Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Rita e Simone sposi amaranto
NEWS

Concorrenza sì, ma con un abbraccio. Moscardelli-Polidori, la copertina della vittoria

La perla della settimana, secondo la redazione di Amaranto Magazine, è l'esultanza dopo il gol del raddoppio contro il Tuttocuoio: nonostante si contendano una maglia da titolare, i due attaccanti hanno festeggiato insieme. Questione di feeling. Secondo posto per Foglia: grande prestazione e splendida segnatura. Votato pure Corradi: una mezz'ora con assist che potrebbe cambiare la sua stagione



l'abbraccio di Moscardelli al collega di reparto PolidoriTirata, combattuta, in bilico fino alla fine per quanto riguarda il risultato. Ma la prestazione è stata positiva e ricca di spunti interessanti. Arezzo-Tuttocuoio ha fatto sbizzarrire la redazione di Amaranto Magazine, che per votare la perla della settimana ha vagliato molte alternative. Alla fine però la maggior parte dei consensi è andata a un episodio diventato la copertina della vittoria.

 

E l'episodio non può che essere quello: Polidori la infila in rete di testa, ringrazia con un gesto Corradi che gli ha pennellato un assist al bacio e poi, prima di tutti gli altri, riceve l'abbraccio di Moscardelli, schizzato via dalla panchina per complimentarsi con lui. La retorica nel calcio è spesso esagerata e sulla "coesione del gruppo" sono state rilasciate in tutte le epoche milioni di dichiarazioni, alcune vere e alcune solo d'apparenza. In questo caso però è impossibile non rimarcare il valore simbolico di un gesto che ha colpito tutti, chi era allo stadio e chi seguiva dal video. Moscardelli e Polidori, per motivi tecnici, sono in concorrenza per una maglia. Se gioca uno, quasi sempre non gioca l'altro. Polidori è giovane e in ascesa, Moscardelli è esperto e con un cv da leccarsi i baffi. Si conoscono da pochi mesi, non avevano l'obbligo di starsi simpatici e farsi forza a vicenda. Invece pare proprio che abbiano trovato il feeling giusto e l'abbraccio del 9 con la barba al ragazzino col 18 ha strappato applausi più dell'azione del raddoppio, pure bellissima.

 

Sul podio finisce anche Fabio Foglia per diversi motivi. Primo: il suo gol con il piatto destro è una perla senza se e senza ma. Palla sotto l'incrocio dove il portiere può solo guardare. Secondo: la prestazione è da circoletto rosso. Qualità, quantità, corsa, senso tattico: di tutto e di più. Terzo: la sua duttilità tattica è terreno fertile per Sottili, che anche per questo può studiare varie alternative al modulo.

 

Terzo posto per Mattia Corradi. Dopo tre sostituzioni di fila e due panchine contro Alessandria e Tuttocuoio, aveva bisogno di un'iniezione di fiducia. Che è arrivata. Quando l'allenatore l'ha buttato dentro, cucendogli addosso i panni della mezz'ala, il mancino ha risposto con piglio. E dal cilindro ha tirato fuori un'altra perla luccicante: affondo sulla fascia di trenta metri concluso con un cross morbibo morbido sulla testa di Polidori. Le stagioni a volte svoltano in mezz'ora.

 

scritto da: Andrea Avato, 21/09/2016





Arezzo-Tuttocuoio 2-1, immagini dagli spalti

Perla amaranto Arezzo-Tuttocuoio 2-1
comments powered by Disqus