Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Gubbio11Vis Pesaro
Imolese15Mantova
Matelica10V. Verona
Samb04Sud Tirol
Feralpi Salò10Legnago
Perugia30Modena
Carpidom12.30Fermana
Fanodom15Ravenna
Triestinadom15Arezzo
Padovadom17.30Cesena
MONDO AMARANTO
Sara davanti al Duomo di Milano
NEWS

I pasticcini della Viterbese, un difetto atavico, i gol di Raso, Pucci e Crescenzo in azzurro

Contro i laziali è stata una partita combattutissima e nel finale sono volate parole grosse, che però potrebbero essere solo frutto dell'adrenalina. L'Arezzo ha confermato il vizio di creare molto e segnare poco, tanto che il -7 dal Pontedera forse nasce proprio da qui. Speranza, al rientro dopo 108 giorni, ha retto solo 25 minuti com'era prevedibile, mentre il centravanti ha realizzato la sua nona rete stagionale, la settima sul punteggio di 0-0. E per i due under amaranto è arrivata la convocazione con la Nazionale dilettanti under 18



abbracci per Mario Raso dopo il gol da tre punti1. Se veramente la Viterbese, quando il 22 aprile affronterà il Pontedera, si presenterà con i pasticcini dentro lo spogliatoio, non si sa. Magari sono solo cose che si dicono al rientro negli spogliatoi, con l’adrenalina in corpo e la rabbia che sale fino al cervello. E magari a un bel buffet con l’aggiunta di qualche prosecchino, fra due mesi non ci penserà più nessuno. Di sicuro i mignon alla crema e cioccolata non c’erano ieri, per una partita combattuta alla morte fino all’ultimo secondo, rognosa e appiccicosa. Non una bella partita, anche se quando la palla varca la linea, pare che andrebbe assegnato il gol. Ma noi non lo scriviamo, sennò sembra di ridurre tutto agli episodi. Invece l’Arezzo deve giocare bene, arioso come il Barca, e vincere a getto continuo come il Madrid di Mou. A prescindere dai gol-non gol.
2. Che non sarebbe venuto fuori un grande spettacolo, era anche intuibile. Dopo averne presi 4 in trasferta, non esiste squadra al mondo che volta pagina e riparte come se nulla fosse accaduto. L’Arezzo non ha fatto eccezione, entrando in campo con una voglia matta di rivalsa ma anche con la paura di non farcela, con il nervosismo di chi deve vincere a tutti i costi e con la frenesia di chi vorrebbe tutto e subito. Davanti si è pure trovato un avversario quadrato, ordinato e roccioso, con tanti calciatori esperti che la categoria la conoscono come le loro tasche e che su certe situazioni emotive sanno costruirci novanta minuti interi. A Mereu, Piccolo, Lispi e Franzese, senza contare Majella e Vegnaduzzo, non è parso vero di giocare sulle ansie amaranto, senza peraltro costruire alcun pericolo reale dalle parti di Bucchi. Poi è vero anche che il difetto atavico dell’Arezzo è tornato fuori un’altra volta: qua per segnare una volta bisogna costruire cinque occasioni nitide. Un rapporto gol-palle gol troppo sbilanciato. Forse il -7 dal Pontedera sta proprio qui.
