Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina
PLAY OFF
Monopoli01Ternana
Juventus U2320Padova
Carpi22Alessandria
Renate12Novara
Potenza10Triestina
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Giacomo detto Lallo a Gallipoli
NEWS

Accordo fatto, l'Arezzo si allenerà all'Olmo Ponte. Tanti: ''Ha prevalso il buon senso''

La prima squadra potrà lavorare per due giorni alla settimana presso gli impianti di via Sala Vecchia grazie all'intesa sottoscritta oggi e che coinvolge anche la Uisp. L'assessore allo sport: ''Problemi edilizi e urbanistici al Chimera, quell'impianto non è utilizzabile. Rimane aperta la ricerca di un'area deputata a centro sportivo da trovare nel territorio comunale''



l'Arezzo dalla prossima settimana si allenerĂ  all'Olmo PonteIl comunicato stampa del Comune di oggi sancisce l'accordo di cui avevamo dato notizia nei giorni scorsi: l'Arezzo si allenerà per due giorni alla settimana sui campi di via Sala Vecchia. I ragazzini dell'Olmo Ponte si sposteranno sul sintetico del Buonconte. E la Uisp a fine stagione potrà utilizzare lo stadio per le finali dei suoi campionati.

Questo il testo della nota inviata alle redazione dall'assessore allo sport Lucia Tanti.

 

La prima squadra dell’Arezzo torna ad allenarsi in città grazie all’accordo tra il gruppo sportivo Olmoponte, la Uisp e l’Arezzo Calcio. Gli allenamenti si terranno, due volte alla settimana, nei campi dell’Olmoponte che a sua volta, nello stesso periodo, si allenerà nel campo di via Arno messo a disposizione dalla Uisp.

“Questo accordo è maturato a seguito degli approfondimenti sull’impianto dell’Union Team Chimera che hanno evidenziato problematiche di tipo urbanistico ed edilizio maturate negli anni, tali da rendere quell’impianto non utilizzabile.

L’impegno preso di riportare ad Arezzo la prima squadra è stato mantenuto con lo slittamento di un solo mese nel calendario che ci eravamo dati con la società. Rimane aperto il lavoro circa la possibilità di dotare lo stadio cittadino di un’area stabilmente deputata a centro sportivo all’interno del territorio comunale.

Questo risultato è stato possibile grazie alla collaborazione e al buon senso di tutti, a dimostrazione che quando c’è la buona volontà lo sport aretino riesce a scrivere delle belle pagine. Ringrazio quindi Marco Treghini della Olmoponte, Gino Ciofini della Uisp e il direttore generale dell’Arezzo Calcio Andrea Riccioli”.


scritto da: La Redazione, 05/12/2016





comments powered by Disqus