Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Davide, Nicola e Niccolò all'Emirates Stadium di Londra
NEWS

Nasce l'Arezzo di Sottili: Toninelli, Gonnelli, Polidori primi obiettivi. Staff tecnico, torna Tosti

Ieri la firma del nuovo allenatore, oggi le riunioni organizzative, da domani via al lavoro di costruzione della squadra. La stella polare sarà il 4-2-3-1, modulo elastico da adattare alle esigenze del mercato. Prime indiscrezioni di campagna acquisti: Milesi, Madrigali e Defendi, trattative per la conferma. Possibile un ritorno di Benassi in porta, piace l'attaccante del Rimini. Il neo tecnico amaranto porterà con sé il vice Rubicini



Dario Toninelli, qui contro Bonvissuto in Bassano-Arezzo di due anni faIeri la firma (un anno con opzione sul secondo), oggi le prime riunioni organizzative, da domani via al lavoro per la campagna acquisti. L'Arezzo di Stefano Sottili nasce intorno alla stella polare del 4-2-3-1, modulo di riferimento che però si potrà adattare agli sviluppi del mercato. Il nuovo allenatore dell'Arezzo non è un integralista: ha le sue preferenze tattiche ma negli anni ha dimostrato elasticità. A Bassano e Pistoia, ultime due tappe della carriera, ha saputo plasmare lo schieramento della squadra a seconda delle caratteristiche dei calciatori. E lo stesso succederà in amaranto. E' ovvio comunque che una traccia ci vuole. E il 4-3-3 resta una variante significativa, in grado di offrire un'alternativa preziosa.

 

L'Arezzo ha già i suoi obiettivi di mercato, di cui si era parlato nei giorni scorsi. Non è un mistero che Gemmi vorrebbe rinnovare per un'altra stagione il prestito di Luca Milesi ('93), difensore cresciuto molto nel corso della stagione. Con l'Atalanta il discorso è in piedi e l'operazione, per quanto molto complicata, non è impossibile.

Idem dicasi per Saverio Madrigali ('95), centrale in scadenza di contratto con la Fiorentina. In amaranto ha fatto bene, con una flessione solo nelle ultime settimane di campionato. L'Arezzo è alla finestra in attesa di capire se il ragazzo firmerà il rinnovo con la società viola. Poi proverà a riprendersi il calciatore.

Situazione simile per Edoardo Defendi ('91), che il 30 giugno si svincola dal Brescia. Quest'anno ha segnato 4 gol ma è stato a lungo infortunato e nella batteria di attaccanti della prossima stagione potrebbe starci. Anche in questo caso, Gemmi deve attendere l'evoluzione del rapporto fra il club lombardo e il calciatore, che in amaranto resterebbe volentieri.

 

Christian Tosti verso il ritorno nello staff tecnicoSottili poi potrebbe portare con sé qualche elemento che conosce bene. A Bassano, fra i calciatori in scadenza di contratto, c'è il talento Gianvito Misuraca ('90), trequartista a segno 6 volte nell'ultimo torneo, ex Vicenza. Ma pare che salirà in B con il Cittadella. Più abbordabile, anche se la concorrenza non manca, l'obiettivo Dario Toninelli ('92), terzino destro di grande forza fisica, un propulsore dinamico e tignoso. A giugno si libera pure il giallorosso GianMaria Rossi ('86), portiere d'esperienza e rendimento, ma per il ruolo si inseguono da giorni voci di un possibile ritorno di Max Benassi ('81), sotto contratto a Lecce fino al 2018 e fuori dal progetto tecnico della società. Altrimenti non è da escludere la conferma di Paolo Baiocco ('89): ha vissuto una stagione di alti e bassi, ma è stato apprezzato per la sua serietà.

Nella lista di Gemmi ci sono poi due pezzi quotati: uno è Lorenzo Gonnelli ('93), difensore centrale del Livorno, utilizzato solo 6 volte in B ma l'anno scorso protagonista di una buona stagione a Pontedera con 29 presenze da titolare e un gol. L'altro è Alessandro Polidori ('92), a bersaglio 11 volte con il Rimini, ex vivaio amaranto, corteggiato da una miriade di club. Ma il suo cuore è restato ad Arezzo.

 

Mister Sottili porterà con sé soltanto il vice allenatore, incarico che verrà affidato ad Alessio Rubicini, 35 anni, reduce da una stagione di Eccellenza alla guida del Castelfiorentino, piazzatosi a metà classifica. Il resto dello staff glielo metterà a disposizione la società: Roberto Gallastroni, reduce dalle tre settimane fianco a fianco con Bucaro, sarà il collaboratore tecnico e l'uomo di campo. Il professor Alessandro Ducci, anche lui ingaggiato dopo l'esonero di Capuano e del suo gruppo di lavoro, dovrebbe restare per curare la preparazione atletica della squadra. Mentre per quanto riguarda l'allenatore dei portieri, è probabile il ritorno di Christian Tosti, per due stagioni in amaranto insieme a Capuano.

 

scritto da: Andrea Avato, 31/05/2016





Block Notes, mister Sottili intervistato al telefono

comments powered by Disqus