3. Del signor Guidi di Imola che dire? Oltre al pallone di Pecorari di là dalla riga, ha ignorato il fallo tattico della Viterbese e il primo giallo l’ha preso Macellari per un’entrata fors’anche nemmeno da fischiare. Vanacore già ammonito ha sdraiato Raso davanti alla panchina dell’Arezzo e se l’è cavata con un rimbrotto, senza contare un gol invalidato a Martinez per offside dubbio (ma lì la colpa è dell’assistente) e toh, anche un mani in area amaranto nel finale. Al di là dei singoli accadimenti, la cui gestione sembrava delegata al caso, l’atteggiamento di chi la gara in pugno non ce l’ha. Forse è stata solo una giornataccia e tra qualche anno lo vediamo a San Siro. O forse no.
l'arbitro Guidi fatica a tenere in pugno la partita4. Speranza è un gran giocatore e se non avesse avuto l’infortunio al ginocchio, all’Arezzo avrebbe fatto un gran comodo. Perché ha piede, visione di gioco e una qualità superiore alla media. Ma ieri metterlo dentro è stata una forzatura. Dopo 25 minuti dignitosi è andato in apnea e in mezzo al campo l’Arezzo ha perso il suo punto di riferimento. 108 giorni d’assenza sono tanti, si poteva aspettare prima di gettarlo nella fossa dei leoni, contro una squadra tra l’altro che per un’ora ha pressato e aggredito in ogni dove. Specificando il fatto che non è colpa di Speranza se ancora la condizione atletica non è al top. E’ madre natura che impone certi tempi.
5. Due parole le merita Mario Raso. Qua abbiamo sottolineato in passato alcune giornate poco corpose del centravanti, che rispetto all’anno scorso aveva dato alla squadra un apporto meno significativo in termini di prestazioni. Ma non di segnature. Avevamo anche sottolineato come gli infortuni che hanno colpito il centravanti a inizio stagione, ne avessero condizionato la forma fisica, che per uno della sua stazza è fondamentale. Un ragionamento tecnico che chi ha visto Raso, in allenamento e in partita, dal dicembre del 2010 a oggi, poteva condividere (o anche no, il calcio è bello perché è vario). Una cosa che a Raso non è mancata mai è la confidenza con la porta. Di gol ne ha segnati 9 e, dato numerico che merita di essere sottolineato con la matita rossa, 7 li ha firmati sullo 0-0. Come a dire che quando la partita è tignosa, se hai Raso è più facile che la sblocchi. Sul contorno relativo al gol di ieri, con l’abbraccio intenso dei compagni perché il bomber era stato fra i più beccati dal pubblico a Piancastagnaio, bisogna dire che la contestazione della tifoseria (tutto sommato soft poi) alla squadra nella sua interezza ci stava. La contestazione “ad personam”, invece, sa di poco.
6. L’ultima news è fresca fresca. Come recita il sito ufficiale dell’Arezzo, Pucci e Crescenzo sono stati convocati a Coverciano per un raduno di selezione della Nazionale dilettanti under 18. Non si parla di Rappresentativa, che pure ha la sua importanza, ma di maglia azzurra, di eventuali convocazioni per partite da giocare dopo che la fanfara avrà suonato l’inno di Mameli. Un motivo in più per ribadire il solito concetto: il 6 maggio, Pontedera o non Pontedera, non finisce il mondo.

