Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Massimo e un'intima passione amaranto
NEWS

Le Caselle e nuovi soci nell'Arezzo: stavolta ci siamo. Gemmi: ''Soddisfatto del mercato''

Conferenza stampa allo stadio. Il dg Andrea Riccioli ha annunciato novità importanti in arrivo: ''Entro fine mese il consiglio comunale deve dare l'ultimo ok burocratico, poi avremo il nostro centro sportivo. Ci sono imprenditori interessati a investire, è vero. Ferretti comunque resterà presidente e azionista di maggioranza. Dall'anno prossimo via alla scuola calcio''. Il direttore sportivo ha fatto il punto sulla campagna trasferimenti: ''Abbiamo trattenuto i migliori e fatto innesti mirati. Da Arcidiacono e Grossi mi aspetto di più. Borra non è una sorpresa per me, parlerò con l'Entella per il suo cartellino. Obiettivi? Come dicono i tifosi, il meglio deve ancora venire''



i direttori Gemmi e Riccioli in conferenza stampaI due direttori dell'Arezzo fianco a fianco. Riccioli e Gemmi hanno parlato stamani, a mercato chiuso, fissando i paletti del progetto amaranto. La ristrutturazione societaria sta portando risultati sul piano gestionale e su quello sportivo, tant'è che il campionato entra adesso nel momento clou e l'Arezzo vuole recitarvi una parte da protagonista.

 

STRUTTURE, SOCI E GIOVANILI - Sono tre gli argomenti chiave toccati dal direttore generale Andrea Riccioli. Il primo riguardo l'impianto a Le Caselle: se ne parla da mesi, ma finalmente il punto si svolta sembra arrivato. Quella struttura diventerà il centro tecnico dell'Us Arezzo, una pertinenza che la società potrà sfruttare per i prossimi anni, utilizzandola sia per gli allenamenti della prima squadra che delle giovanili. Con l'assessorato allo sport i colloqui e i tavoli di lavoro sono stati fitti nelle ultime settimane, fino ad arrivare a un'intesa totale. Mancano soltanto gli ultimi adempimenti burocratici, attesi entro fine mese. La prossima assemblea del consiglio comunale dovrebbe dare il semaforo verde.

All'orizzonte anche l'ingresso di nuovi soci. ''Ferretti resterà il presidente e l'azionista di maggioranza'' ha detto Riccioli, sottolineando che rispetto ai mesi passati l'interesse di alcuni investitori (non aretini) si è fatto molto più concreto. A breve l'Us Arezzo dovrebbe annunciare la nuova ripartizione delle quote sociali e presentare alla città gli imprenditori che, stimolati anche dai risultati, metteranno a disposizione i propri capitali.

Infine il vivaio. In questa stagione le squadre dei ragazzi sono raddoppiate (da tre a sei) e a partire dalla prossima annata l'Arezzo ha intenzione di mettere in piedi sia la scuola calcio che i camp estivi, un potenziamento dell'attività legato a doppio filo alla disponibilità di campi dove svolgere l'attività.

 

 

MERCATO, OBIETTIVI E CLASSIFICA - Alla fine di un mese di campagna trasferimenti, il direttore sportivo Roberto Gemmi ha anzliaato a 360 gradi la situazione tecnica dell'Arezzo. Il bilancio è positivo per più di un motivo: sono stati trattenuti i giocatori più corteggiati (''una trattativa era arrivata molto avanti, ma abbiamo resistito e alla fine sono contento del nostro mercato'') e la rosa è stata puntellata con innesti mirati che hanno alzato il livello di qualità dell'organico. 

''Tutte decisioni concertate con l'allenatore, anche se io Cenetti e Barison li seguivo da tempo'' ha spiegato Gemmi, spendendo parole positive per Ferrario (''i giocatori bisogna conoscerli per averli visti, non leggendone il cv su internet'') e anche per Borra (''lo avevo portato a Verona, lo ho ripreso ad Arezzo e a fine stagione mi metterò a sedere con l'Entella per parlare del suo cartellino''). 

Gemmi ha spronato Arcidiacono e Grossi (''da loro mi aspetto di più'') e riservato commenti molto positivi per D'Ursi (''è uno di quelli che ha giocato meno, anche per l'infortunio al polso, ma io lo vedo in allenamento e dico che ha qualità importanti'').

Ma dopo le quattro vittorie di fila, l'obiettivo dell'Arezzo cambia? Gemmi si è espresso così: ''Prendo in prestito lo striscione dei tifosi e dico che per noi il meglio deve ancora venire''.

 

scritto da: Andrea Avato, 02/02/2017





Il dg Riccioli: ''LeCaselle, nuovi soci, scuola calcio''

comments powered by Disqus