Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Davide, Nicola e Niccolò all'Emirates Stadium di Londra
NEWS

Che fine ha fatto la rosa dell'anno scorso? Tremolada in B, Greco in D e molti senza squadra

Dove sono finiti i giocatori della passata stagione? Ecco un rapido excursus, che va dal salto di categoria del fantasista, passato alla Virtus Entella, alla scelta di vita del ''Lupo'', avvicinatosi a casa. I prestiti sono rientrati alla base: Madrigali alla Fiorentina, Pugliese e Bentancourt all'Atalanta, Varano al Cesena, Feola al Trapani, Mendicino al Siena, Benedetti alla Cremonese. Senza squadra, almeno per ora, Baiocco e Panariello, Defendi e Gambadori. Carlini invece potrebbe finire a Santarcangelo, dove ritroverebbe Cori



l'ultima formazione casalinga dell'Arezzo 2015/16In questo articolo cercheremo di scoprire dove si sono accasati i giocatori che la scorsa stagione formavano la rosa dell’Arezzo. C’è chi ha già trovato una nuova squadra, chi si deve ancora sistemare e chi ha fatto rientro alla società di appartenenza per fine prestito.

Escluso i riconfermati Sabatino (’88), Masciangelo (’96), Capece (’92) e quasi sicuramente Milesi (’93), che nei prossimi giorni dovrebbe tornare a vestire a vestire l’amaranto, tutti gli altri sono destinati a vestire maglie diverse da quella dell’Arezzo.

 

Partendo dal reparto arretrato, Paolo Baiocco (’89), sempre presente lo scorso campionato, arrivato durante il ritiro a causa dell’infortunio di Fortunato, dal primo luglio si ritrova senza squadra. Alcune società di terza serie hanno preso informazioni col suo procuratore, ma al momento non è arrivata nessuna firma. Mirko Ronchi (’95), suo vice dallo scorso gennaio, invece ha fatto ritorno alla Salernitana per fine prestito.

L’esterno Riccardo Carlini (’91) sembra vicino alla firma con il Santarcangelo, dove si è accasato anche Sacha Cori, prelevato a titolo definitivo dal Cesena. Con i gialloblù ha firmato un biennale. Saverio Madrigali (’95) è rientrato alla Fiorentina, club proprietario del suo cartellino, e pare destinato, come dichiarato dal procuratore Andrea Pastorello, ad una esperienza in serie B, nonostante l’Arezzo abbia cercato di trattenerlo. Per lui si parla di Vicenza o Pisa.

 

Alessandro Gambadori, 35 anni, attualmente svincolatoBrumat (’95) è ritornato all’Empoli per fine prestito, che ha deciso però di non portarlo in ritiro. Il ragazzo resta in attesa di una nuova sistemazione. Infine Aniello Panariello (’88), dopo due stagioni in amaranto, si ritrova attualmente svincolato, nella speranza di firmare al più presto con una nuova società. Andrea Feola (’92) è tornato al Trapani per fine prestito, probabilmente Serse Cosmi lo porterà in ritiro, ma non è da escludere un’altra stagione in prestito, anche se il contratto in scadenza nel 2017, potrebbe essere indurre i siciliani ad una sua cessione definitiva. Anche Alessio Benedetti (’90) ha fatto ritorno alla società proprietaria del cartellino, ovvero la Cremonese, dove il nuovo mister Tesser, valuterà se inserire o meno in rosa il ragazzo per la prossima stagione.

 

Rientro alla “casa madre” pure per i giovani Mario Pugliese (’96), tornato a Bergamo, e Federico Varano (’95), rientrato al Cesena. Per Pugliese, che non è stato aggregato al ritiro dei nerazzurri, si era ventilata anche una nuova avventura in maglia amaranto, anche se al momento non sembra un'ipotesi percorribile, mentre per Varano, che dovrebbe andare in ritiro con i romagnoli, molto probabilmente ci sarà la possibilità di un nuovo prestito per acquisire ulteriore esperienza.

Incerto ancora il futuro dell’ex capitano Alessandro Gambadori, 35 anni lo scorso gennaio. Non è escluso che il “Gamba” decida di scendere di categoria per imbarcarsi in una nuova avventura, come quando lasciò la serie C per sposare il progetto Pistoiese.

 

Luca Tremolada, passato alla Virtus Entella a parametro zeroChi invece ha ben chiaro il suo avvenire è Luca Tremolada (’91), che ha firmato un triennale con la Virtus Entella. I liguri gli hanno garantito una maglia ed un ruolo da protagonista per la prossima serie B, augurandosi che l’ex 10 amaranto riesca a ripetere, almeno nei numeri, una stagione come quella appesa trascorsa. Edoardo Defendi (‘91), è rientrato al Brescia, ma il suo contratto con le rondinelle è scaduto lo scorso 30 giugno e questo potrebbe facilitare una sua permanenza in amaranto. La firma che pareva imminente, però sta tardando ad arrivare. Tuttavia resta ancora uno dei papabili anche per il futuro attacco dell’Arezzo targato Sottili.

 

Ettore Mendicino (’90), arrivato in gennaio per sostituire Cori, è tornato a Siena. Il suo futuro, come quello dei bianconeri, è ancora in alto mare e finché non ci sarà il passaggio di quote e la successiva scelta dell’allenatore, non si conoscerà il destino dell’ex laziale. Giuseppe Greco (’83) ha deciso di avvicinarsi a casa, Modena, sposando il progetto del Castelvetro, neo promosso in serie D, società che non nasconde ambizioni di promozione. Il giovane Niccolò Mariani (’96), dopo 18 mesi in amaranto, è stato lasciato libero dalla società ed ancora non si conosce la sua futura destinazione. Infine l’uruguagio Rubén Bentancourt (’93) ha fatto rientro all’Atalanta per fine prestito. Per il giocatore, non convocato da mister Gasperini per il ritiro con gli orobici, si prospetta un nuova cessione, probabilmente in prestito, da capire se ancora in Italia o all’estero.

 

scritto da: Mauro Guerri, 11/07/2016





comments powered by Disqus