Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 19a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo02Cesena
Fano11Gubbio
Fermana21Legnago
Imolese20Matelica
Mantova00Triestina
Perugia32Feralpi Salò
Samb01Padova
Sud Tirol10Vis Pesaro
Carpi42Ravenna
Modena01V. Verona
MONDO AMARANTO
Egidio e Angiolo a San Siro
NEWS

Martina e Bellinzago fuori, organico a 52 club. Ma altri sono in bilico. 19 luglio data decisiva

Due società hanno rinunciato a presentare la domanda d'iscrizione al prossimo campionato di Lega Pro. Altre hanno depositato a Firenze una documentazione incompleta: è il caso di Pavia, Lanciano, Rimini e Casertana. Incertezze anche per Modena e Siena. Gli step per l'ottenimento della Licenza Nazionale sono questi: 12, 15 e 18 luglio. Il 19 decide il Consiglio Federale



Con uno scarno comunicato stampa, la Lega Pro ha reso noto che ''tutte le società aventi diritto hanno presentato la domanda di iscrizione al campionato per la stagione sportiva 2016-2017 ad eccezione di due club, Sporting Bellinzago e A.S. Martina Franca. Tra le domande di iscrizione alcune sono risultate incomplete''.

 

Il format, quindi, per il momento scende da 54 a 52 squadre. Ma l'iter non è ancora completo e potrebbero esserci sorprese. Sembrano aver risolto in extremis i problemi economici sia la Carrarese che la Lucchese, mentre hanno consegnato una documentazione incompleta il Pavia, il Lanciano, il Rimini e la Casertana. In bilico ci sarebbe pure il Modena. Da Siena non è giunta alcuna notizia riguardo l'iscrizione del club che sta vivendo una travagliata fase di passaggio di proprietà.

 

La procedura adesso è così articolata.

La Co.Vi.So.C. e la Commissione Criteri Infrastrutturali e Sportivi-Organizzativi, entro il 12 luglio, comunicano alle società l’esito della loro istruttoria, inviando copia della comunicazione per conoscenza alla F.I.G.C. ed alla Lega Italiana Calcio Professionistico.

Le società che non sono risultate in possesso dei requisiti richiesti per l’ottenimento della Licenza Nazionale possono presentare ricorso avverso la decisione negativa della relativa Commissione. Il ricorso deve essere depositato presso la Commissione competente, entro il termine perentorio del 15 luglio, ore 19. Il ricorso o i ricorsi devono essere corredati, a pena di inammissibilità, da una tassa unica di euro 9.000,00. Detto importo sarà restituito solo in caso di accoglimento dei ricorsi. Entro il termine perentorio del 15 luglio, ore 19, potranno essere integrati tutti gli adempimenti indicati nei medesimi Titoli.

Le Commissioni adite esprimono, entro il 18 luglio, parere motivato al Consiglio Federale sui ricorsi proposti.

La decisione sulla concessione delle Licenze Nazionali verrà assunta dal Consiglio Federale nella riunione del 19 luglio.

 

scritto da: La Redazione, 02/07/2016





comments powered by Disqus