Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 34a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo31Flaminia
Foligno21Unipomezia
Gavorrano71Trestina
Montespaccato11Rieti
Poggibonsi22Cascina
Pro Livorno04Pianese
San Donato10Cannara
Sangiovannese20Badesse
Tiferno22Scandicci
MONDO AMARANTO
Alessandro e Pierangelo a Marsa Alam
NEWS

L'Arezzo ha scelto Ferrario per la difesa. Ufficiale il suo arrivo. ''Montipò non è raggiungibile''

Trattativa chiusa positivamente per l'acquisto del centrale della Samb ('85): accordo fino al 2018. Esperto, con 28 presenze in A, il giocatore non disputa gare ufficiali da novembre per un infortunio al tendine d'Achille, da cui comunque è guarito. Il ds Gemmi ha cercato il portiere under del Carpi, che però vuole restare in B. Restano in piedi le piste Lagomarsini e Nocchi



Stefano Ferrario, ex Samb, in arrivo ad ArezzoOre 14.30 - L'Us Arezzo ha ufficializzato l'acquisto del difensore Stefano Ferrario, classe '85, prelevato a titolo definitivo dalla Sambenedettese (girone B di Lega Pro). Il giocatore si aggregherà ai compagni nella giornata di domani.

 

Ore 11.30 - L'Arezzo ha scelto Stefano Ferrario. Il difensore, 32 anni a marzo, arriva dalla Sambenedettese a titolo definitivo. Firmerà fino al 2018, dettaglio non marginale nell'operazione condotta dal ds Roberto Gemmi, che stamattina ha parlato di ''trattativa in fase avanzata''

Il giocatore è atteso in città nel pomeriggio per definire gli ultimi dettagli, ma a questo punto si può parlare di operazione virtualmente conclusa. 12 le sue presenze in campionato quest'anno: finché c'è stato lui al centro della difesa, la Samb era in testa alla classifica. Poi Ferrario si è fermato per un malanno al tendine d'Achille ed è anche entrato in rotta con la società del presidente Franco Fedeli, che nel frattempo ha messo mano all'organigramma tecnico e dirigenziale.

Per questo Ferrario ha deciso che avrebbe cambiato squadra con sei mesi d'anticipo e l'Arezzo, dopo aver sondato più alternative, ha puntato su di lui. Le caratteristiche sono quelle che cercavano Gemmi e Sottili: difensore forte fisicamente (un metro e 90 per 86 chilogrammi), adatto al ruolo di guida del reparto, esperto e con personalità. 

 

Resta solo da verificarne il pieno recupero fisico, anche se il giocatore ha già ricominciato ad allenarsi da un paio di settimane. In questo senso, sembra improbabile un suo utilizzo dal primo minuto nella trasferta di domenica a Siena. Ma sono discorsi prematuri, da mettere a fuoco nelle priossime ore, una volta sottoscritto il contratto.

Ferrario, milanese di nascita, in carriera ha vestito otto maglie diverse, toccando la serie A con Lecce e Parma (28 presenze totali). In B ha giocato con Ternana, Ravenna, Lecce e Lanciano, mentre nelle ultime due stagioni è sceso in Lega Pro, prima a Catania e poi alla Samb. Anche lui, come Max Benassi, è rimasto implicato nella vicenda del calcio scommesse per la partita Lecce-Lazio del 2011, che gli è costata il deferimento e una squalifica di 4 mesi per omessa denuncia.

 

Il mercato amaranto potrebbe comunque non essere chiuso qua. Il ds Gemmi sta sondando varie piste per un portiere da inserire un organico, decisione maturata alla luce dei problemi fisici accusati da Benassi, che deve convivere con l'infiammaziona al tendine rotuleo del ginocchio.

Sulla lista di Gemmi ci sono Lagomarsini ('93) della Carrarese e Nocchi ('90) del Tuttocuoio. Nelle ultime ore l'Arezzo ha provato a inserirsi tra le pretendenti a Montipò ('96), under ex Siena e adesso al Carpi. Il giocatore però ha il Novara che lo vuole e preferirebbe restare in serie B.

 

scritto da: Andrea Avato, 18/01/2017





Il ds Gemmi sulle operazioni Ferrario e Montipò

comments powered by Disqus