Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Filippo degli Arezzo Ovunque
NEWS

Sognando la settimana perfetta. Dalla prodezza del Mosca alla Viterbese: obiettivo en plein

L'Arezzo come quel film in cui il donnaiolo Barney cerca di rimorchiare sette donne in sette sere. In questo caso è caccia aperta ai nove punti in tre partite, anche se non è facile: la lista degli acciaccati è lunga così e gli avversari di stasera, dopo il cambio di allenatore, avranno motivazioni supplementari. Però l'aiuto del pubblico può essere decisivo. E alla fine, in ''How I Met Your Mother'', il protagonista ce la fa...



un emblematico striscione nel settore ospiti di PratoAvete mai visto How I Met Your Mother? Se sì, forse saprete che in una puntata della famosa serie americana uno dei protagonisti, il donnaiolo Barney Stinson, è a un passo dal completare la settimana perfetta, che consiste nel rimorchiare sette donne in sette sere. Ecco, anche l'Arezzo è a un passo da una sua personalissima settimana perfetta, ovvero la conquista di tre vittorie su tre partite. Per farlo c'è da superare, ovviamente, degli ostacoli: per Barney erano le “gufate” di Lily e il rischio del licenziamento, cose che in orbita amaranto si traducono con la serie di acciacchi che riducono i giocatori arruolabili per stasera e con l'avversario, ossia una Viterbese in crisi, ma che potrebbe far valere, ci auguriamo di no, la classica scossa che si verifica quando c'è un cambio d'allenatore.

 

Già così, a dire il vero, questa settimana qualcosa di speciale ce l'ha, perché la sua cartolina ideale, a oggi, è il turno infrasettimanale di mercoledì in cui Moscardelli ha indossato le vesti del genio della lampada esaudendo i nostri desideri con il gesto più magico che ci sia nel gioco del calcio e con un gol della vittoria quasi agli antipodi, ma da bomber vero. Il resto è storia: vittoria a Prato, altri tre punti, presi finalmente in trasferta. Ma quel capolavoro atletico e balistico ti fa tornare bambino, riporta a galla l'essenza più pulita e affascinante del calcio, ripaga di tutti i sacrifici e di tutti i bocconi amari ingoiati negli anni. Ripaga, soprattutto, la fiducia indissolubile degli ultras, quell'indomita voglia di seguire la squadra fuori casa dell'irriducibile popolo amaranto. Che bella, insomma, quella rovesciata. Anzi, oserei dire “leggen... aspettate un attimo... daria”. Leggendaria, quasi quanto quella dei sogni firmata Menchino, che è stata infatti richiamata alla memoria per farne un confronto; un gesto tecnico da vedere e rivedere, cosa che fortunatamente la tecnologia odierna permette senza chissà quali difficoltà.

 

suggestioni amaranto allo stadioOra, però, siccome il calcio è liquido e non ci si può adagiare mai, la prossima cosa che vorremmo vedere e rivedere è un altro colpo risolutore stasera, magari condito da una prestazione più corposa e convincente. Già non è più tempo per bearsi di cotanta meraviglia. Ora serve un ultimo sforzo per chiudere in bellezza sette giorni che potrebbero in qualche modo cambiare il nostro campionato, aprendo o richiudendo spiragli inattesi. Serve un ultimo sforzo anche per fare in modo che quel mirabolante asso nella manica del nostro bomber con la barba non finisca nella lavatrice di commenti mesti, sensazioni negative e stati d'animo insperati in caso di mancata vittoria; per continuare a guardare con la bava alla bocca chi ci sta davanti senza doverci preoccupare troppo per chi ci insegue; per riuscire in quello che finora non ci è mai riuscito di fare, cioè vincerne tre di fila; per fare, si torna sempre lì, la settimana perfetta.

 

Perché sapete una cosa? Occhio allo spoiler: il nostro Barney, alla fine, ce la fa. Nonostante le complicazioni; anche se a un certo punto sembra che sia andato tutto storto e che la missione sia ormai impossibile. Ce la fa anche grazie all'aiuto dei suoi migliori amici. Stessa cosa vale per l'Arezzo e per noi: gli amaranto ci devono credere, fino alla fine appunto, e i suoi amici, che poi siamo tutti noi tifosi, li devono aiutare per il raggiungimento dello scopo. L'appuntamento quindi è sempre al solito posto, così come Barney e i suoi amici si trovano sempre allo stesso pub. Tutti in curva, o al limite in tribuna, a sostenere l'Arezzo. Ad aiutarlo incondizionatamente se lo vediamo in difficoltà. Ad appoggiarlo in quello che fa. A bacchettarlo se serve, ma solo per il suo bene. Ad essere felici per ogni suo successo. Così fanno gli amici. Se l'Arezzo in campo sarà capace di puntare fisso all'obiettivo senza pensare alle assenze e alla fatica e noi saremo in grado di trasferire ai giocatori la giusta energia, lo scopo sarà raggiungibile e la settimana perfetta potrà diventare realtà. “La sfida è accettata!”


scritto da: Luca Amorosi, 11/12/2016





Barney Stinson - La Leggenda (The Best Of)

comments powered by Disqus