Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi42Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
Francesco, Maurizio, Marco e Luca a San Siro
NEWS

La capolista dilaga a Olbia, vittoria di rigore per Tesser. Cade la Viterbese, sale il Piacenza

L'Alessandria segna 4 gol in Sardegna e conserva 5 punti di vantaggio sulla Cremonese, che espugna il campo del Tuttocuoio con un penalty di Brighenti a pochi minuti dalla fine. Il Como non va oltre il pareggio a Pistoia, tre gol della Lucchese contro il Prato



Gonzalez e Celjak, entrambi a segno con l'Alessandria a OlbiaPosticipo del lunedì. Questo è Livorno-Arezzo. Un appuntamento sentitissimo dalle due tifoserie, che di comune hanno giusto colore e regione di appartenenza, un crocevia importante che ci dirà di più sulle ambizioni di entrambe le squadre. Soprattutto per i ragazzi di Sottili, che in caso di successo si porterebbero al terzo posto solitario visto lo scivolone (il primo) della Viterbese in casa della Pro Piacenza (rimonta con Rossini e Pesenti dopo il timbro di Diop). Ma i labronici in casa sono temibilissimi visto lo score di tre vittorie ed un pareggio (quattro segnature a favore ed una sola al passivo). La frenesia, in questo caso, sarebbe quindi deleteria.

 

Intanto in classifica ci mette lo zampino l'altra squadra piacentina, che con Matteassi, Cazzamalli e Hraiech espugna il ''Franchi'' (per la Robur pari momentaneo di Masullo e definitivo 2-3 di Bunino) e appaia la Viterbese, mentre il Como fa un mezzo inciampo al ''Melani'' e raccoglie solo un pari con la Pistoiese (gol di Chinellato al 1', pari arancione al 13' con Colombo).

 

Fatica la Cremonese in casa del Tuttocuoio: ai grigiorossi serve la freddezza di Brighenti (86') dagli undici metri per sbloccare una gara comunque frizzante, mentre la capolista Alessandria piazza un altro pesante poker. Stavolta a farne le spese è l'Olbia, che dopo un primo tempo equilibrato (apre Branca, pareggia Cossu) crolla sotto i colpi di Gonzalez (doppietta) e Celjak.

 

Pochi invece i movimenti in coda. Il Prato prende tre schiaffi al ''Porta Elisa'' (doppietta di Forte, arrivato ad otto centri, e rete di Bruccini) rimanendo sempre in coda al gruppo, un punto dietro il Racing Roma, battuto in casa per 1-0 dalla Carrarese (rigore di Floriano al 51').

Poco più avanti il Pontedera, che in casa del Renate imita i lanieri e ne prende tre (Marzeglia, Palma e Napoli). La Lupa Roma, allo stadio ''Olindo Galli'', riesce a resistere all'assedio della Giana Erminio nonostante un ora di inferiorità numerica (rosso a Mancosu).

 

scritto da: Daniele Marignani, 24/10/2016





Pistoiese-Como 1-1, le immagini della partita

comments powered by Disqus