Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 20a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo23Feralpi Salò
Imolese11Padova
Modena20Gubbio
Legnago21Vis Pesaro
Fano00Perugia
Mantova10Fermana
Matelica32Triestina
Samb51Carpi
Sud Tirol21Ravenna
Cesena13V. Verona
MONDO AMARANTO
Tommaso, Riccardo e Claudio
NEWS

Tutto deciso in testa, classifica infuocata in zona play-out. Lotta serrata tra cinque squadre

Con la Spal già promossa in serie B, la 33esima giornata ha certificato anche la seconda posizione del Pisa davanti alla Maceratese. In coda è già retrocesso il Savona, mentre agli spareggi salvezza andranno Lupa Roma e L'Aquila (dove è tornato Perrone): le altre due formazioni usciranno dall'ultimo turno di campionato in programma domenica



Galderisi e la sua Lucchese festeggiano la salvezzaMissione salvezza compiuta, adesso lo dice anche la matematica. Dopo tante peripezie dentro e fuori dal campo (con prevalenza delle seconde) l'Arezzo ha finalmente fugato ogni dubbio sulla permanenza in Lega Pro. E lo ha fatto nel migliore dei modi, prendendosi al Comunale lo scalpo della Maceratese, adesso sicura terza della classe, grazie alla zampata di Defendi.

Una rete liberatoria sia per l'attaccante, che ancora non aveva infilato la porta sotto la Minghelli, che per il pubblico tutto dopo che dagli altri campi erano arrivate notizie poco confortanti per la graduatoria.

A Rimini mister Bucaro potrebbe tentare l'aggancio all'ottavo posto utile per l'ingresso nella Tim Cup occupato adesso dal Teramo (battuto al Gaetano Bonolis per 2-0 dalla Spal grazie ad una doppietta di Finotto e atteso dalla trasferta di Pontedera), ma l'impegno non sarà certamente dei più agevoli, visto che i padroni di casa ancora si devono salvare. E il 4-0 rifilato a domicilio all'Ancona (Albertini, Polidori, Pedrelli e autorete di Radi) ha elevato all'ennesima potenza il morale dei ragazzi di Cornacchini.

 

Intanto nei bassifondi della classifica sono arrivate altre due sentenze: Lupa Roma e L'Aquila, entrambe sconfitte (i romani di misura a Pisa per la rete di Cani sul finire di primo tempo, i rossoblù al Fattori contro la Lucchese per la rete di Bragadin che vale l'1-2 al 91') passeranno dagli spareggi, rispettivamente come penultima e terzultima. A L'Aquila, dopo la breve parentesi di Modica, è stato richiamato Perrone in panchina.

Ballano ancora gli altri due posti, attualmente occupati dal già citato Rimini e dal Prato. Ai lanieri, tornati con i tre punti da Carrara grazie a Capello e Ogunseye (nell'1-2 finale anche il sigillo di Erpen), serviranno assolutamente i tre punti contro il Savona, che nonostante la retrocessione tra i dilettanti sta onorando alla grandissima il campionato (11 punti nelle ultime cinque uscite). A farne le spese la Pistoiese, che si aspettava di conquistarsi la comoda salvezza in Liguria ed invece torna con le pive nel sacco (1-0, sigillo di Tassi direttamente da corner) ed un solo punto di margine.

 

Dovranno soffrire fino in fondo pure il Santarcangelo, tenace a ribaltare in casa con De Respinis e Bardelloni il 24° centro del granata Scappini, e il Tuttocuoio, che con una doppietta di Tempesti e un gol di Esposito al Mannucci demolisce 3-0 il Siena e regala subito il successo a Fiasconi. Per i due club il vantaggio sugli spareggi è rispettivamente di uno e due punti.

A rendere ancora più infuocato il tutto, nell'ultimo turno non ci sarà nessuno scontro diretto tra le dirette interessate.

 

scritto da: Daniele Marignani, 03/05/2016





L'Aquila-Lucchese 1-2, le immagini

comments powered by Disqus