Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Gubbio11Vis Pesaro
Imolese15Mantova
Matelica10V. Verona
Samb04Sud Tirol
Feralpi Salò10Legnago
Perugia30Modena
Carpi00Fermana
Fano11Ravenna
Triestina22Arezzo
Padova00Cesena
MONDO AMARANTO
Sara davanti al Duomo di Milano
NEWS

Campo impraticabile, rinviata la partita con il Gordige. La Aterini lascia per motivi di studio

Non si è giocata la partita di domenica in Veneto, rimandata a causa della pioggia battente. Le amaranto restano comunque ottave in classifica, con un ampio margine di vantaggio sull'ultimo posto. La forte giocatrice del reparto difensivo abbandona anzitempo il campionato per dedicarsi ai libri



la Aterini, numero 3 dell'Acf Arezzo, lascia per motivi di studioCampo impraticabile per la pioggia. Non si è giocata domenica la gara fra Gordige e Arezzo Calcio Femminile: un turno di riposo imprevisto per le ragazze allenate da Nazzarena Grilli che dovranno tornare a Cavarzere (Venezia) più avanti in campionato.

 

E quindi non è riuscita a giocare la sua ultima partita Maria Costanza Aterini: il difensore dell’Arezzo ha infatti annunciato che per motivi di studio è temporaneamente costretta ad abbandonare il calcio giocato, almeno fino alla fine di questa stagione. Aterini, maglia numero 3, è stata una dei pilastri dell’ossatura amaranto, presente lo scorso anno nel quinto posto in serie C (che ha permesso poi il ripescaggio in B) e più volte capitano della squadra che finora sta disputando una stagione al di sopra dei pronostici. Dopo un avvio difficile Aterini si era presa con forza e grinta il posto in difesa e finora è risultata più volte la miglior giocatrice dell’Arezzo. Un bel “guaio” per Grilli che oltre ad infortuni e influenze perde anche uno dei centrali difensivi.

 

Non avendo giocato la gara di domenica, l’Acf Arezzo rimane comunque all’ottavo posto con 17 punti, ma viene agganciato in classifica dall’Imolese (2-1 all’Udinese). Nelle altre gare giocate nella 15a giornata c’è stata l’ennesima prova di forza del Sassuolo (2-1 al Grifo Perugia), e del Vittorio Veneto (3-0 al San Marino). Rimangono appena dietro alle prime in classifica il Padova e il Castelvecchio, che hanno battuto rispettivamente La Saponeria Pescara (ultima in classifica) e il Virtus Padova.

 

Il divario dall’ultima posizione (che costa la retrocessione) rimane di 16 punti e l’Acf potrà, visto anche il calendario, andare a giocare più serenamente le prossime gare, utili soprattutto dal punto di vista della crescita per le giovani atlete che fanno parte dell’Arezzo, vista la media età di 23 anni della squadra.

 

scritto da: Riccardo Buffetti, 07/02/2017





comments powered by Disqus