Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Martina e Davide al teatro di Epidauro - Grecia
NEWS

Perle di gol, la media voto più alta, premi e applausi. E' stato il campionato di Tremolada

La redazione di Amaranto Magazine ha votato ogni settimana l'episodio più significativo e in ben otto circostanze ha primeggiato il trequartista, che nel girone di ritorno ha anche avuto la pagella migliore. Vincitore del Cavallino d'oro, martedì prossimo il numero 10 parteciperà al Galà di Fiuggi con i calciatori più forti di Lega Pro. E per l'anno prossimo si è fatto avanti anche il Pescara



Tremolada esulta con la sud dopo un gol al SantarcangeloUN ANNO DA 10 - Come e per quanto tempo verrà ricordato Tremolada ad Arezzo, lo vedremo. Di sicuro quest'anno, in una stagione disgraziata nata all'insegna della sofferenza e chiusa in mezzo alle polemiche, è stato quello che ha inciso di più.

Lo dicono i numeri innanzitutto, perché 10 gol e 7 assist (su 33 segnature totali) sono dati che parlano da soli. Poi c'è il resto di cui abbiamo già dibattuto: la personalità dimostrata sul campo nel tirarsi dietro i compagni e il carattere di esprimere le proprie idee davanti alla pubblica opinione, anche a costo di risultare impopolare.

 

PERLE DI GOL - A ulteriore riprova del buono messo in mostra in campionato, c'è la ''perla amaranto''. La redazione ha scelto ogni settimana l'episodio più significativo, il gesto tecnico più apprezzabile, il dettaglio meritevole di una menzione.

Su 33 votazioni totali (Arezzo-Pistoiese fu cassata per ovvi motivi), Tremolada ne ha vinte 8. I gol contro Teramo e Siena, Rimini e Santarcangelo, L'Aquila e Carrarese, la prestazione XXL contro la Spal, gli assist di Aprilia: questo campionario di prodezze lo colloca al primo posto nella speciale graduatoria.

Dietro di lui, con quattro affermazioni, ci sono Baiocco (decisivo a Macerata, Ancona, Lucca e Rimini) e i tifosi amaranto, medagliati per la presenza infrasettimanale di Savona, per l'entusiasmo nella trasferta di Pisa, per lo spettacolo di bandiere contro il Siena e per la raccolta fondi in favore del piccolo Thomas.

Seguono Madrigali, le azioni da manuale che fruttarono il gol contro Lucchese, Prato e Maceratese e mister Capuano, con quella corsa liberatoria dopo l'1-0 esterno al Tuttocuoio.

 

il fantasista premiato con il Cavallino d'oroVOTI A RENDERE - E non è finita qui. Tremolada ha chiuso il girone di ritorno con una media voto di 6,28 in 16 presenze. La più alta di tutte. Dopo il giro di boa, soltanto il fantasista e altri tre compagni si sono mantenuti sopra la sufficienza: Madrigali con 6,18 (16), Milesi (13) e Panariello (9) con 6,11. Gli altri si sono fermati sotto la soglia del 6, a riprova di una parabola discendente che da marzo in poi ha zavorrato prestazioni, risultati e giudizi. 

Considerando anche il girone d'andata, Tremolada si piazza al secondo posto generale, che per un fantasista tutto estro e qualità, in un ruolo incline agli alti e bassi, è un risultato ottimo. 6,18 la media stagionale di Tremolada in 33 presenze. Davanti c'è solo Madrigali, che al 6,18 del girone di ritorno unisce il 6,42 dei primi mesi in amaranto, per una media complessiva di 6,30.

 

PREMI E MERCATO - La ciliegina sulla torta di Tremolada è stata la conquista del Cavallino d'oro, il premio prestigioso messo in palio dal quartiere di Porta Santo Spirito.

Martedì 24 l'ormai ex numero 10 dell'Arezzo parteciperà a Fiuggi al Gran Galà della Lega Pro, dove gli verrà consegnato un riconoscimento come uno dei migliori calciatori di quest'anno. Insieme a lui Iemmello del Foggia, Scappini del Pontedera, Cattaneo del Pordenone, Fumagalli del Piacenza e Pisseri del Monopoli.

Una volta calato il sipario sull'annata, Tremolada potrà pensare al domani. Nelle ultime ore si è fatto sotto anche il Pescara, aggiungendosi alla lista delle pretendenti che già comprende Entella, Novara, Trapani e Brescia, oltre a Verona e Lecce. Quasi tutti club impegnati nei play-off. A giugno il trequartista sceglierà i nuovi colori. ''Ma all'Arezzo dovrò sempre dire grazie'' ha commentato pià volte.

 

scritto da: Andrea Avato, 18/05/2016





Per Tremolada il Cavallino d'oro e la serie B

I 10 gol di Tremolada in amaranto
comments powered by Disqus