Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Claudio e Vincenzo a Londra
NEWS

Amichevole con il Perugia, l'Osservatorio decide domani. Comunque vada, sabato si gioca

La partita è fissata per il 14 gennaio alle ore 15, ma mancano le conferme ufficiali. La linea delle autorità, considerando la rivalità tra tifoserie, è quella della massima prudenza: per questo è probabile che venga vietata la trasferta ai sostenitori umbri, anche se resta in piedi l'ipotesi della vendita dei biglietti ai soli possessori di tessera del tifoso. Dall'Arezzo filtra un certo malumore per la lunga attesa di una decisione definitiva. In ogni caso, l'intenzione della società amaranto è di disputare la gara



E Arezzo-Perugia? Fino a domani nessuna news. L'Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive si riunisce di mercoledì e sarà così anche stavolta. Salvo eccezioni che però non sembrano probabili. 

La storia è nota. Le due società si sono accordate per giocare in amichevole sabato prossimo alle ore 15, ma dalle autorità di pubblica sicurezza sono trapelati fin da subito mille dubbi. La linea è quella della massima prudenza, anche in considerazione della rivalità tra le due tifoserie e di qualche episodio di cronaca degli anni scorsi.

 

Dalle riunioni del Gos cittadino, cui prendono parte i rappresentanti delle forze dell'ordine, ma anche dei vigili del fuoco, del 118, del Comune e dell'Us Arezzo, era filtrata la possibilità del divieto di accesso allo stadio per i sostenitori del Perugia. In questo modo i rischi di incidenti verrebbero di fatto azzerati. E' comunque ancora in piedi l'ipotesi di consentire la vendita dei biglietti per il settore ospiti ai soli possessori di tessera del tifoso, come avviene in tutte le trasferte di campionato.

Per domattina è fissata una nuova riunione del Gos e soprattutto è atteso il pronunciamento dell'Osservatorio, cui è stata demandata la decisione finale sulla partita, inserita nell'ambito del trasferimento del difensore Monaco dall'Arezzo al Perugia, operazione di mercato di un anno fa.

 

In viale Gramsci, per adesso, nessun commento. Però filtra un certo malumore per i tempi lunghi cui deve sottostare la società, impossibilitata per forza di cose a promuovere l'evento e ad organizzare il programma di lavoro della squadra, che come il Perugia è nel periodo di pausa della stagione.

Alla fine, vada come vada, l'intenzione è di giocare. A prescindere dalla presenza dei perugini in curva nord, l'amichevole dovrebbe disputarsi, a meno che non sia il club biancorosso a rinunciare e rimandare a tempi migliori. Ma considerando il precedente dell'annullamento del 2015, anche programmare la partita per la prossima estate non cambierebbe le cose: i rischi per l'ordine pubblico, secondo i parametri delle autorità, resterebbero tali e quali. E allora tanto vale giocare sabato, seppure con una cornice di pubblico menomata.

 

scritto da: Andrea Avato, 10/01/2017





comments powered by Disqus