 

scritto da: Andrea Avato, 23/02/2012





Arezzo-Viterbese 1-0, le immagini della partita

Arezzo-Viterbese 1-0
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Sava, il 23/02/2012 alle 10:18

Foto Commenti

L'Arezzo ha confermato il vizio di creare molto e segnare poco, tanto che il -7 dal Pontedera forse nasce proprio da qui.

Sino ad ora l'Arezzo ha segnato 47 gol, il Pontedera 46.
Forse il -7 nasce da altro.

Commento 2 - Inviato da: Andrea Avato, il 23/02/2012 alle 10:25

Foto Commenti

Invece per me nasce da qui o comunque soprattutto da qui. In diverse partite la squadra ha creato tante palle gol e ne ha concretizzate meno della metà. Penso alla gara in casa con la Sansovino, a Pierantonio, a Todi soprattutto, ma anche a Piancastagnaio. Ieri fossimo andati al riposo avanti di un gol, sarebbe stato un pomeriggio diverso.

Commento 3 - Inviato da: Perfido, il 23/02/2012 alle 10:28

Foto Commenti

...a riposo con un gol di vantaggio ci si sarebbe andati...ma quel soprammobile in giacchetta nera non ha visto niente!

Commento 4 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 23/02/2012 alle 11:16

Foto Commenti

PER ME, e ribadisco PER ME, il soprammobile che dicevi te, HA VISTO, ma ha scelto di NON AVER VISTO... Era più vicino di me, inutile stare a far discorsi, se non ha visto è bene che stia a casa... ma qui il problema è l'Arezzo... perchè CONTRO L'AREZZO CAPITA SEMPRE QUALCOSA. Poi, A VOLTE, capitano anche episodi come il fallo di mani in area di rigore di Cissè a due minuti dalla fine. Era rigore, netto, sacrosanto, ma se dai il goal a Pecorari, quel rigore è da tirare e FORSE segnare, a un minuto dalla fine sul 2-0.... Ma mi voglio ripetere... perchè CONTRO L'AREZZO QUALCOSA SUCCEDE SEMPRE e a suo favore solo una volta ogni tanto, MA TANTO EH!!!

Commento 5 - Inviato da: classe69, il 23/02/2012 alle 12:30

Foto Commenti

Ci sono nel calcio molte circostanze che fanno la differenza, a questa squadra c'è poco da rimproverare quest'anno a parte in pochissimi episodi!!!!Infortuni transfert in ritardo ed una rosa che ha dovuto imparare alla svelta un calcio nuovo con una teoria di gioco credo che fin qui riuscita!!! Il pontedera vive un annata realisticamente impensabile per tutti dove il fattore CULO ha inciso notevolmente oltre ad ammettere che sono squadra tosta !!!! 11 alla fine mai dire mai!!!!

Commento 6 - Inviato da: ciabu, il 23/02/2012 alle 14:15

Foto Commenti

Sino ad ora l'Arezzo ha segnato 47 gol, il Pontedera 46.

ne abbiamo fatti 4 alla sansovino, 4+4 al castello, 4 alla pianese in casa, 3 a trestina,zagarolo e casterigone.....un problema qui c'è eccome, xke abbiamo segnato di più ma distribuiti male...tanti in singole partite e pochi/nessuno in altre...

il pontedera ha collezionato vittorie di misura a sfare


Commento 7 - Inviato da: Amarantegnene, il 23/02/2012 alle 17:35

Foto Commenti

ma cosa vuoi contestare a questa squadra!! stanno facendo molto piu di quello che ci meritiamo. come tifosi come societa come pubblica amministrazione.  tutti questi fattori fan si, che la nostra categoria e l attuale.  vi ricordo che in serie b, a meta classifica allo stadio di media sera 2000.  man do voi andaaa

 

Commento 8 - Inviato da: il ferro, il 23/02/2012 alle 17:43

Foto Commenti

è meglio che sto zitto......MA CHI DA LA COLPA AI TIFOSI PENSI A ANDARE PER PRIMO ALLO STADIO E SEMPRE. e magari legga le medie spettatori in serie c1 e c2.....

Commento 9 - Inviato da: Sava, il 23/02/2012 alle 17:48

Foto Commenti

E' indubbio che esista una enorme differenza fra la capacità di capitalizzazione del Pontedera rispetto alla nostra... magari è bravura loro, magari è un enorme limite nostro o forse loro hanno solo un immenso culo (magari aiutato anche da qualche spintarellina esterna al rettangolo verde), non so...

Rimane il fatto che la differenza fra noi e loro non è che sia maturata in 100 partite ma solo 2, e cioè nelle nostre sconfitte di Spoleto e Piancastagnaio dove loro, nella rispettiva partita, hanno invece vinto (non tengo conto della sconfitta nello scontro diretto perchè fa il pari con la loro immediata sconfitta nella domenica successiva).

Chiaro... se ogni azione si fosse riusciti a segnare a quest'ora s'era a punteggio pieno...

