Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Livia ed Elisa a Londra
NEWS

Parla Gravina: ''A 60 squadre ci arriveremo con i ripescaggi. Gironi? Dipende dalla geografia...''

Intervista del presidente di Lega a TuttoLegaPro.com sui temi caldi di questo periodo: ''Cinque club sono già fuori, quindi dovremo completare gli organici con dieci società. Ma ce la faremo. Parma e Venezia? Pari diritti con le altre. Però possiamo anche decidere di separare Veneto ed Emilia Romagna...''



Gabriele Gravina, presidente Lega ProIl presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina, ha rilasciato un'intervista dettagliata a TuttoLegaPro.com, toccando molti dei temi caldi di questo periodo.

Ecco un sunto della sue parole.

 

FORMAT DA COMPLETARE - ''Delle 54 squadre aventi diritto, due non hanno presentato domanda d'iscrizione, ovvero Martina Franca e Sporting Bellinzago. Quest'ultima sarà sostituita, secondo le norme, con la Caronnese dalla LND. In più tre squadre, Pavia, Rimini e Lanciano non hanno presentato il ricorso e sono fuori. Visto che altri sei posti erano già da riempire dal momento che il format è a 60 squadre, i vuoti da colmare tramite ripescaggio, salvo ulteriori defaillance, sono dieci. A tal proposito vorrei chiarire un punto: sembra che il problema del format sia un vezzo del presidente della Lega Pro. In realtà il format a 60 squadre è un principio sancito all'interno delle NOIF e il mio compito è quello di farlo rispettare fino a quando interverrà una volontà diversa: su quest'ultimo punto apriremo a breve un'ampia riflessione per capire il futuro della Lega Pro".

 

RIPESCAGGI - ''E' stato pubblicato dalla Federazione un comunicato ufficiale e ne abbiamo pubblicato uno il 15 luglio. Lì ci sono sia le condizioni da rispettare per partecipare sia il doppio elenco, uno di società di Lega Pro e uno di società di Serie D, che hanno diritto al ripescaggio. Le società che non fanno parte dell'elenco, come Reggina e Taranto, dovranno aspettare che tutte le aventi diritto dicano la loro. Dopodiché si andrà ad oltranza. Al momento non conosco quante società faranno domanda: se dovessi valutare la manifestazione d'interesse che stanno rivelando un po' di società mi sembra che si arriverà a 60 squadre e qualcuna rimarrà anche fuori".

 

COMPOSIZIONE GIRONI - "Al momento parlare di composizione dei gironi è un semplice esercizio teorico. Finché non sapremo quali squadre verranno ripescate non potremo decidere nulla. Come detto, il 4 agosto, di pomeriggio, il Consiglio di Lega si riunirà e deciderà il da farsi. Parma e Venezia? Da nessuna parte è scritto che debbano essere separate. Sono due società importanti per il calcio italiano ma con gli stessi diritti di tutte le altre. Se riterremo che, ad esempio, l'Emilia-Romagna dovrà stare in un girone a parte rispetto al Veneto, allora le due compagini non si incontreranno. Ma la possibilità che si possano ritrovare insieme c'è. Tutto, ripeto, dipende dalla geografia dei club ripescati".

 

NOMI SULLE MAGLIE - "Dovranno averli tutte le squadre. Ogni club di Lega Pro, dal più grande al più piccolo, giocherà con i nomi dei giocatori sul retro delle divise da gioco. E' una norma che dovrà essere rispettata, come già detto, da ogni partecipante alla prossima stagione di Lega Pro".


scritto da: La Redazione, 17/07/2016





comments powered by Disqus