Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 36a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Ravennasab17.30Perugia
Gubbiodom15Mantova
Legnagodom15Arezzo
Matelicadom15Fano
V. Veronadom15Samb
Feralpi Salòdom17.30Carpi
Modenadom17.30Padova
Cesenadom20.30Imolese
Vis Pesarodom20.30Fermana
Triestinalun21Sud Tirol
MONDO AMARANTO
Fabio, Stefano, Nicoletta e Roberta a Cuba
NEWS

La partita perfetta di Foglia (con gol). Muscat, il debutto è ok. Corradi, mezz'ora convincente

Il centrocampista si guadagna la palma del migliore in campo. Voti alti anche per Erpen, sempre delizioso con il sinistro, e per Polidori, autore del gol del raddoppio festeggiato con l'abbraccio di Moscardelli. Discontinuo Yamga, giornata no per Arcidiacono



il piattone di Foglia per il gol del vantaggioLe pagelle di Arezzo-Tuttocuoio.

FOGLIA 8 Piace la disinvoltura con cui si dedica ai compiti più disparati: recupero palla, cambio gioco, scarico al compagno, movimento nello spazio, aggressione sull'avversario. Quando Polidori fa ballare la traversa, l'assist è suo. Segna un gol spettacolare e decisivo ma il dettaglio rilevante è che non è quella la cosa migliore della sua partita, praticamente perfetta.

POLIDORI 7.5 Si sa muovere, corre con i tempi giusti, è freddo sotto porta e dentro l'area ha la cattiveria tipica del centravanti. Spettacolare il gol di testa, il secondo in stagione. Si dice che le punte fanno giocare bene la squadra: lui ne è la riprova. Bello che il primo ad abbracciarlo dopo la rete sia stato Moscardelli.

MUSCAT 7 Un buon debutto. Fisico prestante, di testa giganteggia. Le punte e il trequarti neroverdi potevano aprire la difesa amaranto, circostanza che non si verifica mai. I mediani lavorano bene e dietro c'è solidità, anche grazie a lui.

ERPEN 7 Ricomincia da dove c'eravamo lasciati due stagioni orsono, con quei passi svelti e corti che mandano fuori tempo gli avversari. Il solito calcio pulito, la cara abitudine di defilarsi a destra per inventare la giocata col piede forte, un diagonale fuori di un capello, un palo, la miccia che fa esplodere l'azione dell'1-0. Non ha i novanta minuti, ma gli 83 che trascorre in campo sono una delizia (st 37' Rosseti ng).

LUCIANI 6.5 Arrembante come ci ha abituato. Corsa, gamba, spirito d'iniziativa. Tre partite in otto giorni, tutte su standard di livello.

SABATINO 6.5 I due esterni bassi viaggiano all'unisono. A sinistra, nel primo tempo, ci sono anche pozzanghere insidiose, evitate con piglio incoraggiante. Il 3 dell'Arezzo sta venendo su.

DE FEUDIS 6.5 La prima da titolare consegna alle cronache un centrocampista di cervello che, nonostante il campo allentato, dimostra pure brillantezza fisica. Un po' mediano, un po' play, se la cava con esperienza e senso tattico.

BENASSI 6 Sotto la pioggia per ottantacinque minuti, aspettando un tiro in porta. Poi una grandinata di palloni in zona Cesarini. Il peggio che si possa augurare a un portiere. Max è aiutato dal legno sul sinistro a giro di Zenuni, spinge sul palo la rasoiata di Masia e respinge come può la punizione che origina il 2-1. 

SIRRI 6 Più stabile di altre volte. La partita si sviluppa secondo un disegno che toglie pressione alla difesa amaranto e lui ne trae beneficio. Ammonito subito dopo l'1-0, rischia grosso quando va in anticipo poco fuori area. Prende prima la palla, il pubblico si rilassa e Sottili anche.

YAMGA 5.5 Sprazzi d'energia e lunghe pause, corsa profonda e palloni gestiti così così. Ha qualità atletiche e tecniche molto superiori al rendimento che traduce sul campo (st 26' Corradi 7 Entra a fare la mezz'ala perché Sottili ridisegna la squadra con il 4-3-3. Sarà un caso, ma tira fuori i 25 minuti più convincenti del suo inizio di stagione. Da leccarsi i baffi lo sfondamento a sinistra rifinito con una pennellata al bacio per la testa di Polidori).

ARCIDIACONO 5 Una di quelle giornate in cui il pallone sembra divertirsi ad andare per conto suo. Errori in palleggio inusuali e poi la sostituzione a inizio ripresa (st 16' D'Ursi 6 La scelta delle soluzioni non è sempre convincente, anzi. Un paio di ripartenze le gestisce male, però è vivace, non va dentro a recitare da comparsa e il suo aiuto lo dà). 

 

scritto da: Andrea Avato, 18/09/2016





Arezzo-Tuttocuoio 2-1, intervista con Polidori

Arezzo-Tuttocuoio 2-1
comments powered by Disqus