma spero che per novanta minuti i tifosi diano una mano alla squadra. Poi alla fine saranno liberi anche di contestare, com'è giusto che sia. Ci manca un punto, conquistiamo questo risultato e chiudiamo la pratica''.

 

SERIE NERA DA CHIUDERE - Una vittoria contro la Maceratese consentirebbe all'Arezzo di interrompere la striscia negativa che dura ormai da otto giornate. L'ultimo successo amaranto è datato 27 febbraio: 2-0 a Prato firmato Bentancourt e Madrigali. Di lì in avanti sono arrivati quattro pareggi (0-0 ad Ancona, 0-0 con il Teramo, 0-0 a Lucca, 1-1 a Ferrara) e quattro sconfitte (0-1 con il Pontedera, 0-1 con il Siena, 2-3 ad Aprilia con la Lupa Roma, 0-3 con la Pistoiese). L'ultima affermazione al Comunale risale al 14 febbraio: 1-0 al Savona con gol di Feola.

 

CAVALLINO D'ORO A TREMOLADA - Prima della partita, Luca Tremolada verrà premiato con il Cavallino d'oro. Una delegazione del quartiere di Porta Santo Spirito gli consegnerà il prestigioso riconoscimento, giunto alla 59esima edizione, in una breve ma significativa cerimonia a bordo campo. Tremolada nell'albo d'oro succede a Max Benassi, vincitore un anno fa.

 

DIRETTA RAI SPORT - Oltre alla consueta diretta streaming su Sportube, domani la partita tra Arezzo e Maceratese sarà trasmessa anche da Rai Sport sul canale 57 del DT.

 

22 CONVOCATI PER BUCARO - Questo l'elenco dei 22 convocati.

PORTIERI - Baiocco, Ronchi, Garbinesi
DIFENSORI - Panariello, Madrigali, Milesi, Carlini, Brumat, Masciangelo
CENTROCAMPISTI - Benedetti, Capece, Feola, Gambadori, Pugliese, Varano, Tremolada
ATTACCANTI - Mariani, Mendicino, Bentancourt, Greco, Defendi, Bismark

 

BUCCHI SU DI GIRI - L'allenatore della Maceratese, Christian Bucchi, stamani ha parlato ai giornalisti: "Siamo consapevoli che ci sono sette partite che ci separano dalla serie B e non ne possiamo sbagliare neanche una. E se non dovessimo spuntarla nei confronti del Pisa, ce la giocheremo da terzi, senza fare drammi, e andremo a vincere i play-off da terza classificata... Voglio provare a realizzare un sogno fino alla fine per rendere felici tutti: me, i ragazzi, la società, i tifosi e l'intera città".

Il tecnico ha anche annunciato la formazione di domani (4-4-2): Forte; Imparato, Fissore, Faisca, Sabato; Orlando, Togni, Giuffrida, Potenza; Colombi, Kouko.

 

scritto da: Andrea Avato, 30/04/2016





Bucaro: ''domani per noi รจ una partita decisiva''

comments powered by Disqus