Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 23a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Pro Patriasab15Juventus U23
Pistoiesesab20.45Carrarese
Alessandriadom15Olbia
Arezzodom15Pergolettese
Novaradom15Pontedera
Pro Vercellidom15Monza
Sienadom15Lecco
Comodom17.30Renate
Giana Erminiodom17.30Gozzano
Pianesedom17.30Albinoleffe
MONDO AMARANTO
Alessandro e Pierangelo a Marsa Alam
NEWS

L'Arezzo si ferma sul palo di Polidori. A Gorgonzola buona prestazione, ma finisce 0-0

Nell'anticipo del venerdì, Sottili deve fare fronte alle assenze di Benassi e Muscat, infortunati, oltre a quelle di d'Ursi e Yamga. In porta debutta Borra (buona prova), il modulo è un 4-3-3 con Polidori prima punta e Corradi in mediana. Sul campo della Giana Erminio la partita è vivace ed equilibrata, con occasioni su ambo i fronti. Gli amaranto tornano a casa con un punto



Polidori di sinistro colpisce il palo nel primo tempoCampo allentato a Gorgonzola per le piogge di giornata. Negativo il provino di Benassi prima del via: il portiere, acciaccato, si accomoda in panchina e tra i pali debutta il '95 Borra, all'esordio tra i prof. Muscat invece non è nemmeno partito per la trasferta a causa del malanno alla coscia: in difesa Milesi e Solini coppia centrale. A sinistra torna Sabatino. Sottili cambia modulo per questa gara: 4-3-3 con Corradi in mediana, Polidori unica punta e Moscardelli fuori. 3-4-1-2 per la Giana: Chiarello si muove dalla posizione di intermedio ma va a fare il trequartista.

 

Primo episodio degno di nota al 5': cross di Solerio da sinistra e Lella la mette dentro, ma Viotti fischia fallo su Solini. Poco dopo giallo a De Feudis per una scorrettezza a palla lontana su ripartenza biancazzurra. L'Arezzo risponde al 7': palla rubata a metà campo, break di Corradi e tiro fuori di Polidori. Il pericolo più grande Borra la corre al 14': Bruno s'infila alle spalle di Solini su un assist al bacio di Lella, ma per fortuna degli amaranto non trova l'impatto con il pallone. La partita è viva: al 19' Corradi lavora bene sulla trequarti e manda Polidori al tiro. Il sinistro del 18 si schianta sul palo a portiere battuto.

Un'occasione di qua, una di là: è il 24' quando Bruno, imbeccato da Marotta, calcia al volo di destro. Il diagonale esce di poco. Largo mezzo metro anche il radente di De Feudis al 27'. Le squadre si affrontano a viso aperto, i ritmi sono alti. Nell'Arezzo bene Corradi, propositivo e nel vivo della manovra. Il primo tempo si chiude sullo 0-0.

 

Gli amaranto approcciano bene la ripresa, propositivi e pimpanti. All'8' Polidori premia l'inserimento di Foglia che da due passi alza troppo la mira. Poteva essere lo 0-1. Finalmente si vede anche Grossi, fin lì impalpabile: stop a rientrare e verticale per Polidori sono perfetti. Stavolta però il centravanti non è preciso nel controllo. Il primo quarto d'ora è tutto amaranto e la Giana, che ha perso Pinardi per infortunio, soffre. Al 14' prima Polidori e poi Luciani vanno vicinissimi alla segnatura. I 50 aretini in tribuna prendono coraggio come la squadra, decisamente più dinamica rispetto a Pontedera.

Quando comincia ad affiorare la stanchezza, le squadre si allungano. E Borra al 27' sbroglia una matassa intricata, uscendo al momento giusto sui piedi di Perna in posizione di sparo. I ritmi calano, ma Sottili decide di non fare cambi. La prima sostituzione arriva solo al 39': Bearzotti rileva Arcidiacono. Pochi istanti dopo Montesano, su angolo di Biraghi, sfiora di testa l'incrocio dei pali.

Rosseti e Moscardelli entrano per gli istanti di recupero. Chi incide per davvero però è Gullit, che propizia l'ultima occasione da rete per i padroni di casa. L'Arezzo si salva e porta a casa un punticino. Alla fine, meglio la prestazione del risultato.

 

Gorgonzola. Stadio ''Città di Gorgonzola'', ore 18.

GIANA ERMINIO (3-4-1-2): 22 Viotti; 2 Perico, 24 Montesano, 3 Solerio; 13 Iovine (39' st 16 Gullit), 5 Pinardi (pt 39' 8 Biraghi), 6 Marotta, 11 Augello; 4 Chiarello; 9 Bruno, 18 Lella (21' st 10 Perna).

A disposizione: 1 Sanchez, 14 Tremolada, 15 Bonalumi, 17 Greselin, 19 Rocchi, 20 Capano, 23 Sosio, 25 Ferrari.

Allenatore: Cesare Albè.

AREZZO (4-3-3): 22 Borra; 16 Luciani, 6 Milesi, 4 Solini, 3 Sabatino; 8 Foglia (44' st 24 Rosseti) 13 De Feudis, 7 Corradi; 11 Grossi, 18 Polidori (44' st 9 Moscardelli), 25 Arcidiacono (39' st 21 Bearzotti).

A disposizione: 1 Benassi, 12 Garbinesi, 5 Masciangelo, 10 Erpen, 14 Demba, 19 Ba, 23 Sirri.

Allenatore: Stefano Sottili. 

Indisponibili: 2 Muscat, 15 D'Ursi, 17 Yamga. Diffidati: Sirri.

ARBITRO: Daniele Viotti di Tivoli (Gianluca Sartori di Padova - Davide Moro di Schio).

NOTE: spettatori presenti 500 circa. Ammoniti: pt 5' De Feudis, 35' Foglia; st 33' Marotta, 35' Montesano. Angoli: 3-4. Recupero tempi: 1' e 4'

 

scritto da: Andrea Avato, 25/11/2016





Giana Erminio-Arezzo 0-0, intervista a mister Albè

Giana Erminio-Arezzo 0-0
comments powered by Disqus