Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 36a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Ravennasab17.30Perugia
Gubbiodom15Mantova
Legnagodom15Arezzo
Matelicadom15Fano
V. Veronadom15Samb
Feralpi Salòdom17.30Carpi
Modenadom17.30Padova
Cesenadom20.30Imolese
Vis Pesarodom20.30Fermana
Triestinalun21Sud Tirol
MONDO AMARANTO
il tifosissimo Luca
NEWS

Nonostante la pioggia, il prato ha tenuto. Green Grass al lavoro per i prossimi tre anni

L'azienda aretina ha stretto un accordo con l'Us Arezzo per curare la manutenzione straordinaria del terreno di gioco. Gli interventi sono già cominciati e domenica il campo ha retto dignitosamente anche sotto l'acquazzone. Serboli: ''Se la squadra è forte, un buon manto erboso a fine stagione porta quattro o cinque punti in più''



Pioggia copiosa, ma il terreno ha tenuto bene. Domenica contro il Tuttocuoio si è giocato su un campo allentato e l'acqua aveva creato delle pozzanghere sulla fascia dal lato maratona. Eppure il prato del Comunale ha superato un esame difficilissimo, considerando che i tecnici di Green Grass ci avevano lavorato fino a poche ore prima. 

 

''L'obiettivo è riportare il manto erboso all'altezza di un campionato professionistico - spiega Maurizio Serboli, titolare dell'azienda aretina leader nel settore - e direi che siamo sulla buona strada. Lo abbiamo presentato in condizioni dignitose contro il Como, poi è stato diserbato e scorticato. Quando l'Arezzo ha giocato contro il Siena, l'erba aveva solo 12 giorni. Abbiamo prestato la massima attenzione agli interventi da fare, che adesso proseguiranno con una bucatura profonda e un piano di concimazione. L'ultima bucatura risale al 2014, per questo domenica il terreno era un po' pesante. Il ritardo è dettato dalla fase geologica del giovane manto. A marzo del 2017 il campo sarà sugli stessi livelli di qualche anno fa, quando era considerato uno dei migliori d'Italia''.

 

Green Grass ha stretto un accordo di collaborazione con l'Us Arezzo per i prossimi tre anni e dovrà gestire la manutenzione straordinaria del prato. ''Il nostro livello qualitativo è medio alto - ha aggiunto Serboli. Disponiamo di attrezzature all'avanguardia che ci consentono di intervenire in maniera mirata ed efficace e la società ha capito l'importanza di questo lavoro. Una certa esperienza ormai ce l'abbiamo: se la squadra è forte, e l'Arezzo indubbiamente lo è, un campo in buone condizioni a fine stagione porta quattro o cinque punti in più''.

 

scritto da: Andrea Avato, 20/09/2016





comments powered by Disqus