Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Cristina e il London Bridge
NEWS

Rigore parato a Rimini nei minuti finali: è di Baiocco l'ultima perla del campionato amaranto

Dopo essere stato battuto da Ricci, Erpen e D'Agostino nelle partite contro Pisa, Carrarese e Lupa Roma, stavolta il portiere  ha vinto il duello dagli undici metri. Dietro di lui il difensore Milesi, al primo gol da professionista. Terzo gradino del podio per mister Bucaro, imbattuto nella sua esperienza alla guida dell'Arezzo



Paolo Baiocco, 27 anni, 34 presenze in stagioneL'ultima tornata se l'aggiudica Paolo Baiocco. La maggioranza dei voti della redazione di Amaranto Magazine è andata a lui: merito del rigore parato a Mancino nei minuti conclusivi della partita di Rimini che ha salvato il risultato di parità e conservato l'imbattibilità di mister Bucaro. La perla che chiude la stagione è quindi del portiere, non impeccabile sul gol del vantaggio di Esposito, ma reattivo in occasione del penalty.

 

Quella di Baiocco è stata una stagione di saliscendi, cominciata così così, con un'impennata vigorosa a dicembre e chiusa su livelli di sufficienza. Arrivato a ritiro in corso per sostituire l'acciaccato Fortunato, il portiere ha giocato tutte e 34 le partite stagionali, lasciando soltanto pochi minuti a Ronchi contro la Maceratese per una rovinosa caduta dopo un contatto con un avversario. A Rimini si è trovato a fronteggiare il quarto tiro dal dischetto dell'anno: Ricci, Erpen e D'Agostino lo avevano battuto nelle partite contro Pisa, Carrarese e Lupa Roma, stavolta il duello l'ha vinto lui.

 

In seconda posizione il gol di Luca Milesi. Per il difensore si tratta della prima segnatura da professionista: con le maglie di Benevento e Pro Vercelli non l'aveva mai buttata dentro e le ultime reti realizzate risalivano ai tempi delle giovanili dell'Atalanta, società dove Milesi tornerà per fine prestito. La rete di Rimini è anche il premio per un'annata in crescita costante, cominciata in panchina e proseguita con la maglia da titolare addosso.

 

Terzo gradino del podio per Giovanni Bucaro. Il tecnico arrivato a sostituire Capuano nel periodo più turbolento del campionato, è stato definito un normalizzatore e un traghettatore. Ha dovuto affrontare tre partite tutto sommato morbide, ma ha avuto il pregio di riportare un minimo di tranquillità in un ambiente infuocato. Pareggio a Ferrara, vittoria con la Maceratese, pareggio a Rimini: 5 punti all'attivo e un atteggiamento di apprezzabile pacatezza e buon senso.

 

scritto da: Andrea Avato, 12/05/2016





Perla amaranto 34a giornata
comments powered by Disqus