Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia
PLAY OFF
Carrarese22Pisa
Monza13Imolese
Feralpi Salo10Catanzaro
Arezzo30Viterbese
Potenza11Catania
PLAY OUT
Lucchese20Cuneo
Cuneosab14.30Lucchese
IN SERIE D
perdente play-out
MONDO AMARANTO
Serena, Laura, Mara e Bianca in tribuna
NEWS

Nuove idee per l'Arezzo: Falcone in avanti e Sestu sulla fascia. Benassi suona la carica

La trattativa con Polidori si fa più difficoltosa a causa della concorrenza. Per questo è spuntato il nome della punta del Catania. Dinamica simile per quanto riguarda gli esterni d'attacco: Grossi vuole restare in B e allora Gemmi sta sondando il terreno con il laterale del Chievo. Intanto il portiere mette ottimismo nell'ambiente: ''C'è voglia di fare bene''



Alessio Sestu, 33 anni, obiettivo per la fascia d'attaccoTuttoMercatoWeb dà notizia dell'interessamento amaranto per Luigi Falcone, attaccante 24enne in forza al Catania. Nel suo cv ci sono Lecce, Lanciano e Varese, prima del trasferimento in Sicilia nell'estate scorsa (27 presenze totali e 3 gol).

E' chiaro che l'Arezzo si sta guardando intorno, perché arrivare ad Alessandro Polidori ('92), una delle prime scelte del Ds Gemmi, è piuttosto difficile e richiede tempi dilatati. L'ex riminese ha proposte dalla B e deve scegliere la sua destinazione.

Gli obiettivi quindi stanno variando. Di sicuro c'è che vicino a Moscardelli bisogna inserire un altro attaccante di livello.

 

Idem dicasi per gli esterni di centrocampo. Sono già arrivati gli under Yamga, Bearzotti, D'Ursi e in più c'è sempre Erpen che quel ruolo lo può coprire. Ma dopo che Grossi si è allontanato (pare voglia restare in B), l'Arezzo ha sondato il terreno con un altro elemento di spessore. Si tratta di Alessio Sestu, classe '83, rientrato al Chievo dopo il prestito stagionale alla Virtus Entella. Il giocatore nelle ultime annate ha sempre militato in A e in B ma a 33 anni potrebbe anche decidere di scegliere una Lega Pro ambiziosa. I buoni rapporti tra i due club faciliterebbero l'operazione.

 

In corso i contatti con la Casertana per arrivare al centrocampista Matute ('88), mediano per il quale mister Sottili ha dato l'assenso.

 

il confermato Masciangelo nel primo allenamentoIL MERCATO DELL'AREZZO

Confermati

Lorenzo Garbinesi, p (97, Berretti); Luca Milesi, d (93) prestito; Sergio Sabatino, d (88) 2017; Edoardo Masciangelo, d (96) 2018; Massimiliano Benucci, c (98, Berretti); Giuseppe Iacuzio, a (98, Berretti)

Acquisti

Massimiliano Benassi, p (81, Lecce) prestito; Daniele Borra, p (95, Virtus Entella) prestito; Alessio Luciani, d (90, Monopoli) 2018; Zach Muscat, d (93, Akragas) 2018; Alex Sirri, d (91, Alessandria) 2018; Matteo Solini, d (93, Renate-Chievo) prestito; Mattia Corradi, c (90, Cuneo) 2017 + opzione; Alphousseyni Demba, c (97, Atalanta) prestito; Fabio Foglia, 89 (c, Maceratese) 2018; Kevin Arthur Yamga, c (96, Siena-Chievo) prestito; Enrico Bearzotti, a (96, Verona) prestito; Eugenio D'Ursi, c/a (95, Aversa Normanna) 2018; Horacio Erpen, a (81, Carrarese) 2017; Davide Moscardelli, a (80, Lecce) 2017 + opzione

Trattative

Matteo Adamo, c (96, Roma); Daniele Bazzoffia, c (88, Pontedera); Christian Cesaretti, c (87, Feralpi Salò); Paolo Grossi, c (85, Ternana); Kelvin Ewome Matute, c (88, Casertana); Mattia Muroni, c (96, Tuttocuoio); Alessio Sestu, c ( 83, Virtus Entella); Diego Vannucci, c (88, Savona); Alessandro Cesarini, a (89, Pavia); Karamoko Cissé, a (88, Benevento); Edoardo Defendi, a (91, Brescia); Stefano Del Sante, a (87, Pavia); Luigi Falcone, a (92, Catania); Guido Marilungo, a (89, Lanciano); Alessandro Polidori, a (92, Rimini); Ferdinando Sforzini, a (84, Pavia)

Oggi giocherebbe così (4-2-3-1)

Benassi - Luciani, Muscat, Milesi, Sabatino; Foglia, Corradi; Yamga, Erpen, Bearzotti; Moscardelli

A disposizione: Borra, Garbinesi, Masciangelo, Sirri, Solini, Benucci, Demba, D'Ursi, Iacuzio

 

scritto da: La Redazione, 16/07/2016





Max Benassi, il primo giorno bis

comments powered by Disqus