Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi10Pianese
Arezzo02Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
Ciabu a San Siro prima di Milan-Arezzo
NEWS

Tutta l'energia di Deltaclima. Assistenza per gli impianti termici e l'Arezzo nel cuore

Radici lontane nel tempo, la sede in via Ferraris e l'esclusiva su prodotti di qualità riguardanti climatizzazione, riscaldamento, rinnovabili e solari. Maurizio Donnini, uno dei quattro soci, è anche un grande tifoso amaranto: ''Vado allo stadio dagli anni '80, ma il periodo più bello è stato quello dal 1995 al 2000. Poi grazie a Orgoglio Amaranto mi sono avvicinato ancora di più, sponsorizzando la società e Amaranto Magazine. Il mio giocatore preferito? Tovalieri. E per quest'anno penso positivo''



Maurizio Donnini nel suo ufficio presso l'azienda DeltaclimaTra i tanti tifosi che la domenica invadono il Città di Arezzo, esibendo la propria passione per la maglia amaranto, ce ne sono alcuni che l'attaccamento alla squadra se lo portano persino al lavoro e nella propria famiglia. Per esempio Maurizio Donnini, uno dei soci dell’azienda Deltaclima, ma anche un padre che porta la figlia in trasferta.

 

“La nostra azienda - spiega Maurizio - ha radici lontane, tramandate di padre in figlia. Poi in maniera ufficiale dal 1993 è diventata una società. Dieci anni più tardi, quindi nel 2003, c’è stata la fusione con un’altra azienda, con l’aggiunta di un nuovo socio e di altro personale. Attualmente il nostro organico è composto da quattro soci ed il nostro lavoro si svolge principalmente sul campo, cioè a casa del cliente. L'attività ha sede in via Galileo Ferraris 184/184a, ci occupiamo di impianti termici e di climatizzazione, riscaldamento acqua, energie rinnovabili, solari e operiamo soprattutto sull’assistenza e sulla vendita del marchio Riello. Siamo gli unici nel territorio aretino ad avere l’autorizzazione su questi prodotti. Operiamo sia su impianti privati che industriali, con clienti di vario genere, tra cui molti tifosi amaranto che leggono Amaranto Magazine e tifano l'Arezzo”.

Da quanto tempo segui la squadra?

“Da tanto tempo. La prima volta fu solo per la curiosità mia e di alcuni compagni di scuola di capire se i fari fossero più alti di quelli della stazione ferroviaria. Ho iniziato a seguire l’Arezzo in maniera sentita dagli anni ‘80. Da quel momento in poi credo di aver perso pochissime partite. Gli anni che mi hanno dato più soddisfazioni sono quelli dal 1995 al 2000, quando è aumentata la passione nei confronti della squadra. Si sono susseguiti momenti belli e brutti, ma mi hanno sempre dato stimoli per non mollare. L’attaccamento alla maglia amaranto è una cosa che devi sentire dentro”.

Cosa lega Deltaclima all’Arezzo?

“Tra i soci, io sono l’unico tifoso. Ho deciso di fare lo sponsor sia per la società amaranto che per Amaranto Magazine, specie dopo il 2010 con la rifondazione. Mi sono avvicinato ancora di più a questi colori grazie ad Orgoglio Amaranto e da li in poi mi è risultato impossibile lasciare. Inoltre lo striscione Deltaclima proprio dietro alla porta e vicino a tutti i tifosi è stato uno splendore, sono molte le foto che conservo con grande piacere. A dire la verità il mio ufficio è completamente amaranto, le pareti sono piene di ricordi: ho anche il volantino dei festeggiamenti e le tessere di abbonamento appese al muro''.

 

in trasferta al seguito dell'ArezzoUna trasferta indimenticabile?

“Non è facile sceglierne una, le trasferte sono emozionanti più delle partite giocate in casa. Nonostante tutto, dico quella di Piacenza nel 2006, quando per pochissimo non siamo riusciti a rientrare nei play off per la serie A”.

Un calciatore che ti rimarrà sempre nel cuore?

“A me piaceva Sandro Tovalieri, che ha indossato la maglia amaranto nei primi anni della serie B. Mi è rimasto nel cuore anche perché erano i primi anni che seguivo. Ma ho molte maglie in casa di calciatori e anche di portieri, per me sono tutte un grande ricordo”.

Cosa ne pensi di questo campionato?

“Io sono positivo, è un buon campionato. Da tifoso alcune cose possono essere non condivisibili, ma si sta facendo un buon lavoro. Di partite brutte brutte, a mio avviso, ne abbiamo fatta solo una di recente, ma non abbiamo mai meritato di perdere e poche volte di pareggiare. Mi ritengo soddisfatto e spero di continuare su questa linea. Questo deve essere un anno, come ha anche detto il presidente Ferretti, per rilanciare l’Arezzo in futuro. Le basi sono state create, la società c’è e io sono ottimista, sia per questo campionato che possiamo definire di transizione, sia per le basi per l’anno prossimo”.

 

Ps - Questa rubrica è dedicata agli sponsor di Amaranto Magazine, aziende e attività legate al nostro sito web dalla comune passione per l'Arezzo e che hanno scelto di garantirsi la giusta visibilità grazie ai contatti e alle interazioni che Am è in grado di offrire sul web e sui social. Un abbraccio a tutti!

 

scritto da: Giulia Basagni, 07/12/2016





Sponsor Amaranto / Deltaclima
comments powered by Disqus