Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Francesca a Barcellona
NEWS

Un 10 che va, un 10 che potrebbe tornare: contatti con Erpen. Candellone-Cesaretti per il 4-2-3-1

L'argentino è stato avvistato allo stadio nelle ultime ore, indizio di una trattativa in corso con l'Arezzo: nonostante l'età non più verdissima, potrebbe vestire di nuovo l'amaranto per una talentuosa staffetta-bis con Tremolada. A mister Sottili servono attaccanti di movimento: nel mirino il giovane del Torino e l'esterno della Feralpi Salò. Congelate le trattative per i portieri, in attesa di conoscere il regolamento degli under



Horacio Erpen, 35 anni ad agosto, 12 gol in amarantoUn numero 10 che se ne va, un numero 10 che potrebbe tornare. E sarebbe la terza volta in amaranto per Horacio Erpen, 35 anni ad agosto, protagonista di una curiosa e talentuosa staffetta con Luca Tremolada. L'estate scorsa l'argentino venne lasciato libero e l'Arezzo prese il trequartista di scuola Inter. Adesso che Tremolada è salito in B all'Entella, Erpen ha la possibilità di riprendere la strada del Comunale salutando Carrara, dove in stagione ha collezionato 31 presenze e 6 gol, uno dei quali su rigore proprio davanti alla sud.

 

La carta d'identità di Erpen non è più verdissima, ma evidentemente Sottili lo considera un interprete ideale per il 4-2-3-1 che ha in mente e anche per la variante del 4-3-3. Il mancino è stato avvistato allo stadio nelle ultime ore, indizio di una trattativa in corso con l'Arezzo. Erpen in carriera ha giocato anche con Sassuolo, Sorrento, Juve Stabia e nel 2014 ha conquistato la promozione in B a Vercelli. Non ha più lo scatto fulminante di una volta ma ha acquisito saggezza tattica, senza contare che il piede è rimasto quello morbido di sempre. Attaccante esterno, può giocare anche dietro la punta. Potrebbe essere il dodicesimo titolare, il jolly che entra e spacca la partita, vista l'abilità sui piazzati.

 

A proposito di 4-2-3-1. All'Arezzo nei giorni scorsi è stato accostato il nome di Leonardo Candellone, 19 anni, punta di movimento del Torino primavera. Nella final eight del campionato è stato uno dei granata più apprezzati, firmando il gol vittoria nei quarti contro l'Atalanta. Ha caratteristiche giuste per questo modulo, così come Christian Cesaretti ('87), passato a gennaio dal Pontedera alla Feralpi Salò e in scadenza di contratto. L'Arezzo lo aveva cercato in inverno, poi l'affare non andò a buon fine. Dalla Lombardia giungono voci di un interessamento amaranto.

 

Sempre in piedi la trattativa per arrivare a Dario Toninelli, 24enne terzino destro prossimo allo svincolo dal Bassano. Congelati invece gli affari riguardanti i portieri: la conferma di Baiocco, un ritorno di Benassi, il sondaggio per Lagomarsini ('93) della Carrarese sono in stand by in attesa di capire quale sarà la normativa riguardante gli under per la prossima stagione. Se passerà la riforma, tra i pali l'Arezzo metterà un giovane.

 

scritto da: Andrea Avato, 08/06/2016





comments powered by Disqus