Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 34a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo31Flaminia
Foligno21Unipomezia
Gavorrano71Trestina
Montespaccato11Rieti
Poggibonsi22Cascina
Pro Livorno04Pianese
San Donato10Cannara
Sangiovannese20Badesse
Tiferno22Scandicci
MONDO AMARANTO
Giacomo detto Lallo a Gallipoli
NEWS

Arezzo, stop alla crisi. Rientrano le dimissioni di Martucci (l'uomo che lavora dietro le quinte)

Seguendo le orme di famiglia, ha frequentato per anni Cinecittà. Ma il calcio è sempre stato la sua passione più grande. Fin da ragazzino, quando giocava per strada con Zingaretti, Felletti e Tersigni. Il rapporto con Severini, i viaggi in Brasile a caccia di talenti, l'affare-Cicinho saltato, il legame con Walter Sabatini, al quale assomiglia più di un po'. In serata i dirigenti hanno respinto il suo passo indietro



sono rientrate le dimissioni di Walter MartucciOre 20.40 - Con un comunicato pubblicato sul sito web, l'Arezzo ha annunciato il ritiro delle dimissioni da parte del direttore generale Walter Martucci. Decisiva la lunghissima riunione che si è tenuta oggi a Roma alla presenza del presidente Severini e degli altri soci. Questo il testo del comunicato. L’ Atletico Arezzo è lieto di poter comunicare il rientro delle dimissioni di Walter Martucci quale Direttore Generale degli amaranto. Le dimissioni presentate nella giornata di sabato 11 febbraio sono state rigettate in data odierna dalla Società. Si comunica altresì che giovedì 16 febbraio alle ore 12,00 presso la sala stampa dello Stadio Comunale “Città di Arezzo” il D.G. sarà a disposizione dei media.

 

Primo piano, piano americano, figura intera: chiedergli lumi su questo è come invitarlo a nozze. Seguendo le orme di famiglia, ha lavorato a Cinecittà per anni e di regia se ne intende alla perfezione. Ha fatto l'inquadratura a Isabella Ferrari ma anche a Nino D'Angelo. Di tutto un po', insomma. L'amicizia con Luca Zingaretti però non viene da lì. Viene dalle partitelle a pallone per le strade di Roma, zona San Paolo. Classe '61 tutti e due, tiravano calci insieme a Sandro Felletti e Claudio Tersigni, che oggi sono dirigenti dell'Arezzo. Legami saldati dal tempo per Walter Martucci, l'uomo che ha progettato, costruito e gestito la squadra fino a pochi giorni fa, fino a quando ha rassegnato le dimissioni.
Al primo posto nella lista delle sue passioni, comunque, c'è sempre stato il calcio. Ha fatto il giocatore, solo che correva poco e ha smesso a nemmeno trent'anni. Ha fatto l'allenatore e al Fiumicino ha conosciuto Gino Severini, col quale è nato un rapporto strettissimo, al punto che il presidente dice a tutti che Martucci è inserito nel suo stato di famiglia. Ha fatto il talent scout per la Global Soccer e ha girato il mondo come scopritore di calciatori: Africa, nord Europa ma soprattutto Sudamerica. I bene informati dicono che aveva in mano un giovanissimo Cicinho, da prendere a due soldi e da rivendere subito alla Roma. Ma Severini, a capo dell'agenzia, disse no e l'affare andò in fumo. Martucci glielo rinfaccia ancora oggi. In Brasile lo chiamano “professore” perché, così pare, quando andava là e parlava di calcio, sembrava tenesse una lezione. E tutti lo stavano ad ascoltare. Ha sempre lavorato in proprio, non ha mai fatto il procuratore bensì il mediatore d'affari, “perché i giocatori sono dei rompicoglioni”. Una convinzione che ripete spesso e che oggi, dopo quel che è successo ad Arezzo, di sicuro avrà rafforzato.
Testardo, scrupoloso, accentratore, perfezionista: così lo definiscono quelli che lo conoscono da una vita. Walter Sabatini, ex diesse amaranto e attuale uomo mercato della Roma, è il suo modello di riferimento. Si sono conosciuti quando Sabatini lavorava alla Lazio, sono diventati amici, si stimano. Sono simili per molti aspetti: sanguigni, schietti, a volte bruschi nei modi e fumatori incalliti.
Martucci non ama la ribalta. Lavora dietro le quinte anche adesso, come quando era a Cinecittà. Bacis ha detto che “va saputo prendere”. Pecorari l'ha definito “permaloso” e non è una bugia. Come tutti i passionali, scindere la professione dai rapporti umani gli riesce difficile. Di tutta la storia sugli stipendi, tre cose non gli sono andate giù. Aveva consigliato alla squadra una linea da seguire e i giocatori non lo hanno ascoltato. Aveva messo la sua faccia a garanzia degli impegni della società e i dirigenti, per un motivo o per l'altro, quegli impegni non li hanno rispettati. E quando si è manifestato il problema, non è riuscito a ovattarlo senza che divampasse pubblicamente.
A Martucci, che in trasferta segue le partite attaccato alla rete a bordo campo, sono arrivati tanti attestati di stima, in forma pubblica e privata. Dai giocatori, dai tifosi, dal presidente. Oggi incontrerà i dirigenti, che gli chiederanno di restare. Ma non è detto che succeda. Anche in questo è simile a Sabatini, che in carriera si è dimesso un sacco di volte. E solo in qualche caso è tornato sui suoi passi.

 

articolo pubblicato sul Nuovo Corriere Aretino


scritto da: Andrea Avato, 14/02/2012





COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: BOTOLOFIERO, il 14/02/2012 alle 09:26

Foto Commenti

Walter un famo scherzi !!!!!!!

