Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Filippo sul cammello in Egitto
NEWS

Arezzo, le partite interne restano tabù. Tante occasioni, ma con l'Imolese è solo 0-0

Le ragazze amaranto non vanno oltre il pareggio casalingo e devono rimandare ancora una volta l'appuntamento con la prima vittoria davanti al proprio pubblico. Traversa di Casula in una gara molto combattuta. Domenica arriva la capolista Vittorio Veneto



Non riesce a sfatare il tabù casalingo l’Arezzo Calcio Femminile contro l’Imolese nella 13° giornata del campionato nazionale di Serie B. La squadra allenata da Manuela Tesse non va oltre lo 0-0 nonostante le numerose occasioni create.

 

Sorprese. L’undici iniziale scelto dall’allenatrice dell’Arezzo stupisce i tanti tifosi presenti al “Lorentini” di Pescaiola: Arzedi inserita a centrocampo e capitan Laura Teci come centravanti anziché difensore in modo da utilizzare Zeghini come centrale in coppia con Aterini. Ma il 4-2-3-1 con cui siamo stati abituati a vedere l’Acf quest’anno varia più volte nel corso della gara in un 3-4-3, creando più fluidità nei movimenti e cambi di gioco per la squadra di casa.

L’Imolese di Mosconi arriva ad Arezzo dopo un periodo di inattività dovuta alle pessime condizioni climatiche. 4-4-2 delle ragazze in maglia blu-rossa con la coppia d’attacco Papa – Giovannini (5 reti in due quest’anno).

 

Partita. La squadra di casa prende subito il possesso del gioco con scambi continui e lanci nelle fasce a cercare Di Fiore e Mattiacci: proprio quest’ultima al 20' viene lanciata da una sponda di Teci davanti al portiere ospite. Pignaioli riesce a rimanere in piedi fino all’ultimo e para la conclusione della numero 8 dell’Arezzo. Il pressing delle ragazze amaranto cresce con il passare dei minuti e l’Imolese è costretta a giocare solo in contropiede, ma è l’Arezzo a riprovarci al 34’ con Verdi, autrice del gol vittoria a Perugia, che ci prova dal limite dell’area di rigore. La sua conclusione termina alta di poco sopra la traversa. Primo tempo che si conclude con l’ennesima azione dell’Arezzo che porta al tiro da fuori di Verdi, ma la traiettoria non inquadra la porta.

 

Nella ripresa il copione di gioco non cambia: Arezzo che spinge per cercare di sbloccare l’incontro e Imolese che tenta con le conclusioni da fuori. Ci provano prima Papa, poi Polidori, ma in entrambi i casi Antonelli blocca senza problemi. L’occasione più ghiotta della ripresa per l’Arezzo arriva dopo appena 5 minuti: Teci fa sponda per Casula, il suo destro però si infrange sulla traversa. Amaro in bocca per i tifosi presenti che già gridavano alla rete. Non riuscendo a sbloccare la partita su azione, la squadra di casa ci prova da calcio piazzato, conquistando nel più corner, ma la mancanza di freddezza e cinismo premia la difesa dell’Imolese che riesce a portarsi via da Arezzo un punto importante in chiave salvezza. L’Arezzo si rammarica nuovamente per non essere riuscita a conquistare la prima vittoria casalinga nel campionato di serie B.

 

Con il pari l’Acf raggiunge quota 17 punti, + 16 dalla zona retrocessione, ultimo posto occupato dal Pescara. Domenica prossima appuntamento nuovamente in casa con la prima partita del girone di ritorno: a far visita alle ragazze amaranto la capolista del girone Vittorio Veneto.

All’andata la squadra di Treviso batté l’Arezzo 3-0, quindi per la squadra di Manuela Tesse si tratta di un test difficile in cui dovrà dimostrare di esser maturata per riuscire a conquistare punti.

 

ACF AREZZO: Antonelli, Mencucci, Zeghini, Aterini, Casula, Di Fiore, Verdi, Baracchi, Arzedi, Teci, Mattiacci

A disposizione:Paganini, Cherici, Pesci, Mazzini, Torrioli, Celi

Allenatore: Manuela Tesse

 

scritto da: Riccardo Buffetti, 24/01/2017





comments powered by Disqus