Commento 10 - Inviato da: Andrea Avato, il 23/02/2012 alle 18:03

Foto Commenti

MAGNA, t'ho cancellato il commento che avevi sbutolato gni cosa... Wink

Commento 11 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 23/02/2012 alle 19:05

Foto Commenti

Zikke condivido il tuo pensiero ma quello che più mi preme è sapere se sei pro o CONTRO il quote??? LaughingQuesto il tema è sempre di moda!

Commento 12 - Inviato da: dunga, il 23/02/2012 alle 20:08

Foto Commenti

mah!!io penso a recuperare 4 punti in 9 partite e poi invasione (pacifica?)a pontedera a giocarsi il primato...difficile ma non impossibile!!!

quoto il quote!

Commento 13 - Inviato da: Amarantegnene, il 24/02/2012 alle 00:53

Foto Commenti

ferro....quando andavo io allo stadio...te avevi i calzoni corti....io se hai capito...critico chi criticA... e inutile infamare la societa....se meglio all orizzonte nn ce n e.... e inutile critica i giocatori che si so pure ridotti lo stipendio....vorrei vede te!!!! e inutile bociare quando i nostri politici permettono di giocare in un antico cimelio preistorico...... io dico che noi per primi dovremmo fare autocritica!!! te sarai uno di quelli che criticava il barattolo...avra avuto le sue colpe..ma prima di potertornare a certe sfide,campa ferro campa

Commento 14 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 24/02/2012 alle 08:16

Foto Commenti

"BARATTOLO" assolutamente FANTASTICO!!!!!! Laughing

Commento 15 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 24/02/2012 alle 10:19

Foto Commenti

AMARANTA il sugo tutto ok?Wink

Commento 16 - Inviato da: il ferro, il 24/02/2012 alle 12:00

Foto Commenti

Amarantegnene e chi te quota(ora mi s'è rincoglionito anche amimodo....):

HO solo GIUSTAMENTE scritto che chi critica i tifosi e il pubblico aretino ,come hai fatto te al commento 7, secondo me deve pensare in prima persona a andare allo stadio e tifare. Te sicuramente avrai una certa età e magari andrai in tribuna(se andrai).l'importante è esserci e tifare. DIRE CHE I TIFOSI ARETINI SI MERITANO QUESTO NON è DA UNO CHE VA IN CURVA,E FORSE MANCO ALLO STADIO PRORPIO.....poi dici che magari contestavo il barattolo e che ce s'arsognano quei tempi e AMIMODO che è uno che ha sempre contestato mancini ti quota con pure la faccina.....che c'entra contestare squadra o società???che c'entra???chi li contesta???SEMMAI OCCHIO A SPARARE A ZERO SUI TIFOSI E SUL PUBBLICO....magari leggiti gli spettatori della c1 e c2,poi mi ridirai. Io in 30 anni di stadio,nonostante due diffide le mie 200 trasferte l'ho fatte e bene o male me conoscon tutti.....TE CHI SEI??? uno che va (forse) allo stadio da quando io ero in calzoncini....eppure non te conosco....anzi CONOSCO UN AMARANTEGNENE,MA HA LA A MINUSCOLA E NON HA BISOGNO DI COPIARE ALTRI NICK......a 36 anni ho campato più de tanti 60 enni pantofolai e rimbambiti,fidati......e in quanto a stadio ne rimedio da pochi......da uno che dice che siamo pochi e ce se merita questo poi manco ce ragiono......

Commento 17 - Inviato da: Perfido, il 24/02/2012 alle 14:16

Foto Commenti

...penso che i 1000 tifosi sempre presenti al comunale, nonostante anni di mer.da per motivi vari che tutti conosciamo, siano da SERIE A....il resto sono chiacchiere...ragazzi è roba da matti, si trova da discutere anche sul tifo di una partita infrasettimanale...

Commento 18 - Inviato da: Amaranta, il 24/02/2012 alle 21:04

Foto Commenti

AMARANTA il sugo tutto ok?Wink

Si si, lo rumo bene, non s'atacca!!Wink