Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Leo, Fede e Luca a Castiglion della Pescaia
NEWS

Ecco Moscardelli: "I tifosi si aspettano i miei gol? Segnare è ciò che più mi piace"

Presentato nel ritiro di Soci il nuovo bomber amaranto. Barba d'ordinanza, fisico asciutto e l'affetto spontaneo dei tifosi. "Io personaggio mediatico? Sono prima di tutto un calciatore e penso al bene della squadra"



Davide Moscardelli presentato alla stampaBarba d'ordinanza, fisico asciutto e la consapevolezza di essere il bomber tanto atteso dalla tifoseria amaranto. Davide Moscardelli si è presentato così alla stampa nel ritiro casentinese.

"Sono qui per una nuova sfida - ha confessato il nuovo numero 9 amaranto - Dopo due stagioni a Lecce ho sentito anche il bisogno di confrontarmi con un'altra realtà, un altro girone. Arezzo è una piazza importante per questa categoria. Credo che la società stia allestendo un gruppo importante per poter ben figurare".

Moscardelli non è solo un bomber ma anche fenomeno social.

"Sinceramente mi sento soprattutto un calciatore - ha precisato l'attaccante. Il fenomeno social è nato quasi per gioco con alcuni amici. All'epoca giocavo in Serie A ed avevo gli occhi puntati addosso. Io però sono un calciatore. In campo mi diverto ancora e penso solo a giocare e fare gol".

I tifosi amaranto hanno molte aspettative. Un attaccante con le tue caratteristiche mancavano ormai da alcune stagioni.

"I tifosi mi chiedono i gol? Mi chiedono quello che mi più piace - ha sottolineato Moscardelli. Sarà dura, ma la voglia e la grinta non mi mancano. State certi che insieme ai miei compagni suderemo e onoreremo questa naglia”. 

Cosa ti ha convinto ad accettare l'offerta dell'Arezzo?

"E' una nuova sfida. Arezzo è una piazza che mi è sempre piaciuta. Qui ho debuttato tra i professionisti con la maglia della Sangiovannese contro la Fiorentina. Sono contento di essere qua e non vedo l'ora di scendere in campo per il primo impegno della stagione".

Benassi, Erpen, Moscardelli e adesso anche Grossi. Dove può arrivare questo Arezzo?

"Non lo so. Adesso non è il momento di fissare obiettivi ma lavorare sul campo. Questo è il momento più importante della stagione. Stiamo gettando le basi per il futuro mettendo benzina nelle gambe e formando il gruppo. Due cose che dobbiamo portare sempre insieme a noi per tutto il resto della stagione seguendo il mister".

Da personaggio social vuoi mandare un saluto ai tuoi nuovi tifosi?

"Guarda sono due giorni che sto pensando al miglior modo per salutare i miei nuovi tifosi. Credo proprio che a breve posterò qualcosa sui miei canali social per i tifosi aretini".

scritto da: La Redazione, 19/07/2016





La prima intervista in amaranto di Moscardelli

La presentazione di Davide Moscardelli alla stampa
comments powered by Disqus