In ogni caso ho già fatto il pieno alla macchina .....Wink

Commento 2 - Inviato da: Amaranta, il 14/02/2012 alle 09:34

Foto Commenti

Dopo la prima mail mandata come tutti per attestargli la stima, ce ne stiamo scambiando qualcuna e confermo la prima impressione: è una grande persona e un grande uomo.        Sono convinta anch'io, come Amimodo, che restera' con noi.. Wink

Commento 3 - Inviato da: Amaranta, il 14/02/2012 alle 09:36

Foto Commenti

P.S. ahhh, poi ho appena scoperto, dall'articolo qua sopra, che è esattamente del mio anno di nascita, sia lui che Zingaretti.....fantastico!

1961 classe di ferro, la meglio di tutte!!!!! Smile

Commento 4 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 14/02/2012 alle 10:02

Foto Commenti

Io so' pronto, quando volete si va a Roma

Commento 5 - Inviato da: Amaranta, il 14/02/2012 alle 10:06

Foto Commenti

Io so' pronto, quando volete si va a Roma

Aspettiamo l'esito della riunione. Se va male, si parte!!

Commento 6 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 14/02/2012 alle 10:24

Foto Commenti

mandiamogli un mms con la foto di noi che siamo già a Orte... vedrai che la riunione ha un esito positivo...

Commento 7 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 14/02/2012 alle 11:43

Foto Commenti

MARTUCCI resta con noi!

Per la lotta contro lo STRAMALEDETTO QUOTE DI AVATO sei una risorsa fondamentale!Laughing

Commento 8 - Inviato da: bravoo, il 14/02/2012 alle 14:08

Foto Commenti

Non ci lasciare..resta al timone i conti si faranno alla fine....crede fermamente che martucci sia inteligente e che si riprenda la sua rivincita..i permalosi fanno cosi e alla fine sono i più buoni...

Commento 9 - Inviato da: Avanti_Arezzo, il 14/02/2012 alle 15:33

Foto Commenti

Non puoi lasciare una tifoseria che è tutta dalla tua parte.AVANTI FINO ALLA VITTORIA!

Commento 10 - Inviato da: Marco Bianchi, il 14/02/2012 alle 16:23

Foto Commenti

Martucci resta con noi!

Commento 11 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 14/02/2012 alle 16:34

Foto Commenti

Prima o poi AVATO cederà e tirerà fuori gli SGUBBIONI per l'aggiornamento software.....Laughingchiaramente anche in un frangente societario così delicato lo sciopero contro l'improponibile QUOTE va avanti e non guarda in faccia nessuno......AVATO ti prenderemo per sfinimento e logoramento tipo prima guerra mondiale!Tongue out

Commento 12 - Inviato da: il ferro, il 14/02/2012 alle 16:44

Foto Commenti

sembra d'essere in chiesa.........so schifato.

Commento 13 - Inviato da: il ferro, il 14/02/2012 alle 16:49

Foto Commenti

O NON C'ERA UNITà D'INTENTI??? O NON SI DOVEVA STARE UNITI PER LA C2???dopo i guadrini ora gente che fa passi indietro e fa il bastian contrario. PERCHè STA TIRITERA???PERCHè ADESSO???PERCHè????? si potrà sapere????

PERCHè IL DG SE NE VUOLE ANDARE???NON HA AVUTO LA MINIMA CONTESTAZIONE DA NESSUNO,LA SQUADRA L'HA FATTA LUI.......PERCHè????CON CHI L'HA???ah,se ne va perchè il ferro o chi per lui ha detto che morezzi è scarso.....ma ha detto anche che tanti sono tanta robba....ALLORA PERCHè????

Commento 14 - Inviato da: il ferro, il 14/02/2012 alle 17:04

Foto Commenti

UFFICIALE: SPACCAROTELLA 9 ANNI E TRASFERITO IN CARCERE....purtroppo in quello speciale per le guardie che delinquono.....avrei pagato per lasciarlo 9 anni a sollicciano coi comuni mortali.......o meglio a regina coeli a roma.....ma tanto fra una sega e un'altra è fori prima de me......si sa....un cazzotto del ferro 10 mesi -----un morto di una guardia???? desta scandalo se viene condannato......

Commento 15 - Inviato da: Andrea Avato, il 14/02/2012 alle 17:41

Foto Commenti

PER AMARANTEGNENE (11)

Sì.

PER FERRO (19)

E' scritto nell'articolo perché Martucci ha dato le dimissioni. 

Commento 16 - Inviato da: il ferro, il 14/02/2012 alle 18:04

Foto Commenti

si.l'ho letto. e cioè????alò.....

Commento 17 - Inviato da: il ferro, il 14/02/2012 alle 20:30

Foto Commenti

il"ti prego non ci lasciare" ci rende solo più patetici. gli attestati di stima non gli mancano,quindi......poche scuse.....LA BARCA NON SI ABBANDONA. O è SCHETTINO???

Commento 18 - Inviato da: Amaranta, il 14/02/2012 alle 22:25

Foto Commenti

Grandissimo Martucci!!! Non ne ho dubitato MAI!!!

Commento 19 - Inviato da: bravoo, il 15/02/2012 alle 00:09

Foto Commenti

GRAZIE-GRAZIE-GRAZIE....LA SQUADRA IL TIFO MERITANO UN VERO CONDOTTIERO....alla fine ai ragionato e questa era la decisione giusta..TI VOGLIAMO COSI......

Commento 20 - Inviato da: il ferro, il 15/02/2012 alle 19:47

Foto Commenti

SOLO SCHETTINO ABBANDONA LA NAVE!!! TUTTI UNITI(TUTTI) PER LA SERIE C