Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 34a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo31Flaminia
Foligno21Unipomezia
Gavorrano71Trestina
Montespaccato11Rieti
Poggibonsi22Cascina
Pro Livorno04Pianese
San Donato10Cannara
Sangiovannese20Badesse
Tiferno22Scandicci
MONDO AMARANTO
Massimiliano in vacanza in Sardegna
NEWS

Cadono Cremonese e Livorno, l'Alessandria è già a +5. Prima vittoria per il Siena

La capolista batte anche il Como per 2-0 (Mezavilla, Bocalon) e resta a punteggio pieno dopo sei giornate. Sale prepotentemente la Viterbese (3-0 al Renate), colpo esterno della Giana Erminio sul campo del Tuttocuoio. La Pistoiese ne rifila tre alla Carrarese



la capolista Alessandria a punteggio pienoAl Porta Elisa l'Arezzo è parso nuovamente in versione Giano bifronte: primo tempo regalato agli avversari, ripresa da maiali assatanati.

E se il doppio svantaggio inflitto da Terrani e Bruccini poteva far pensare ad una domenica da incubo, la rimonta firmata Moscardelli (primo gol, se pur su rigore) e Polidori porta sollievo ed una buona dose di amarezza per l'ennesima dimostrazione di una qualche discontinuità dal punto di vista mentale (vedi il tentennamento di Sirri).

Peccato, il ko casalingo della Cremonese contro il Piacenza (1-2, doppietta di Taugourdeau e Scappini per i grigiorossi) poteva lanciare gli amaranto al secondo posto.

La sfida interna con la Pro Piacenza, tra i peggiori attacchi del campionato ma galvanizzata dal successo in casa contro il Pontedera (1-0, Cassani), sarà un buon banco di prova.

 

Davanti l'Alessandria sta praticamente iniziando un campionato in solitaria; il 2-0 del Moccagatta sul Como, maturato già dopo la prima frazione (Mezavilla-Bocalon) incrementa il vantaggio sulla seconda a 5 punti. Se la Cremonese settimana prossima dovesse tornare battuta dal Piemonte, la questione primo posto sarebbe già chiusa.

Si infila al terzo posto una sorprendente Viterbese ancora imbattuta. Al ''Rocchi'' l'eroe di giornata è Marano, che subentrato dalla panchina nella ripresa affonda il Renate con una tripletta. Stecca il Livorno, sofferente ad Olbia e condannato nel finale dal colpo di testa di Miceli.

 

Angolo derby del Granducato. Prato-Siena mostra ancora una volta, se ce ne fosse stato bisogno, la crisi dei lanieri: 1-2 il finale, con Moncini che a metà ripresa dimezza lo svantaggio della prima frazione (autorete di Antonini e Marotta).

Non se la passa tanto meglio la Carrarese, che dopo il sonoro 3-0 rimediato ieri a Pistoia (Gyasi, Hamlili e Rovini) rimane ferma al penultimo posto con 3 punti.

Infila la seconda sconfitta di fila il Tuttocuoio, che in casa deve cedere il passo alla Giana Erminio (Bruno), mentre lo scontro tra compagini della capitale se lo aggiudica l'ospitante Racing Roma grazie a Massimo e Shahinas.

 

scritto da: Daniele Marignani, 26/09/2016





comments powered by Disqus